Carlo Goldoni
L'incognita

ATTO PRIMO

SCENA SEDICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SEDICESIMA

 

Camera di Ottavio.

 

Ottavio e Florindo.

 

OTT. Caro Florindo, da quando in qua vi siete voi acceso delle bellezze di questa incognita?

FLOR. Son da sei mesi ch’ella è venuta ad abitar nella nostra terra. Appena la vidi, il di lei volto mi piacque, ma più mi piacquero i suoi costumi, quando ebbi agio di conversare con esso lei.

OTT. Ma chi è questa donna? Si può sapere?

FLOR. Vi dirò. Ella è figlia di padre nobile, ed un giro di strane vicende l’ha qui condotta...

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License