Carlo Goldoni
I mercatanti

ATTO SECONDO

SCENA OTTAVA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Pancrazio e Faccenda

 

PANC. Pover'uomo! da una parte mi fa pietà.

FACC. Le fa pietà? È l'uomo più finto che vi sia al mondo.

PANC. Perché dici ch'è finto?

FACC. Non sente? È medico, e le augura buona salute.

PANC. Mi augura vita e salute, acciò non muoia prima di pagarlo.

FACC. E vuole addossarsi vossignoria quest'altro debito?

PANC. O salvar tutto, o perder tutto. E se mi salvo io, voglio anche salvare il mio figlio.

FACC. E poi...

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License