Carlo Goldoni
I mercatanti

ATTO SECONDO

SCENA DICIASSETTESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DICIASSETTESIMA

 

Faccenda e detti.

 

FACC. Signori, che cosa c'è?

GIAC. Coi galantuomini non si tratta così.

FACC. Signore, il signor Pancrazio è qui, che vorrebbe parlare con V.S. (a monsieur Rainmere)

RAIN. Ditegli che or ora io e mia nipote ce ne anderemo di casa sua.

FACC. Ma perché, signore?

RAIN. Perché suo figlio è un pazzo. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License