Carlo Goldoni
Il padre di famiglia

ATTO TERZO

SCENA DICIOTTESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DICIOTTESIMA

 

Pancrazio di dentro, e detti.

 

PANC. Son qua, signor Geronio, gran novità!

GER. Sapete nulla della mia figliuola?

PANC. Adesso saprete il tutto. Lasciate prima che parli a mio figlio.

GER. Ditemi che cos'è di mia figlia.

PANC. Abbiate un poco di pazienza. Consolati, figlio mio, tu sei innocente. Mi dispiace del travaglio e della pena che hai avuto: ma l'amore di tuo padre ti saprà ricompensare con altrettanta consolazione.

LEL. Caro signor padre, il vostro amore è una ricchissima ricompensa di tutto quello che ho pazientemente sofferto.

PANC. Poveretto! Quanto mi dispiace...

GER. Per carità, mia figlia si è ritrovata?

PANC. S'è ritrovata.

GER. Dove? Presto, ove si ritrova?

PANC. È di in sala.

GER. Indegna! Saprò punirla. (in atto di partire)

PANC. Fermatevi. Io l'ho trovata; io l'ho fatta arrestare; il mio figlio è stato il seduttore, e della vostra offesa a me aspetta a trovare il risarcimento.

GER. Ah! signor Pancrazio, voi mi consolate. Fate pure tutto quello che credete ben fatto. Mi rimetto in tutto e per tutto al vostro giudizio, e prometto e giuro non aprir bocca in qualunque cosa sarà ordinata dalla vostra prudenza.

PANC. E tu, Lelio, acconsentirai a tutto quello che farà tuo padre anco a riguardo tuo?

LEL. Sarei temerario, se non approvassi tutto ciò che di me dispone mio padre.

PANC. O bene: così mi piace. Eh! amici, venite avanti. (verso la scena)

GER. Sono sbirri?

PANC. Non sono sbirri. Son galantuomini, che m'hanno aiutato per servizio e per carità. Non ho voluto domandare il braccio della giustizia, perché trattandosi di figliuoli, anco il padre, se ha giudizio e prudenza, può essere giudice e castigarli.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License