Carlo Goldoni
Le virtuose ridicole

ATTO SECONDO

SCENA SETTIMA   Armonica e Ser Saccente

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SETTIMA

 

Armonica e Ser Saccente

 

 

SACC.

Oh, perché mai volete

Esporvi sulle scene? Non sapete

Quante cose vi vogliono,

Per aver lode o almen compatimento?

Pensate, pria d'esporvi a un tal cimento.

ARM.

Io ci ho bell'e pensato;

Non vuò la virtù mia resti sepolta.

Vuò produrmi una volta,

E far vedere al mondo

Che, se poco ne so, non mi confondo.

SACC.

Io non so più che dire:

Fate quel che volete.

Ma almen, se v'esponete,

Fatelo con modestia e con giudizio,

Se non volete andare in precipizio.

ARM.

Insegnatemi voi

Com'ho da regolarmi.

SACC.

Ma poi vi stancherete di abbadarmi.

Circa il saper, pazienza!

Basta andar in cadenza qualche volta.

Già, per lo più, meno ne sa chi ascolta.

ARM.

Sin qui siamo d'accordo.

SACC.

Nell'azione

Vi vorrei regolata.

Non molto caricata,

Ma natural, composta e disinvolta,

E movere le mani una alla volta.

ARM.

Me ne ricorderò.

SACC.

Ma sopratutto

Non siate presontuosa;

Non siate schizzinosa:

Riportatevi a quei che più ne sanno,

Perché il troppo voler fa poi del danno.

ARM.

Basta, signor Saccente,

Io mi riporterò;

Di voi mi fiderò, che siete onesto.

A me preme cantar, non bado al resto.

SACC.

All'occasion, figliuola,

Io mi ricorderò

Di proporvi al teatro certamente,

Giacché senza di me non si fa niente.

Ma ditemi chi siete:

Ditemi il nome vostro,

La vostra condizione,

Quella dei genitori,

E tutto quel che vi può far del bene

Se occasion di recitar vi viene.

ARM.

Armonica è il mio nome,

Ma circa i genitori,

Circa allo stato mio,

Tutto quel vi dirò che dir poss'io.

 

Son figlia di mio padre,

Ma non si sa di chi.

Mi raccontò mia madre,

Ch'egli era un gran signor.

Io poi son virtuosa;

Un tantinin graziosa.

Direi che bella sono,

Ma mi vergogno un po'.

Non sono maliziosa,

Ma il fatto mio lo so. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License