Carlo Goldoni
Le virtuose ridicole

ATTO SECONDO

SCENA UNDICESIMA   Gazzetta solo

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA UNDICESIMA

 

Gazzetta solo.

 

 

In verità, la cosa

Sempre divien più bella. È questa casa,

In cui venuti siam per allegria,

Il maggior arsenal della pazzia.

Ma questo è un male in uso,

Che per tutto è diffuso:

Chi è pazzo criminoso, e chi giocondo,

E di pazzi diversi è pieno il mondo.

 

Han tutti i mariti

Qualcosa a soffrir;

Per tutto le liti

Si fanno sentir.

La moglie gelosa:

Briccone, sfacciato.

La donna orgogliosa:

Villano spiantato.

La savia: imprudente.

La pazza: insolente.

E tutti i mariti

Tormentan così. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License