Carlo Goldoni
Gli amanti timidi

ATTO TERZO

SCENA DECIMA   Arlecchino e Camilla

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DECIMA

 

Arlecchino e Camilla

 

ARL. Bone nove per mi. (a Camilla)

CAM. (E per me ancora, se potessi sormontare questa indegna timidità). (da sé)

ARL. No la me dise gnente? Crédela che la so amiga sarà contenta, che no vaga via?

CAM. Crederei di sì.

ARL. Mo cara! mo benedetta quella so amiga! (allegro)

CAM. Ma se non partite oggi, partirete da qui a pochi giorni. La consolazione dell'amica non durerà lungo tempo.

ARL. Ma intanto se poderia...

CAM. Giacché presto o tardi dovrete partire, lasciate almeno una memoria di voi alla mia cara amica.

ARL. Lo faria volentiera; ma no saveria cossa darghe, che la podesse gradir.

CAM. Lasciatele il vostro ritratto. Datelo a me, che lo darò all'amica.

ARL. Ma se l'amiga no la lo vol, se la me l'ha mandà indrio?

CAM. Vi dirò: ella è assai delicata. Non ha voluto ritenere un ritratto che aveva avuto per accidente, ma so che lo riceverà volentieri dalle vostre mani.

ARL. Se la xe cussì, velo qua. (tira fuori il ritratto) Tolè, deghe el mio ritratto, e assicurèla de tutto l'amor dell'original.

CAM. L'amate senza conoscerla?

ARL. Ah! me par de conosserla. (con tenerezza) Credo de no m'ingannar. (guardandola con passione) Disèghe a sta cara amiga, disèghe che l'amo con tutto el cuor.

CAM. Ed io vi assicuro, che io... che ella... che l'amica... (Non posso più). (da sé)

ARL. Per pietà, per compassion, no me tegnì più in pena, ve supplico, ve sconzuro. Disème la verità: vu quella, vu l'amiga.

CAM. No, no, non sono io. (con estrema passione)

ARL. Ma sì, per pietà, per compassion. (si getta in ginocchio)

CAM. No, l'amante... l'amica... Vien gente. (con timore)

ARL. Poveretto mi! (balza in piedi)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License