Carlo Goldoni
Gli amori di Zelinda e Lindoro

ATTO SECONDO

Scena Tredicesima. Zelinda e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Tredicesima. Zelinda e detti

 

ZEL. Serva umilissima. (con una riverenza)

BAR. Vi saluto quella giovine. Che cosa desiderate?

ZEL. Mi manda qui la Cecchina...

BAR. La rivenditrice?

ZEL. Ella appunto. Mi ha detto che la signora ha bisogno di una cameriera...

BAR. È verissimo. Che cosa sapete fare?

ZEL. Signora, di tutto un poco.

BAR. Assettare il capo?

ZEL. Ardisco dire perfettamente.

BAR. Cucire...

ZEL. Di bianco principalmente, e tutto quello che occorre.

BAR. Ricamare?

ZEL. Conosco il mestiere, ma non ne sono perfetta.

BAR. Sapete voi accomodare i merletti?

ZEL. Oh in questo poi mi posso vantare di non la cedere a chi che sia.

BAR. Benissimo.

LIN. (Ah se sapesse tutte le virtù della mia Zelinda!)

BAR. Quanto pretendete voi di salario?

ZEL. Vedrà quel che so fare, e ne parleremo.

BAR. (piano a Lindoro) (Che vi pare di questa giovane?)

LIN. (piano a Barbara) (Mi par che presumi di saper troppo. Bisogna vedere, bisogna provare. Queste donne si vantano di saper tutto, e spesse volte non sanno niente.)

BAR. (piano a Lindoro) (Avete ragione, la proverò.)

LIN. (da sé) (Se la prova, ne son sicuro.)

BAR. Due cose mi premono sopra tutto: l'assettare il capo, e l'accomodare i merletti. Per il capo vi proverò domani. Per i merletti vedrò subito quello che saprete fare. Volete trattenervi? Volete andare e tornare?

ZEL. Resterò, se vi contentate.

BAR. Ho una cuffia di pizzo di qualche valore. Il pizzo è rovinato. Vorrei rimetterlo, se fosse possibile.

ZEL. Favorite di far ch'io lo veda; vi saprò dire, se sia possibile.

BAR. Trattenetevi, ch'ora torno. (La giovine non mi dispiace. Credo sarà il mio caso.) (da sé, parte)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License