Carlo Goldoni
L'adulatore

ATTO PRIMO

SCENA OTTAVA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Brighella e detta.

 

BRIGH. Eccellenza, cossa comandela?

LUIG. Presto, fa che si arresti il buffone e fagli dar delle bastonate.

BRIGH. Per che causa, Eccellenza?

LUIG. Perché mi ha perso il rispetto.

BRIGH. La perdona, no sala che l’è un buffon? No se sa che i buffoni i perde el respetto anca a chi ghe da magnar? El patron lo protegge, e nol se pol bastonar.

LUIG. Mio marito è pazzo a mantener quel briccone.

BRIGH. No l’è solo. Ghe n’è dei altri che stipendia della zente a posta per sentirse a strapazzar.

LUIG. Ed io averò da soffrirlo?

BRIGH. Eccolo qua che el torna.

LUIG. Ardisce ancora comparirmi dinanzi?

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License