Carlo Goldoni
L’apatista

ATTO TERZO

SCENA TERZA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA TERZA

 

Il Conte, poi Giacinto

 

CONTE:

A casa mia a quest'ora avrei di già pranzato:

Mi sento dalla fame assai debilitato.

Già che nessun mi vede, posso pigliarmi un pane. (Si accosta alla tavola.)

GIACINTO:

(Soffrir non sono avvezzo simili azion villane).

CONTE:

(Povero me!) (Vedendo Giacinto s'intimorisce.)

GIACINTO:

(Costoro mi piantano così?)

Ecco il Conte; ho piacere di ritrovarvi qui.

CONTE:

Signor, che mi comanda?

GIACINTO:

Voglio soddisfazione.

CONTE:

Di che?

GIACINTO:

Di questa vostra indegnissima azione.

CONTE:

Parlaste colla figlia?

GIACINTO:

Udirmi ella non vuole.

CONTE:

Meco dunque gettate il tempo e le parole.

GIACINTO:

Chi ha soscritto il contratto?

CONTE:

Io, ma con condizione.

GIACINTO:

Che condizion?

CONTE:

Che fossevi di lei l'approvazione.

GIACINTO:

Non siete voi suo padre?

CONTE:

Esserlo almeno io spero.

GIACINTO:

Siete un uomo di stucco.

CONTE:

Sì, signor, sarà vero.

GIACINTO:

Voi pensar ci dovete, pria che di qua men vada.

Voglio soddisfazione.

CONTE:

Come mai?

GIACINTO:

Colla spada.

CONTE:

Io non so far duelli.

GIACINTO:

V'insegnerò, signore.

CONTE:

Grazie, la non s'incomodi.

GIACINTO:

Animo, andiam qui fuore.

CONTE:

Dove?

GIACINTO:

A battervi meco.

CONTE:

Siete voi spiritato?

Lo sapete, signore, che non ho ancor pranzato?

GIACINTO:

Animo, meno ciarle.

CONTE:

Ma via, per carità,

Lasciatemi mangiare, e poi si parlerà.

GIACINTO:

Non ho tempo da perdere.

CONTE:

Andarvene potete.

GIACINTO:

Cavaliere malnato.

CONTE:

Tutto quel che volete.

GIACINTO:

O accettate la sfida, o adopero il bastone.

CONTE:

Sono un povero vecchio.

GIACINTO:

Voglio soddisfazione.

CONTE:

Aiuto. (Gridando verso le scene.)

GIACINTO:

Anima vile.

CONTE:

Gente; chi mi difende?

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License