Carlo Goldoni
L'arcadia in Brenta

ATTO TERZO

SCENA ULTIMA   Giardino che termina al fiume Brenta, in cui evvi il burchiello che attende la compagnia dell'Arcadia.   Fabrizio, poi Foresto, poi Rosanna, poi Giacinto, Madama Lindora, poi Lauretta, e per ultimo il Conte

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA ULTIMA

 

Giardino che termina al fiume Brenta, in cui evvi il burchiello che attende la compagnia dell'Arcadia.

 

Fabrizio, poi Foresto, poi Rosanna, poi Giacinto, Madama Lindora, poi Lauretta, e per ultimo il Conte

 

FABR.

No, non vuò che si dica

Ch'io abbia avuto di grazia

D'andar in casa d'altri

Dopo aver rovinata casa mia.

Vuò fuggir la vergogna, e scampar via. (s'incontra in Foresto)

FOR.

Dove, signor Fabrizio?

FABR.

Vado a far un servizio:

Aspettatemi qui, che adesso torno

(vuol andar da una parte, e s'incontra in Rosanna)

ROS.

Cercato ho ogni contorno,

Alfin v'ho ritrovato;

Signor Fabrizio amato,

Degnatevi venir in casa mia.

FABR.

Con buona grazia di vussignoria.

(vuol andar da un altro lato, e s'incontra in Giacinto)

GIAC.

Fermatevi, signore;

Fateci quest'onore:

Venite da Rosanna a star con noi.

FABR.

Aspettate un pochino, e son con voi.

(si volta da una parte, e incontra madama Lindora)

LIND.

Dove correte?

FABR.

(Oh bella!) (vuol rigirarsi per un altro lato, e incontra il Conte)

CON.

Voi siete prigionier, non vi movete.

FABR.

Che vi venga la rabbia a quanti siete.

FOR.

Orsù, signor Fabrizio,

Permettete ch'io parli; ognuno sa

Che siete un galantuomo,

Che siete rovinato,

Che non v'è più rimedio. Ognun vi prega

Che venghiate con noi: se ricusate,

Superbia e non virtù voi dimostrate.

ROS.

Vi supplico.

LIND.

Vi prego.

LAU.

Vi scongiuro.

CON.

Non siate con tre donne ingrato e duro.

FABR.

Orsù, m'arrendo al generoso invito.

Non è poca fortuna

Per un uom rovinato

Esiger compassion dal mondo ingrato.

Per lo più quegl'istessi,

Ch'hanno mandato il misero in rovina,

Lo metton con gli scherni alla berlina.

 

TUTTI

Signor Fabrizio,

Venga con noi,

E lieto poi

Ritornerà.

FABR.

Vengo, e ringrazio

Tanta bontà

TUTTI

L'Arcadia in Brenta

È terminata,

E la brigata

Via se ne va.

FABR.

Andata fosse

Tre giorni fa.

TUTTI

Signor Fabrizio,

Venga con noi,

E lieto poi

Ritornerà.

FAB.

Vengo, e ringrazio

Tanta bontà.

 

Fine del Dramma.

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License