Carlo Goldoni
La bottega del caffè

ATTO SECONDO

Scena Sedicesima. Don Marzio e il Conte Leandro

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Sedicesima. Don Marzio e il Conte Leandro

 

DON MARZIO Via, andate a prendere la ballerina.

LEANDRO Quando sarà preparato, la farò venire.

DON MARZIO Sediamo. Che cosa v'è di nuovo delle cose di mondo?

LEANDRO Io di nuove non me ne diletto. (siedono)

DON MARZIO Avete saputo che le truppe moscovite sono andate a' quartieri d'inverno?

LEANDRO Hanno fatto bene; la stagione lo richiedeva.

DON MARZIO Signor no, hanno fatto male; non dovevano abbandonare il posto che avevano occupato.

LEANDRO È vero. Dovevano soffrire il freddo, per non perdere l'acquistato.

DON MARZIO Signor no; non avevano da arrischiarsi a star con il pericolo di morire nel ghiaccio.

LEANDRO Dovevano dunque tirare avanti.

DON MARZIO Signor no. Oh che bravo intendente di guerra! Marciar nella stagione d'inverno!

LEANDRO Dunque che cosa avevano da fare?

DON MARZIO Lasciate ch'io veda la carta geografica, e poi vi dirò per l'appunto dove avevano da andare.

LEANDRO (Oh che bel pazzo!) (da sé)

DON MARZIO Siete stato all'Opera?

LEANDRO Signor sì.

DON MARZIO Vi piace?

LEANDRO Assai.

DON MARZIO Siete di cattivo gusto.

LEANDRO Pazienza.

DON MARZIO Di che paese siete?

LEANDRO Di Torino.

DON MARZIO Brutta città.

LEANDRO Anzi passa per una delle belle d'Italia.

DON MARZIO Io son napolitano. Vedi Napoli e poi muori.

LEANDRO Vi darei la risposta del Veneziano.

DON MARZIO Avete tabacco?

LEANDRO (gli apre la scatola) Eccolo.

DON MARZIO Oh! che cattivo tabacco.

LEANDRO A me piace così.

DON MARZIO Non ve n'intendete. Il vero tabacco è rapè.

LEANDRO A me piace il tabacco di Spagna.

DON MARZIO Il tabacco di Spagna è una porcheria.

LEANDRO Ed io dico che è il miglior tabacco che si possa prendere.

DON MARZIO Come! A me volete insegnare che cosa è tabacco? Io ne faccio, ne faccio fare, ne compro di qua, ne compro di . So quel che è questo, so quel che è quello. (gridando forte) Rapè, rapè vuol essere, rapè.

LEANDRO (forte ancor esso) Signor sì, rapè, rapè è vero; il miglior tabacco è il rapè.

DON MARZIO Signor no. Il miglior tabacco non è sempre il rapè. Bisogna distinguere, non sapete quel che vi dite.

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License