Carlo Goldoni
La bottega del caffè

ATTO TERZO

Scena Quinta. Il garzone del barbiere dalla sua bottega e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Quinta. Il garzone del barbiere dalla sua bottega e detti

 

GARZONE Che volete messer Ridolfo?

RIDOLFO Dite al vostro padrone che mi faccia il piacere di tener questa pellegrina in bottega per un poco, fino che venga io a ripigliarla.

GARZONE Volentieri, venga, venga, padrona, che imparerà a fare la barba. Benché, per pelare, la ne saprà più di noi altri barbieri. (rientra in bottega)

PLACIDA Tutto mi convien soffrire per causa di quell'indegno. Povere donne! È meglio affogarsi, che maritarsi così. (entra dal barbiere)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License