Carlo Goldoni
L'adulatore

ATTO SECONDO

SCENA NONA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Arlecchino e detti.

 

ARL. Son qua con quel che mancava.

SANC. Qualche altro sproposito. Che cosa hai?

ARL. Cognossì questi? (gli mostra un paio d’occhiali)

SANC. Quello è un paio d’occhiali.

ARL. Cognossì questo? (gli mostra un laccio)

SANC. Che pazzo! Quello è un laccio.

ARL. Questi per vu; e questo per el boia.

SANC. Spiegati. Che intendi di dire?

ARL. Questi per vu, acciò imparè meio a cognosser el vostro segretario. Questo per el boia, acciocché el lo possa impiccar.

ASP. (ride)

ARL. Ridè? Gh’ho una cossa anca per vu. (a donna Aspasia)

ASP. E per me, che cosa hai?

ARL. Una piccola galanteria a proposito. (cava una castagna) Eccola.

ASP. Questa è una castagna.

ARL.

«La donna è fatta come la castagna,

Bella de fora e drento la magagna

ASP. Temerario!

SANC. Compatitelo. È buffone.

ASP. Le sue buffonerie non sono a proposito per il mio caso.

SANC. Va, trova il segretario, e digli che venga da me.

ARL. Come comandela che vada? Da camerier, da staffier, da cogo, da carrozzier o da mistro de casa?

SANC. Va come vuoi, ma sbrigati.

ARL. Se vado da camerier, me metterò spada in centura, perucca spolverizzada e la camisa coi maneghetti del padron. Se anderò da staffier, prima de far l’ambassada dirò mal dei mi padroni colla servitù. Se anderò da cogo, me porterò el mio boccaletto con mi; se anderò da carrozzier, darò urtoni e spentoni senza discrezion: e se anderò da mistro de casa, anderò con un seguito de tutti quei botteghieri, che ghe tien terzo a robar. Ma se avesse d’andar dal segretario, vorria andar con una zirandola in man.

SANC. Perché con una girandola?

ARL. Perché el vostro segretario se serve de vu, giusto come de una zirandola da putei1. (parte)

 

 

 





p. -
1 Da fanciulli.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License