Carlo Goldoni
Amor contadino

ATTO SECONDO

SCENA NONA   Ruine d'antichi acquedotti.   Ciappo e due Contadini.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Ruine d'antichi acquedotti.

 

Ciappo e due Contadini.

 

 

Lena, Lena, ah dove sei?

Sei fuggita, ma perché?

Ti nascondi agli occhi miei?

Torna al padre, e torna a me.

 

Oimè, che in un momento

Ci è sparita dagli occhi.

Smania il povero padre,

La germana la cerca, ed io, meschino,

Il mio bel coricino

Per piani e monti rintracciar mi provo;

Corro, salgo, discendo, e non la trovo.

Deh per pietade, amici,

A ricercarla andate:

A me la vita e al genitor recate. (Partono i due Contadini)

 

Dove sei, mio bel tesoro?

Perché mai da me fuggir?

Questo sol dai numi imploro:

Rivederti, e poi morir. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License