Carlo Goldoni
Amor contadino

ATTO TERZO

SCENA SETTIMA   Fignolo solo.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SETTIMA

 

Fignolo solo.

 

 

Sì, sì, la compatisco.

Meco fa la sdegnata,

Perché prima di lei quell'altra ho amata.

Per altro in coscienza

Vedrà la differenza

Fra Ciappo e me. Saprà che per marito

Val, più di tutto Ciappo, un sol mio dito.

 

Vezzosette villanelle,

Siete care, siete belle,

Ma vi fate un po' pregar.

Superbette, quest'è l'uso,

E pregarvi non ricuso.

Ma se dure resistete,

Semplicette, non sapete,

Ch'io so l'arte di adescarvi,

E di farvi - giù cascar. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License