Carlo Goldoni
La burla retrocessa nel contraccambio

ATTO QUINTO

SCENA NONA   L'oste e detti.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

L'oste e detti.

 

OSTE Signore, son venuto a vedere, quando comanda ch'io abbia l'onor di servirla.

GOTT. È tutto all'ordine?

OSTE È tutto pronto.

PAND. Con vostra buona grazia, io voglio andarmene; animo, andate innanzi. (a Costanza)

GOTT. Caro signor Pandolfo, non mi dia questa mortificazione.

PAND. No, voglio andarmene.

PLAC. Via, signor Pandolfo; già ora tutto è scoperto, ci favorisca restare.

PAND. Vi ringrazio d'avermi illuminato, ma voglio andarmene.

LEAN. Favorisca, ho da fargli sentire un sonetto.

PAND. Non ho volontà di dormire.

ROB. Per grazia, signor Pandolfo.

PAND. Mi maraviglio di voi.

COST. Ah caro padre, per la vostra unica figlia, per la vostra cara Costanza che ama, è vero, il signor Roberto, ma lo ama onestamente, e spera amarlo col vostro consentimento, deh restate, deh non mi date una sì dura pena, non mi fate piangere per carità.

PAND. Bricconcella! (non ho cuor di mortificarla). (da sé) Tu sai s'io ti amo, s'io merito di essere mal corrisposto. Via, non piangere, che resterò. (tutti fanno allegrezza)

OSTE Vado a preparare i piatti. (in atto di partire)

GOTT. Aspettate. Quanto avete d'avere del pranzo di questa mattina?

OSTE Ella lo sa. Trenta paoli.

GOTT. È giusto che siate pagato, e vi voglio pagare.

OSTE No, c'è tempo. Pagherà tutto in una volta.

GOTT. Fermatevi, che vi voglio pagare. (tira fuori una borsa) Eccovi trenta paoli.

OSTE Obbligatissimo alle sue grazie. (vuol partire)

GOTT. Ascoltate. Quanto importerà la cena di questa sera?

OSTE Sono sei, trentasei paoli.

GOTT. Voglio darvi i trentasei paoli.

OSTE Ma, no, mi scusi. Pagherà dopo.

GOTT. No, voglio darveli prima. (mette mano alla borsa)

OSTE Come comanda.

PAND. Mi dispiace che vi costi questo denaro.

GOTT. Eh niente, io sono un uomo generoso, corrivo.

PLAC. (Io non capisco questa nuova liberalità di Gottardo). (da sé)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License