Carlo Goldoni
La buona madre

ATTO PRIMO

SCENA QUINTA   Margarita sola.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINTA

 

Margarita sola.

 

MARG. Maledetto ti, e chi te imbocca. Se pol dar, che giandussa67! el se arleva un bel fior de vertù, che la vaga la parona, che la gh'ha un bel fio68. Poverazza, la strussia, la ranca69 per i so fioi, e po, tolè suso70, la se arleva sta bela zoggia. Ma i puti, co i se sa zolar le braghesse71, i va fora de casa, i pratica, i sente, i fa, e i dise, e corèghe drio72. Oh quanto che xe meggio aver de le pute!... Vela qua per diana73. No so se ghe l'abbia da dir: se parlo, no vorave far mal; se taso, no vorave far pezo.

 

 

 





p. -
67 Che animale!



68 Un figlio di merito.



69 Si affatica.



70 Ecco qui.



71 Affibiarsi i calzoni.



72 E teneteli, se lo potete.



73 Eccola qui davvero.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License