Carlo Goldoni
La buona madre

ATTO TERZO

SCENA SESTA   Lunardo e Lodovica

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SESTA

 

Lunardo e Lodovica

 

LUN. (La m'ha coppà).

LOD. (Frasca!) La burla, salo.

LUN. Siora no, no la burla. La dise dasseno, e dirò dasseno anca mi. Ma vu, siora... agiutème a levar suso.

LOD. Son qua, cossa gh'alo con mi?

LUN. Andémo de da vostra fia, che ghe vôi parlar.

LOD. Sior sì, andémo.

LUN. (Ho cognossù che la xe una puta che gh'ha giudizio).

LOD. Vegnirémio a star con elo?

LUN. Ela sì, e vu no. (parte zoppicando)

LOD. Oh slancadon271 del diavolo! voggio magnar anca mi. (parte)

 

 

 





p. -
271 Stroppiataccio.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License