Carlo Goldoni
La buona madre

ATTO TERZO

SCENA DECIMA   Margarita e dette.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DECIMA

 

Margarita e dette.

 

MARG. Xe qua siora madre. (a Giacomina)

GIAC. Sì? oh che a caro che gh'ho!

AGN. E sior Nicoletto?

MARG. Anca elo. Sbasìo275, fio mio, se vedessi.

AGN. Perché no l'ha disnà, poverazzo.

MARG. Eh siora sì, perché no l'ha disnà. (con ironia)

GIAC. Mo via, andeghe incontra. Vardè se la vol gnente.

MARG. Siora sì, vago, vago, no la gh'abbia paura. (parte)

 

 

 





p. -
275 Pallido, mortificato.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License