Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Salvatore Cammarano
La battaglia di Legnano

IntraText - Concordanze

(Hapax - parole che occorrono una sola volta)


11-imbel | immen-sforz | sguai-votat

                                                  grassetto = Testo principale
     Atto,  Scena                                 grigio = Testo di commento
1001 3, 10| Rolando ~Empio! ~(Sguainando la lama e scagliandosi contro 1002 1, 3 | natìo cacciam queste fiere, ~Sian libere e nostre le nostre 1003 2, 3 | Respinger quindi l'Alemanno, siepe ~D'armi e d'armati ergendo 1004 1, 6 | accorrendo frettolosa) ~Ah! Signora! ~Lida ~Imelda, ebbene? ... ~ 1005 3, 8 | essi tendono l'orecchio silenziosi: la voce di Rolando appella) ~ 1006 | sin 1007 4, 3 | egli si rivolge udendone i singhiozzi) ~(Ahi! sventurata!) ~(Scorge 1008 3, 3 | maledice. ~Con l'ultimo singhiozzo! ~Imelda ~(O mio sospetto!) ~ 1009 3, 3 | tanto! ... ~Dianzi, fra singulti, un foglio vergasti ... ~ 1010 1, 4 | Scena quarta. Donne, Lida~ ~Sito ombreggiato da.gruppi d' 1011 3, 10| colmo dello spavento si slancia sulla porta, la percorre 1012 2, 4 | Rolando ed Arrigo) ~A che smarriti e pallidi ~Vi scorgo al 1013 3, 8 | morir! ~Arrigo ~Che! ~(Corre smarrito alla porta e la chiude) ~ 1014 2, 4 | Con terribile accento) ~Soggiogata essa in breve fia tutta! ~ 1015 1, 7 | Messaggier di Verona, ~Soggiornasti altra volta, or dell'amico ~ 1016 1, 2 | Non deliro? ... ~Non è sogno il mio? ... ~Vivi? ... Sei 1017 3, 2 | capo di Arrigo, quindi lo sollevano e gli porgono l'amplesso 1018 1, 4 | Insanabili piaghe! ... A me soltanto ~È retaggio il dolor, conforto 1019 2, 3 | lignaggio, ~Odo il numero sonante ~Dell'Italico linguaggio, ~ 1020 1, 8 | mi fu di morte! ... ~Mai sopportato un'anima ~Più della mia 1021 | sopra 1022 per | baritono ~Lida, sua moglie, soprano ~Arrigo, guerriero veronese, 1023 1, 1 | gremita di popolo, come i soprastanti veroni, da cui pendono arazzi 1024 4, 2 | qualche passo incontro ai sopravegnenti) ~Arrigo! ~Imelda ~Infausta 1025 3, 8 | figlio! ~Arrigo ~Ah! ~Lida ~Sordo fosti al mio scritto, e 1026 2, 4 | mantello) ~Tutti ~Federico! ~(Sorgendo e nella più viva sorpresa) ~ 1027 1, 3 | che all'Austro ~Funesto sorgerà, ~In cui di tante ingiurie ~ 1028 4, 1 | Vittoria! vittoria! ~(tutti sorgono: un'ansia vivissima si dipinge 1029 4, 4 | Accennando il vessillo di cui è sormontato il carroccio) ~È l'ultimo ~ 1030 2, 4 | Sorgendo e nella più viva sorpresa) ~Rolando e Arrigo ~(Ah! 1031 4, 3 | Arrigo ferito mortalmente, e sorretto da alcuni Cavalieri della 1032 4, 2 | Arrigo! ~Imelda ~Infausta sorte! ~ 1033 1, 4 | si commettono le nostre sorti; ~Sui prodi a spargere nembi 1034 1, 1 | saluto, ~Io dalla tomba sorto ~Al par di te! ~S'accese 1035 3, 3 | singhiozzo! ~Imelda ~(O mio sospetto!) ~Svelami ... Arrigo forse? ... ~ 1036 1, 4 | funesta ... ~È la tomba il mio sospir. ~Ma son madre! ... madre 1037 1, 1 | Divina cagion de' miei sospiri, ~Io bevo l'aure alfin che 1038 1, 4 | per me loco ~Ivi non è. Sotterra ~Giacciono i miei fratelli, 1039 3, 1 | Cavalieri della Morte~ ~Volte sotterranee nel tempio di S. Ambrogio 1040 | sovra 1041 2, 4 | tue masnade ~Le mercenarie spade ~Non vinceranno un popolo ~ 1042 3, 9 | Vedi ... ~(Sì dicenda spalanca il verone) ~ 1043 1, 4 | immensamente io l'amo! ~Ma dove spande un riso ~La gioja, per me 1044 1, 4 | nostre sorti; ~Sui prodi a spargere nembi di rose ~Corron festose 1045 3, 4 | sangue! e dove il mio ~Tutto spargessi ... ~Lida ~Non seguir! ~ 1046 3, 1 | nel tempio di S. Ambrogio sparse di recenti sepolcri: gradinata 1047 1, 2 | La fama ti narrò. Lagrime sparsi, ~Cui l'amarezze non temprâr 1048 3, 10| discolpate? ~(Un momento di spaventevole silenzio. Lida più non reggendo 1049 3, 6 | Nel reo tuo sangue io spegnerò! ~Marcovaldo ~(La tua repulsa, 1050 3, 4 | apprendi a rispettar ~Lida ~Sperda ogni tristo augurio ~La 1051 1, 8 | mio fato ancor! ~Arrigo ~Spergiura! ~(In atto di allontanarsi) ~ 1052 3, 4 | strazio ~Mal regge il cor spezzato! ... ~Che il novello 1053 1, 1 | eroi! ~Le bandiere in campo spiega, ~O Lombarda invitta Lega, ~ 1054 4, 3 | nefando ~Sarìa mentir ... spirando ... ~Chi muore per la patria ~ 1055 1, 8 | esistenza orrenda ~Meglio è spirarti al piè! ~(Arrigo la respinge 1056 4, 4 | È salva Italia! ... io spiro ... ~E ... benedico ... 1057 1, 3 | Domandan vendetta gli altari spogliati, ~Le donne, i fanciulli 1058 3, 3 | E il seno qual aspide mi squarcia, ~E il suo veleno ~Del cor 1059 1, 8 | difesa, o patria, ~Cadrò squarciato il seno ... ~Fia benedetto 1060 1, 2 | un difensor! ~(Odesi uno squillo di trombe) ~Giuramento ~ 1061 | sta 1062 2, 3 | non può, ch'entro Pavia ~Stassi: ben lieve fia ~Respinger 1063 4, 4 | cavalieri porgono ad Arrigo lo stendardo: intanto dal tempio intuonasi 1064 3, 4 | alzati gli occhi al cielo stende a destra sul capo di lui) ~ 1065 1, 8 | angoscioso) ~Padre! ~Arrigo ~Lo stil de' rei ~Ecco! In altrui 1066 4, 1 | illos ut rotam ~et sicut stipulam ante faciem venti ~et sicut 1067 2, 3 | Rolando e Arrigo ~Oh! la storia non v'appelli ~Assassini 1068 3, 3 | hai detto. ~Questo foglio stornar potria cotanta ~Sciagura. ~ 1069 1, 1 | fu cuna, ~Tomba fia dello stranier! ~Scena e Cavatina ~Arrigo ~( 1070 2, 3 | pensieri ~Oh! Siete barbari stranieri! ~(Movimento dell'assemblea) ~ 1071 3, 10| trucidarti ... ~Poco dal sen strapparti ~A brani a brani il cor ... ~ 1072 3, 10| porta, ascoltasi per difuori strepito di chiavi e catenacci) ~ 1073 1, 2 | tu? ... ~Arrigo ~Son io ~(stringendogli la destra) ~Ferito caddi, 1074 4, 4 | bandiera, e cade morto, stringendone il lembo sul cuore) ~Tutti ~ 1075 4, 3 | della morte il gelo ... ~Stringer non vuoi? ... L'ora è suonata! ~ 1076 | subito 1077 2, 3 | Scena terza. I suddetti~ ~Ad un cenno del Podestà 1078 | sullo 1079 1, 8 | rimasta come incatenata al suolo: Arrigo si accosta vivamente 1080 4, 2 | trombe) ~Lida ~Qual mesto suon! ... ~Imelda ~Che fia? ... ~ 1081 4, 2 | rintocco de' sacri bronzi suonanti a festa) ~Tutti ~Dall'Alpi 1082 4, 3 | Stringer non vuoi? ... L'ora è suonata! ~Lida ~(Oh Cielo!) ~(Rolando 1083 3, 2 | Il vil suo nome infamia suoni ~Ad ogni gente, ad ogni 1084 4, 1 | Lontan lontano un grido ~Non suonò di vittoria? ... ~Gli altri ~ 1085 2, 1 | tardi ed invano. Scordò la superba ~I danni mortali a Como 1086 2, 4 | val rispondere ~A' tuoi superbi modi, ~Pugna di vane ingiurie, ~ 1087 3, 10| Di cento morti e cento ~Supplizio avrai maggior! ~Arrigo ~ 1088 1, 2 | Spento tra le fiamme di Susa ~La fama ti narrò. Lagrime 1089 3, 3 | tenta! Or vanne ... il fallo svela, ~M'accusa ... Ed accusarmi ~ 1090 3, 3 | Imelda ~(O mio sospetto!) ~Svelami ... Arrigo forse? ... ~Lida ~ 1091 1, 3 | i fanciulli dall'empio svenati ... ~Sull'Istro natìo cacciam 1092 4, 3 | udendone i singhiozzi) ~(Ahi! sventurata!) ~(Scorge Rolando) ~Questa 1093 3, 5 | riposte dell'alma ~A te svolger poss'io fremito arcano ~ 1094 2, 3 | sulla riva ~Del vostro lago ~Taccia il reo livore antico ~Di 1095 3, 10| di Rolando lo costringe a tacersi) ~Rolando ~(con forzata 1096 3, 8 | Arrigo~ ~Lida ~(s'inoltra tacitamente e figge gli sguardi sullo 1097 4, 3 | quali Rolando, che si avanza taciturno ed a capo chino, Lida~ ~ 1098 | tal 1099 1, 8 | ritorte ... ~Peso la vita, il talamo ~Letto mi fu di morte! ... ~ 1100 | talvolta 1101 1, 7 | magion ... ~(S'ode tocco di tamburo, e chiamata di trombe) ~ 1102 | Tanta 1103 | tante 1104 3, 7 | Compiasi. ~(Siede presso un tavolino e scrive) ~ 1105 3, 10| mani al cielo) ~Arrigo ~Teme il ferro dei nemicì ... ~ 1106 2, 4 | mio cospetto? ~Sul labbro temerario ~A che vien manco il detto? ~ 1107 4, 1 | Ita persequeris illos in tempestate tua ~et in ira tua turbabis 1108 2, 3 | dell'assemblea) ~Arrigo ~Tempi forse avventurosi ~Per Italia 1109 3, 4 | tristo augurio ~La man che tempra il fato ... ~Non sai che 1110 1, 2 | sparsi, ~Cui l'amarezze non temprâr d'imene ~Per me le accese 1111 3, 8 | battere alla porta, essi tendono l'orecchio silenziosi: la 1112 3, 1 | Cavalieri ~Fra queste dense tenebre, ~Fra il muto orror di questi 1113 4, 2 | lagrime di giubilo e di tenerezza. Intanto veggonsi passare 1114 3, 10| ch'ambo nella polvere ~Vi tengo, ed al mio pie'! ~Lida e 1115 1, 3 | Consoli muovono i primi, tengon dietro le schiere, quindi 1116 3, 3 | le più segrete ~Fibre mi tenta! Or vanne ... il fallo svela, ~ 1117 2, 3 | Veronese a quell'orda; essa le terre ~De' Grigioni attraversa, 1118 3, 10| avvicinasi alla porta) Lida ~Terribil ! ... ~Rolando ~Tua pena 1119 1, 7 | Mentisci!) ~Lida ~(Qual terror m'invase!) ~Rolando ~(accennando 1120 3, 10| dissimulare invano il suo terrore e tremando da capo a piedi) ~ 1121 4, 1 | in me! ~11. Gran scena, Terzettino, ed Inno de vittoria ~Voci ~( 1122 3, 7 | d'un seggio. ~9. Scena e Terzetto ~ ~Arrigo ~(egli è sul verone) ~ 1123 3 | ATTO TERZO - L'INFAMIA~ ~ 1124 3, 6 | Nume eterno, ~Le inique teste incenerì? ~Trema, ah! trema, 1125 2, 3 | una patria abbiamo, ~Il Teutono e l'Italia; in sua difesa ~ 1126 3, 2 | Cacciando oltr'Alpe i suoi tiranni. ~Pria che ritrarci, pria 1127 4, 2 | Vittoria risponda l'Adriaco al Tirreno! ~Italia risorge vestita 1128 3, 10| Ma sacro è questo titolo, ~Sacro, e del par tremendo, ~ 1129 3, 8 | Arrigo e Lida restano come tocchi da fulmine. La voce ripete) ~ 1130 1, 7 | stanza la magion ... ~(S'ode tocco di tamburo, e chiamata di 1131 3, 10| o di cavalli) ~Arrigo ~(tornando al verone) ~Di Rolando la 1132 1, 4 | circondano i muri; essi veggonsi torreggiare nel fondo. ~Lida si avanza 1133 4, 1 | Voi pur l'udiste? ... o mi tradì la speme? ~Lontan lontano 1134 3, 6 | inferno, ~Sposo ed amico tradir così! ~Né la tua folgore, 1135 3, 6 | Rolando? M'ascolta ~Offeso, tradito fosti! ~Rolando ~Io! ~Marcovaldo ~ 1136 2, 3 | Della patria non vi gridi ~Traditori e parricidi! ~Infamati e 1137 3, 10| maggior! ~Arrigo ~Ah! no: trafitto, esangue ~A' piedi tuoi 1138 3, 3 | avventa nella tomba, e seco tragge La madre sua infelice, ~ 1139 3, 10| del marito. Arrigo è come trascinato a seguirne l'esempio) ~Ah! 1140 3, 10| tremando da capo a piedi) ~Qui trassi ... Volli scorgere ... ~ 1141 4, 4 | Console seguito da lunga tratta di armati, e dal carroccio 1142 | traverso 1143 1, 6 | Imelda, Donne ~(Par che tregua un breve istante ~Le conceda 1144 3, 10| invano il suo terrore e tremando da capo a piedi) ~Qui trassi ... 1145 1, 7 | Ciel! ... Che fu? ... ~Tremi! ... Scolori! ... ~Lida ~( 1146 3, 6 | Rolando ~(legge con voce tremula e rotta dal furore) ~Tutto 1147 4, 1 | Tempio. Le imbelli donne, i tremuli vecchi, e gl'innocenti fanciulli 1148 4, 4 | armati, e dal carroccio trionfante, Arrigo~ ~Coro nel tempio ~ 1149 3, 2 | Arrigo ~Con voi morire, o trionfar con voi. ~Cavaliere ~Lombardo, 1150 1, 4 | Come da scena orrida e trista: ~Pur della patria senti 1151 3, 4 | rispettar ~Lida ~Sperda ogni tristo augurio ~La man che tempra 1152 4, 3 | Arrigo ~Qui ... qui presso il trofeo di quell'eroe, ~Nel cui 1153 3, 5 | Quando all'armi chiamava ~La tromba, ed or! ... le pieghe ~Più 1154 | troppe 1155 3, 4 | orfano ~potrebbe in lui trovar! ~(Serrandosi nel petto 1156 1, 6 | petto ~Più potere in me non trovo ... ~Sì, quei palpiti ch' 1157 3, 10| d'un momento ~Sarebbe il trucidarti ... ~Poco dal sen strapparti ~ 1158 2, 4 | Coro ~(Su te, Milan, già tuona ~Il fulmin punitor!) ~(Odesi 1159 1, 8 | mia non ha! ~Arrigo ~(in tuono di virulenta ironia) ~Quanto 1160 4, 1 | tempestate tua ~et in ira tua turbabis eos. ~Imple facies eorum 1161 3, 3 | ignoro? ~Imelda ~Ahimè, turbata sei tanto! ... ~Dianzi, 1162 3, 5 | tu dèi per loro ~L'angelo tutelar! ~Arrigo ~(Ho pieno il cor 1163 | tuum 1164 3, 10| Rattenendolo) ~Arrigo ~M'uccidi ... ~Rolando ~(la porta 1165 1, 8 | Dillo ... Che tardi? ... ~Uccidimi ... è pietà! ~Lida ~Spento 1166 1, 8 | No, non è ver che uccidono ~Gli eccessi del dolore ~ 1167 4, 3 | pianto, egli si rivolge udendone i singhiozzi) ~(Ahi! sventurata!) ~( 1168 3, 5 | intorno che altri non possa udirlo) ~Sui lombardi campi ~Più 1169 4, 2 | veronese Arrigo! ~Imelda ~Udisti? ~(A Lida) ~Lida ~(O core, 1170 1, 8 | mia giurasti! ~Il ciel t'udiva! E frangere ~Quel giuramento 1171 4, 4 | Scena quarta ed ultima. Il primo Console seguito 1172 3, 1 | il capo d'uno scheletro umano. ~6. Introduzione, Scena, 1173 1, 1 | giulive ghirlande: un grido universale di esultanza, un prolungato 1174 2, 1 | Ma qui la memoria ogni uomo ne serba! ~Ma l'odio qui 1175 4, 1 | Sommessamente fra esse) ~Uscir dal fiume illeso, ~E raggiungere 1176 3, 3 | suoi gli recherà ... ~(Per uscire) ~ 1177 | ut 1178 2, 4 | Rolando e Arrigo ~Detti non val rispondere ~A' tuoi superbi 1179 3, 5 | conflitti ~Ebbi la vita dal tuo valor. ~Rolando ~Ben sai di quale 1180 3, 2 | egli è! ~Arrigo ~Son per valore l'ultimo forse, ~Ma per 1181 1, 1 | città lombarde, ~O Milan valorosa, io ti saluto, ~Io dalla 1182 2, 4 | superbi modi, ~Pugna di vane ingiurie, ~Pugna non è di 1183 3, 3 | sopra un seggio) ~Imelda ~Vaneggi! ... ~Lida ~(risorge, guarda 1184 3, 3 | segrete ~Fibre mi tenta! Or vanne ... il fallo svela, ~M'accusa ... 1185 3, 3 | Occhio mortal d'Arrigo ~Varcar le soglia! ~Imelda ~Non 1186 2, 3 | minaccia ~La sacra Italia: il varco ~Dell'Adige contende l'agguerrito ~ 1187 1, 1 | veroni, da cui pendono arazzi variopinti e giulive ghirlande: un 1188 4, 1 | imbelli donne, i tremuli vecchi, e gl'innocenti fanciulli 1189 1, 5 | dette~ ~Lida ~(indignata in vederlo) ~Che, Signor! Tu qui? Tu 1190 3, 6 | Federigo ... ~Anzi la pugna vederti, Arrigo, ~M'è duopo ... ~ 1191 3, 10| fra i capelli) ~Sì ... lo veggo ... ~È il drappello della 1192 3, 6 | Marcovaldo ~Del ver presago vegliai l'infida ... ~La man che 1193 3, 3 | aspide mi squarcia, ~E il suo veleno ~Del cor le più segrete ~ 1194 3, 9 | Arrigo ~Sì ... Pur denso il velo ~È della notte ancor ... 1195 3, 4 | braccio a Rolando, ed esce veloce per l'opposto lato. Rolando 1196 1, 8 | Arrigo la respinge ed esce velocemente: ella si allontana nella 1197 4, 2 | cavalier! ... ~Lida ~Perché le vene ~Gelar m'intesi? ... ~Altri 1198 4, 4 | aeternum Patrem omnis terra veneratur. ~Arrigo ~Ah! ... quell' 1199 | vengo 1200 4, 1 | sicut stipulam ante faciem venti ~et sicut flamma comburens 1201 1, 1 | Brescia, di Novara e di Vercelli: la contrada è gremita di 1202 3, 3 | fra singulti, un foglio vergasti ... ~Lida ~(con impeto) ~ 1203 2, 3 | costringe ~A Federico? ~Arrigo ~Vergognoso patto, ~Cui sacra mano infranse ... ~ 1204 3, 9 | silenzio coll'amico. ~Arrigovero ... ~Rolando ~Ma stringe 1205 3, 8 | Arrigo ~Su ... quel ... veron ... ~(Lida fugge sul verone, 1206 | verso 1207 4, 4 | insegna ... ~(Accennando il vessillo di cui è sormontato il carroccio) ~ 1208 4, 2 | Tirreno! ~Italia risorge vestita di gloria! ... ~Invitta 1209 4, 1 | vestibolo e parte sulla via: Lida vi è pur essa con 1210 4, 3 | Nel cui nome il gran colpo vibrai ... ~Render qui l'alma al 1211 3, 3 | Ripor lo scritto ~In sen ti vidi. ~Lida ~(con delirio sempre 1212 | Vieni 1213 3, 10| nemicì ... ~Un infame, un vile egli è!'' ~No ... vi seguo ... ~( 1214 3, 6 | Rolando ~Io! ~Marcovaldo ~Vilipeso ~È l'onor tuo! ~Rolando ~ 1215 4, 2 | Console ~Popol, gioisci! ... ~Vincemmo! ~Lida, Imelda, popolo ~ 1216 2, 4 | Le mercenarie spade ~Non vinceranno un popolo ~Che sorge a libertà. ~ 1217 3, 10| È franto il nostro vincolo, ~Più sposa mia non sei. ~ 1218 3, 2 | ritrarci, pria ch'esser vinti, ~Cader fra l'armi giuriamo 1219 3, 4 | Tu resti ~Insegnatrice di virtude a lui. ~(Accennando il figlio) ~ 1220 4, 3 | ha! ~Gli altri ~(Di sue virtudi il premio ~In ciel fra poco 1221 1, 8 | ha! ~Arrigo ~(in tuono di virulenta ironia) ~Quanto la nuova 1222 1, 4 | Tu sola fuggi sì lieta vista; ~Come da scena orrida e 1223 4, 1 | Imelda ~Non temer: fu visto ~(Sommessamente fra esse) ~ 1224 1, 8 | suolo: Arrigo si accosta vivamente ad essa, scuotendola d'un 1225 1, 2 | Non è sogno il mio? ... ~Vivi? ... Sei tu? ... ~Arrigo ~ 1226 4, 1 | tutti sorgono: un'ansia vivissima si dipinge in ogni volto) ~ 1227 3, 10| Offrendogli il petto) ~Morte io vo' ... ~Rolando ~Empio! ~( 1228 | volea 1229 1, 8 | Rispondimi. ~(Furente) ~Lida ~(volgendo gli occhi al cielo con fremito 1230 2, 1 | sangue ribolle confuso, ~Né volger di tempo scemarlo potrà! ~ 1231 2, 3 | avventurosi ~Per Italia volgeranno, ~E nepoti generosi ~Arrossir 1232 | volle 1233 | Volli 1234 | vostro 1235 3, 6 | sacri alla morte ~Ti sei votato ... Move il consorte ~Ei


11-imbel | immen-sforz | sguai-votat

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License