Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Salvatore Cammarano
La battaglia di Legnano

IntraText CT - Lettura del testo

  • ATTO PRIMO - EGLI VIVE
    • Scena seconda. Rolando, altri Duci Milanesi e detti
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

Scena seconda. Rolando, altri Duci Milanesi e detti

 

Arrigo
Amico ...

Rolando
Ciel! ... Non deliro? ...
Non è sogno il mio? ...
Vivi? ... Sei tu? ...

Arrigo
Son io
(stringendogli la destra)
Ferito caddi, non estinto: a lungo
Prigion di guerra fui, ma reso quindi
Alla natìa Verona,
Materna cura m'infondea nel petto
Nuova salute.

Rolando
Spento tra le fiamme di Susa
La fama ti narrò. Lagrime sparsi,
Cui l'amarezze non temprâr d'imene
Per me le accese faci,
Né sul pargolo mio gl'impressi baci ...
Ah! m'abbraccia ... d'esultanza
Tutta ho l'anima compresa ...
In te vive, in te mi è resa
Una parte del mio cor!
Oh buon Dio, la tua possanza
Adorando io benedico,
Tu ridoni a me l'amico,
All'Italia un difensor!
(Odesi uno squillo di trombe)

Giuramento

Coro
Giulive trombe!

Rolando
I Consoli.




Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License