Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Salvatore Cammarano
La battaglia di Legnano

IntraText CT - Lettura del testo

  • ATTO TERZO - L'INFAMIA
    • Scena quarta. Rolando, e dette
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

Scena quarta. Rolando, e dette

 

Rolando
T'arresta.

Lida
(Oh ciel!)
(Imelda cela rapidamente il foglio)

Rolando
Pria di partir, te donna, e il frutto
Del nostro imene a riveder mi trasse
Amor!--L'adduci al sen paterno.
(Ad Imelda che rientra)
(Il ciglio molle ha di pianto!)
(Commosso e cercando reprimersi)

Lida
(Chi mi regge?)

Rolando
O figlio! ...
(Imelda riede col fanciullo, lo depone in braccio a Rolando, ed esce veloce per l'opposto lato. Rolando sta in lungo amplesso tra il figlio e la sposa)
Vittoria il ciel promise
All'armi nostre, ma vittoria è prezzo
Di sangue! e dove il mio
Tutto spargessi ...

Lida
Non seguir!

Rolando
Tu resti
Insegnatrice di virtude a lui.
(Accennando il figlio)

Lida
(Ed a tanti martir serbata io fui!)

Rolando
Digli ch'è sangue italico,
Digli ch'è sangue mio,
Che dei mortali è giudice
La terra no, ma Dio!
E dopo Dio la patria
Gli apprendi a rispettar

Lida
Sperda ogni tristo augurio
La man che tempra il fato ...
Non sai che a tanto strazio
Mal regge il cor spezzato! ...
Che il novello un orfano
potrebbe in lui trovar!
(Serrandosi nel petto il fanciullo)

Rolando
(fa inginocchiare il fanciulletto, ed alzati gli occhi al cielo stende a destra sul capo di lui)
Deh! meco benedici
Il figlio mio, Signor!

Lida
Dall'ire dei nemici
Gli salva il genitor.

Rolando
E dopo dio ...

Lida, Rolando
La patria!
(Rolando ritorna il fanciullo nelle braccia materne: Lida si ritragge col fanciullo)




Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License