Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
diporto 1
dipresso 8
diproma 3
dir 21
dirà 15
dìra 1
dirai 7
Frequenza    [«  »]
21 cuant
21 dentro
21 dicendo
21 dir
21 domani
21 entri
21 esso
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText - Concordanze

dir

   Sonetto
1 Int | in ciò errarono quanti il dir romanesco vollero sin qui 2 Int | sarcasmo, all’epigramma, al dir proverbiale e conciso, ai 3 Int | quattro vocaboli che il dir romanesco possiede.~Nella 4 Int | terza seguono le regole del dir polito, meno qualche incontro 5 123(19)| mazzocchi. Un cazzo vuol dir «nulla». 6 245(5) | con parolacce; ostinati a dir parolacce oscene e empie. 7 272(2) | Ecco se che vuol dir di stare. 8 477(3) | una mezza opposizione al dir d’altri. Per esempio: «Io 9 481(2) | aggiunger lana al drappo, vale: «dir più del vero». 10 487(1) | Dir cose dotte equivale in Roma, 11 514(*) | adagio: Tre volte buono vuol dir coglione. 12 1203(1)| Parendomi dunque opportuno il dir qualche parola sulla pronunzia 13 1225(1)| la ortografia usata pel dir romanesco. Quello però non 14 1338(3)| Dir niente. 15 1423(3)| Possono dir pure. 16 1430(5)| servigi,~buono, saggio, e, a dir vero, un giovin d’oro.~ ~ 17 1430(5)| Parigi~mi davan doni, e dir solean fra loro:~«Questo 18 1574(9)| vedere fino all’amen: vuoi dir l’ultima.~ ~ ~ 19 1600(7)| Benché a dir vero.~ ~ ~ 20 1918(5)| Il dirgli (dir loro) basta. 21 1987(3)| Vuol dir Romeo.


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License