Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
gghitanino 2
gghitano 2
ggia 1
ggià 303
ggiàa 2
ggiacché 1
ggiacchetta 4
Frequenza    [«  »]
305 monno
305 na
303
303 ggià
303 gli
300 un'
299 mia
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText - Concordanze

ggià

    Sonetto
1 35 | curre, Gurgumella,~che ggià er Papa ha dda èsse in portantina.~ 2 35 | Strapuntina.~ ~Senti ch’è usscito ggià dda sagristia~er Santo Padre, 3 49 | E nnun 10 cciarle: che ggià gglieri11 a Bbetta12~j’ha 4 63 | rriceve~in d’un fonno de letto ggià appestato!~ ~Da ’na gnagnera6 5 63 | corpo in forma-papera:13 e ggià Nnina~se fa vvéde a bbraccetto14 6 67 | ar posto,~le bbussolette3 ggià sse fanno avanti,~e mmó 7 69 | nun pregate piú Iddio: ggià sta a l’inferno».~ ~Ebbè, 8 75 | una fetta.6~ ~Eh vvia, ché ggià sse sa ttutto l’intreccio:~ 9 76 | zitella?~Omo avvisato è ggià mmezzo sarvato.~ ~Pe mmé 10 88 | ccaparra, ecco cqui, mm’ero ggià ppresi~sti sei ggnocchi;4 11 89 | gallina che nun becca ha ggià bbeccato.4a~ ~12 ottobre 12 93 | caggnara,~e ’r Papa novo ggià sbenedizziona.~ ~Bbe’? cche 13 98 | Sonetto ~ ~Sentime, Teta, io ggià cciavevo dato~che cquarchiduno 14 100 | bbattevva la sorfamirè?...~Ma ggià, ttu sei zitella, dichi-tú.~ ~ 15 120 | er giurà è da bbriccone: ggià a Ccorneto~o cce sto o cciò 16 132 | òcchi m’ha maggnato.~ ~E ggià che mm’è arimasto er core 17 144 | scortellà pe ggallaria.5~ ~Ma ggià che cc’è ccascato in ner 18 146 | ttanto è l’istesso.~ ~È ggià da la viggilia de Sanpietro~ 19 149 | rricrompà5 in Turchia.~ ~Ma ggià, che sserve de bbuttà sta 20 157 | Caccemmetti:~e ’r padrone, c’ha ggià vvisto la terza,~l’ha mmannato 21 157 | aricordi, eh Patacchino,~che ggià jje sbalestrava er tricchettracche3~ 22 158 | luscid’intervalli.~ ~Eh, ggià sse sa cc’a mmostaccioli, 23 165 | monno,~ché pe impastallo ggià ccera la pasta,~verde lo 24 167 | te llevà la vita.~ ~E ggià scassi, e arïochi1 la partita,~ 25 205 | n’ho ddavanzo, ché ssò ggià arrivato.~...No, nun me 26 208 | truppa vera,~e sse ttrovi ggià li tammurrini.~ ~Già s’arippezza 27 219 | SERV.~~~~Foro bbovaro,9a a ggià, Ccampovaccino:~se lo seggni, 28 225 | Ih! è ggente vera?»~«Ggià». «E cquelli tre chi ssò?» « 29 239 | poderebbe sturbatte8 l’alegria.~Ggià, ppaese che vai8a usanza 30 240 | ingarro2~te lo trovai che ggià sse n’era annato~in frett’ 31 242 | Nnatale.~ ~E ccominceno ggià li piferari5~a ccalà da 32 244 | cominciato a vvive,4~che ggià ssapeva rescità l’istoria~ 33 289 | arimettelo er bambino,~ché ggià cquí avanti a mmé ssarza 34 292 | da foco bbuggiarone!~Ché ggià de scerto dovett’esse un 35 293 | squarciate?~ ~Le carrettelle ggià ssò ttutte annate?5~E nnoi 36 296 | curze un’antra sittimana~che ggià er Vicario che cciaveva 37 311 | cquì a l’iggnorantelli1~~ e ggià pprincipia a ffà li bbastoncelli2~ 38 314 | proscetto era er compare~ggià ppecora segnata der curato,~ 39 319 | li strilli~c’a sto paese ggià tutt’er busilli3b~sta in 40 324 | Manfroditi1~ ~Li manfroditi (ggià cche tte preme~de stillatte 41 325 | Giuveddí cc’è a la Pasce, e ggià sta ffori~sur Cartellone 42 334 | e soprano,9~ché li ggià sse sa, ttutto pe lloro!10~ ~ 43 335 | lui co la mojj’e ’r fìo ggià cquatto quatto~viaggiava 44 338 | Che?! M’hanno da toccà ggià tante groste,4~senz’annamme 45 346 | de cacarella.~ ~Bbasta, ggià cche cce semo, alegramente:~ 46 356 | nostra de San Pavolo.5~ ~E ggià in un antro cuccomo der 47 366 | Accemè de la farina.6~ ~Voi ggià rrugate perché ssú a Ppalazzo~ 48 372 | piggione e mme protegge.~ ~Ma ggià co ste lustrissime de mmerde~ 49 409 | vecchiaglia~ ~Bboccetto1 mio, ggià cche ttumojje morze1a~~ 50 417 | piena zeppa de robba, è ggià la terza~ch’inzino a la 51 446 | carrozza?~Se discurre che ggià cquela4 barrozza,~va’,5 52 447 | cciaccaruta?~ ~E in zettanni ggià vva co le stampelle;~e ssibbè 53 464 | scì-scì,4 sti zzirlivarli?5~Ggià, cquesto è ’r vizzio tuo: 54 471 | hai la polagra?~Questa ggià nnò, perch’è mmalatia sagra.~ 55 481 | zoggetto...~crederia... Tutti ggià ffanno scimose,2~dico, ma 56 493 | sposi, cominceno li corni:~e ggià in un mese de ste bbrutte 57 518 | more.~ ~Sei nottate 1 ggià cch’io nun me metto~piú 58 527 | schiaramazzo?~Se tratta cqua ch’è ggià un par d’ora ch’io~do le 59 530 | mmatina.~«Tutto in regola ggià...». «Ttutto», arispose~ 60 537 | 537. La penale~ ~Li preti, ggià sse sa, ffanno la caccia~ 61 537 | giorn’appresso er prete ggià informato~mannò a ffamme 62 541 | ttre pposate».~ ~«Rubate?» «Ggià». «Vi accusa?» «Er Presidente».2~« 63 551 | addolorata!~Se discorre che ggià ttiengo duteste!~Ma ddate 64 552 | Cuer po’ dde dota mia ggià se n’è annata~piú cche ll’ 65 567 | cqui ssotto,~e ’r viscinato ggià la mostr’a ddito:~nun , 66 567 | nun , Ttota, dumesi, e ggià mm’ha rotto~tre o cquattro 67 574 | baiocco a la canestra~perché ggià er mannataro1 de la Morte~ 68 575 | la tigna,~come si ffussi ggià ppoco tignosa?5~ ~Vale ppiú 69 579 | Madonna!~Sta supprica che cqui ggià è la siconna,~e intanto 70 587 | ~ ~Àghita, sai? je l’ho ggià detto a cquello:~e llui 71 591 | cornisce?4~Eppoi tu ttanto5 ggià cciai messo er zale,6~e 72 592 | cche vorà ddí adesso~ch’è ggià er ziconno e mmommò er terzo 73 595 | L’atto di contrizione?» «Ggià l’ho ffatto».~«Avanti dunque». « 74 602 | affaruccio che tt’ho ddetto.~ ~E ggià staveno a mmette a lo spilorcio~ 75 607 | vittura,~che incominceno ggià, bbotta sicura,~a invetrí 76 625 | drento ar Caravita.8~ ~Ggià llí ppare de stà ssempr’ 77 626 | de dita;3~ma un vizzio, ggià sse sa, bbisogna avello.4~ ~ 78 627 | Ppascuarosa2 nun ze n’è ggià ito.~ ~Io però ho ddetto 79 629 | si strapazza.~Le lettre ggià ssò ffatte coll’N.N.3~Basta 80 630 | fijja mia bbella,~perché ttu ggià lo so c’ortrar portone~ 81 667 | co l’accetta.~ ~Nun dico ggià che ssi le carne mossce~ 82 670 | de trentun pupazzo?~ ~Tu ggià de scerto te sei creso5 83 675 | Chiaruccia, er m’arimovo4~c’ha ggià arzata la penna ar mannolino?5~ 84 677 | arimette tutto l’anno.~ ~Ggià, cche spesce4 ha da cche 85 684 | scassà cche cciarimane?~Ggià sse sa cche cchi ha ppane 86 687 | li moccoli1 a l’artari.~ ~Ggià stanno pe arivà li Carbonari~ 87 690 | arifrigge la carne a cchi ggià è ffritto?!~ ~Che sserve 88 691 | antri pochi bbajocchi.~Ma ggià, cchi ne la panza sce tiè 89 695 | èsse fatto monziggnore.~ ~E ggià mm’ha ddetto che, ssi ppapa 90 695 | ccampa e nnun more,~lui spera ggià cco l’agliuto de Ddio~d’ 91 697 | de pianta,1~~ la ggente ggià sse ne sarebbe accorta,~ 92 711 | quadrino~che nnu la cava: e ggià la Commaraccia~secca de 93 715 | Vanno a Ssan Pietro,2 e ggià stanno a Vviterbo».~ ~Roma, 94 742 | pe la su’ Contessa.~ ~Ma ggià, dda cuanno perze5 Napujjone,5a~ 95 748 | sarto er fosso.13~Hanno ggià uperto l’occhi li gattucci:14~ 96 759 | Inzomma, amisci cari, io ggià ssò stracco~d’ariccontavve 97 773 | campanon de lo sconforto,4~e ggià stacciaccatelli5 pasticcetti6~ 98 773 | bbeve, e ffotte, e bbascia!~Ggià ssò ttutti scottati: ma 99 785 | ccosa sarà. Llei la regazza~ggià è dda Pascua de llà1 cche 100 787 | ggnisuno la sa ppiú de lei,~che ggià ssapeva lla puggnettara~ 101 808 | un magazzin de leggno?~ ~Ggià ppotrebbèsse3 ppiú vvosce 102 812 | ppoi viè lo scrocchio.7~ ~Ggià, sti Papi de Ddio, sti su’ 103 814 | ssan Biascio.~ ~Parenti, ggià! cche scrupoli der tarlo!5~ 104 826 | tempo, e tte la sòno».~ ~E ggià er padrone nun sta ppiú 105 867 | ffiumi e nnò ppianare:~ggià nnun c’è ppiú una chiavica 106 869 | nun ho arzato un deto3 e ggià ssò4 stracca:~oh cche llasseme-stà!5 107 872 | vennette3 lui mentr’era vivo~e ggià ccurreno ottanni da che 108 874 | carrozza d’un Cardinale~ ~Ggià,1 a Ccacciabbove,2 proprio 109 874 | dde gran trotto,~sapenno9 ggià ccher poverello abbozza,10~ 110 882 | ’n’archibbusciata;~e ggià ssu cquella bbestia mmalandrina~ 111 885 | occhi.~ ~Tutto pe ccorpa6 ggià de chi ccommanna,~che nun 112 886 | che mme scià10 ffatto ggià ppiú dd’una crastica.11~ ~ 113 912 | de le cause sperze1~ ~Eh ggià, ttutti li guai, tutti li 114 913 | terzo e ’r quarto~ch’ereno3 ggià er ritratto der malanno,~ 115 915 | ddetto~millantre vorte ggià cche nun ho ggnente?~C’ho 116 916 | tacchi.4~ ~Nun m’è mmojje, e ggià ho ssempre spavuracchi,~ 117 934 | chirichetto:~finissce cor pagà: ggià sse sapeva.~Affogamo per 118 940 | anni o ssei~lei cche ggià jje vienghino li fumi,~perché 119 947 | panza de Pressede.~ ~Ma ggià dar capo viè ttutta la tiggna;7~ 120 968 | salute e a li custumi.~ ~Ché ggià10 ste bbelle nun ce pòi 121 973 | cummuggnone.~ ~S’intenne10 ggià cco ttutti l’ingredienti;~ 122 1022| allarghi sto stivale,~e cche ggià cquesta che mme fa è la 123 1046| stalla3 in Campidojjo.~ ~E ggià in Cancellaria se stenne4 124 1046| dipennerà dda la saccoccia:9~ché ggià, lo pijji o nnò, ttant’è 125 1059| bbuggiarone.~ ~In ner mentre ggià aveva arte5 le bbraccia~ 126 1059| ma er tortóre13 era ggià ssoprar camàvero.14~ ~Ecco 127 1061| Aggnesa.~ ~Ch’io ssicuro ggià ccher zu11 demonio~nun 128 1066| Li quadrini pubbrichi1~ ~Ggià sse2 sa, ppe nnoi poveri 129 1080| L’incerti de Palazzo~ ~Ggià cche ssete1 ar proposito, 130 1081| un corno;~perché er Papa ggià ssa cche in un governo~nun 131 1084| qua cchera un barbiere,~ggià ha ccrompato7 tre vviggne 132 1088| bbuggiarallo;~ché ssi nnò7 ggià cce l’avería8 mannato.9~ ~ 133 1096| carnaccia,~nun zearrivato e ggià la portinara~pijja la porta 134 1101| lume;~e ttanto ha da finí ggià cche mme ficco~quarcarma 135 1102| fussivo un brutto capitale4~ggià l’avémio maggnato5 da un 136 1103| da la parte der torto?! ggià,8 dder torto,~der torto, 137 1105| la mia.~ ~Questa te serve ggià per annà via:~però la ppiú2 138 1112| Io l’oppiggnone mia ggià vve l’ho ddetta:~chi vvolete 139 1115| sto po’ d’aria cattiva è ggià ffinita:~tutti attaccati 140 1122| lunario,~e cciò2 imparato ggià cche le pianete~c’ha ssu 141 1131| dda la cupella.2~ ~Ma ggià ho ddetto che ppijji una 142 1141| cce pijji fede:~ebbè, 9 ggià ddiescianni cor cudino10~ 143 1145| nostro è er piú pportrone.~ ~Ggià jjeri ha ddatona bbonidizzione:2~ 144 1150| perché appena ha mmaggnato ha ggià smartito.11~ ~3 aprile 1834~ ~ 145 1154| nnò9 ste Dame~l’averebbeno ggià mmannat10 in fume11 mentre 146 1168| casc’ammalato~e ccurreveno ggià cquinisci4 o vventi~tra 147 1169| Pròvesce: e cche ssarà? Ggià ttu lo sai~che ffra Mmodesto 148 1192| 1192. Er Corzo arifatto~ ~Ggià cche ssemo cascati in sto 149 1197| ttanto ar partito,~perché ggià la panzetta era gonfiata:~ 150 1198| crestose3 cacanide.4~ ~Ma ggià, vvojantre5 nun capite un 151 1199| ne sa ppiú ppuzza!2 Eh, ggià, bbeato~chi vve vede e ffilisce 152 1199| ssa... cquarche bbamboccio~ggià a cquestora... Ch’edè?4 153 1199| ? vvò ddí ccar monno~ggià vv’è ariusscito de votà 154 1200| bbaroni~effeccettera; e ggià cquesto l’ha pprovo.4~ ~ 155 1213| piovuta da la Mecca.9~ ~Ma ggià, un cardèo10 che sposa una 156 1214| Bbe’, ll’hanno fatto ggià ttonno-de-palla;2~e affamato 157 1216| mojje,~e, avenno2 avuta ggià cquarche mmancanza,~si er 158 1217| sacchi-da-rubbio de farina,~e ggià mm’aveva fatte una diescina~ 159 1220| mmilordo, che la ggente~che ggià ha pijjato pasqua, o cche 160 1232| passione~che jje scià3 ffatto ggià perde li sonni.~ ~Oh cquello 161 1252| Mastro-de-Stalla: e a llui ggià ho ddetto~che ttant’ha da 162 1269| pe gguarí li grilli.8~ ~E ggià ccher Papa storce9 de curalli~ 163 1287| assai d’avé scuperto,~perché ggià llacqua me piasceva poco,~ 164 1292| capischi?... acquista...~Ma ggià, cche vòi discorre3 a ccose 165 1293| tiè2 ppe ttanti micchi.3~Ggià, sti dottori che sse fanno4 166 1296| portassino4 incassati.5~ ~Ggià un cristiano è vvergoggna 167 1307| Iddio che mm’ha ajjutato,~io ggià ssarebbe3 er zor bona-momoria.4~ ~ 168 1307| bona-momoria.4~ ~Come dico, ero ggià bbell’e astremato,5~quanno 169 1344| sovranezza~ ~Regazzi, io ggià da jjeri ve l’ho ddetto:~ 170 1357| A bbon conto jerzera ggià cce fu~un pass’avanti; e 171 1357| avanti; e ffidete8 de ~che ggià bbatte la strada pe l’ingiú.~ ~ 172 1376| crosce der Carvario.~ ~Trovai ggià ppronto er boja cor vicario,5~ 173 1376| quanti.~ ~Me slongo, e vvedo ggià ffinito er gioco.~Bbravi! 174 1393| ssolito allora la padrona~l’ho ggià bbell’e spojjata e mmess’ 175 1393| perché la padroncina è ggià d’accordo.~ ~12 dicembre 176 1395| pajja.~ ~Tre mmesi ereno ggià da tutto questo,~e li sorcetti 177 1396| umilissimo,~nun z’incommodi, ggià, ccerto, sicuro...».~ ~Ciarle 178 1403| zuffitta?7 Vòi provacce,8 Nina?~Ggià, la porta sce9 sta ttanta 179 1408| ffatta ha cquarche ggiorno,~ggià è la prima cratura der contorno,~ 180 1413| cantà cquanto tu vvòi,10~ché ggià Ddio bbenedetto ha in paradiso~ 181 1414| volete che ffinischi?~Io ggià lo vedo che ffinissce a 182 1415| Quanno che llanno nostro è ggià sfornato,~avanti ch’in Moscovia 183 1415| cacanido~a cquellantro che ggià mmette li denti.~ ~E vvoi, 184 1425| una coccia3 de limone.~ ~Ggià mme l’aspetto: tu vvòi 185 1429| mascine da mola:~lesti, ché ggià è ffinita la campana.~Ch’ 186 1443| fijja,~eppuro, eccolo llí, ggià ss’è ttrovato~er ziconno8 187 1450| sbraccia.~ ~Io nun protenno6 ggià, ccrature7 mie,~che in onor 188 1464| un po’, ddicce un po’... Ggià ttu lo sai~che pparlanno 189 1469| Come scarrozza er tempo! Ggià ddiescianni~passati com’ 190 1471| ve pare che cciamanchi?~Ggià vve l’ho ddetto: co stantra ( 191 1475| risponzorio.~Guarda... principia ggià a sfilà er mortorio.~Bbeata 192 1478| sbajjà vveh, sposa mia:~mica ggià ssò pprofeta. Ma sta vorta,~ 193 1478| Chi ssa cche llui nun stii ggià ssu la porta.~ ~4 febbraio 194 1482| Iggnorantelli8~a ffàsse9 omo; e ggià ssur cartolare~co la penna 195 1485| Eh ddàjjela!3 Ho ccapito: ggià lo vedo~che sta jjoja4 finissce 196 1488| le cose ar tempo lòro.~ ~Ggià cche tte manna5 Iddio sto 197 1489| ggiornate sane;~e ss’è ccopiato ggià Pparis e Vvienna.5~ ~Quarche 198 1490| Seiscentanni e un po’ ppiú ggià ssò ppassati,~che ppe ggrazzia 199 1495| ppreparati~co la corona ggià incarnita in fronte.~ ~31 200 1497| appunto er zito~dov’hanno ggià vvotato l’urinalessempre 201 1499| amiscizzia passa.~ ~Nun dico ggià cche ne faría3 man bassa,~ 202 1512| infinite,~peggio de quelle che ggià avete avute.~ ~Che ssciupi4 203 1514| zaccoccia.11~ ~E llanima? Era ggià scummunicato,12~ha cchiuso 204 1523| jje metto addosso.~E llui ggià ffa la mira a un farajolo~ 205 1524| stasera de solova toste3~ggià n’ho ccotte trescent’e ssettantuno.~ ~ 206 1526| Pasqua~ ~Ecchesce1 a Ppasqua. Ggià lo vedi, Nino:~la tavola 207 1526| vïole e ttrosmarino.~ ~Ggià ssò ppronti dall’antra sittimana~ 208 1526| e un bon baril de vino.~Ggià ppe ggrazzia de Ddio fuma 209 1534| 1534. La donna filisce~ ~Ggià, pperché nun m’amanca la 210 1550| Vergine poi er zanto frate1~~ ggià ss’è spiegato e nu ne fa 211 1554| antro viaggio der Papa~~ ~Ggià, un antro viaggio.1 Er Zanto 212 1557| sapé cche li viannanti~che ggià ccereno sopra, sce restorno,~ 213 1576| inarca,4 sor ficchino».~ ~Ggià, cche sserve a pportavve 214 1594| Luscifero in perzona!~ ~Ggià, ccapisco, se8 sa: mmó cc’ 215 1611| accusí smiracolati?2~Ma ggià, vve compatisco, sciorcinati:3~ 216 1612| bbianca e n’ariscappi fora,~ggià le ggente ar teatro se ne 217 1613| t’ho ddato uno scudo,~e ggià stasera nun ciài2 ppiú un 218 1613| vino~tra ggiorno; e cquesti ggià nnun ve l’escrudo.5~Avanti. 219 1635| priscissione.~Che tte pare? Ggià er tempo sciariprova~cor 220 1644| maggnà e bbeve7~n’ha sfranti8 ggià che jje ne resta poco.~ ~ 221 1650| cquanno lo tienessi in braccio~ggià ccredería vedello attaccà 222 1650| ccredería vedello attaccà llite,~ggià schiccherasse2 ggiú cquante 223 1655| coda de gatto scorticata?~ ~Ggià, nun è stata mai ggnente 224 1663| li scervellacci storti.~ ~Ggià cche la sorte nun m’ha ddato 225 1669| ss’è lléscito, indove? Eh ggià, a Ffrascati,~a cqueli belli 226 1669| vventunora,~e li cavalli ggià stanno attaccati?~Anzi, 227 1691| E da stasera impoi, ggià vve l’ho ddetto,~vojjo un 228 1693| E llei in che mese sta? Ggià sta in ner quarto?!~Bbadi, 229 1697| li zoccoli d’Abbramo».~ ~«Ggià annerai co le solite zzaggnotte...».8230 1707| muro~su ’na ferrata. E ttu? Ggià, mme figuro~da la tu’ sgrinfia».4 « 231 1711| vve piasce quelo sscialle?~Ggià mme capite...». «Oh ddio 232 1718| sconcià ccome l’antranno?~ ~Ggià ssete avvezza in quell’antri 233 1733| Cola!~Da quarche ttempo ggià ssera ridotto~che ssí e 234 1754| Questi tra lloro se 1 ggià accordati~che la povera 235 1766| un zorgente4 militare~che ggià ha ffatto mortissime caggnare5~ 236 1768| còllera mòribbus]~20°~ ~Ggià è scartato er rimedio der 237 1789| bbrutte.~ de Palazzo! Ma ggià, a Rroma, amico,~sta raggione 238 1794| soliti discorzi scojjonati.~Ggià, ggià, cquanti cristiani 239 1794| discorzi scojjonati.~Ggià, ggià, cquanti cristiani in carnovale~ 240 1796| serrate?4~E a vventora sc’è ggià la trattoria.~Ariusscite 241 1796| de cqui a la vemmaria?5~E ggià cquelantre dua 6 spalancate.~ ~ 242 1805| Sta commedia a Ppalazzo è ggià la sesta,~pe vvia3 ch’entrato 243 1813| sserví! Che ccose rare!~ ~Ggià cqui er zerví nnun è ccattivo 244 1821| Le speranze der popolo~ ~Ggià, llúrtima che mmore è la 245 1829| Ttota3 io vado via, che ggià ll’ho intesa».~«Bbellassateme4 246 1831| bbrutta serva de Pasquino.~Ggià ho ttrentunanno solo; eppoi, 247 1842| pprete~sto prete è un omo ggià ssantificato;~e cquantunque 248 1865| accusí, ffacci de questo:8~ma ggià, er vitello come sente er 249 1869| ddomani,~ sscivolati8 ggià ddumesi bboni.~ ~Bbasta, 250 1871| quarche bbruttaffare.~ ~Ggià cco ttutte ste visite, me 251 1897| bbucata3~ ~«Nun vedete? è ggià bbell’e ppreparata~la callàra4 252 1897| incozza».12 ~ ~«Ho ccapito. Ma ggià cquesto succede~a cchi ggratta 253 1900| iggnotte6~quante je ne ffà. Ggià, cquanno quello~pijja a 254 1909| facci conto~com’el cappello ggià ll’avessi3 in testa».~ ~ 255 1920| battibbujjo.8~ ~De quello puro9 ggià sta bbona pezza10~dava la 256 1923| petto,~ e nnò vva ssolo, e ggià ddisce accidenti.~Ha ttrenta 257 1954| colore.~ ~Che jje ne pare? Ggià, è ’na prima prova...~E 258 1969| ssicura~che de proscessi ho ggià spallato er cento.~ ~Quer 259 1980| schizza,4~io lo sapevo ggià mmejjo de lòro.~ ~Ma ccredevo 260 1986| ddí ccher tribbunale~ha ggià sternato er propio sintimento,~ 261 1988| maccaroni~pe vvia che sséte6 ggià a ccavallo ar fosso.7~ ~ 262 1991| 1991. «Questo ggià lo sapémio dar decane»~ ~ 263 1991| sapémio dar decane»~ ~Questo ggià lo sapémio dar decane~che 264 1994| fussi princisbecche!~Ma ggià, daranno fonno a la credenza~ 265 2000| arivortà er budello.~ ~Ma ggià, ttu ppe un’occhiata che 266 2001| 2001. L’Urion de Monti~ ~Ggià ccher Papa ha vvorzuto 267 2006| pòi de lei, perché... Ggià, spesso spesso,~se ne danno, 268 2023| eh?, dde che mmale?~Ma ggià, de che! de li malacci antichi.~ ~ 269 2023| cchereno tanti amichi!~Ma ggià, er zor Checco, Iddio lo 270 2023| Vedova accusì ppresto! Ma ggià, cquella!~Nun passa un mese 271 2026| Schiatti, Eccellenza».~ ~«Ggià llei», disce, «lo sa: ppe 272 2037| caccia è usscito fori~quanno ggià sti futtuti cacciatori~aveveno 273 2041| frega de cusscini,~ ~ma ggià da un’ora sce covava drento;~ 274 2050| ingroppato~ ~È rricco assai. Ggià cquanno mòrze er zio~je 275 2054| inquietà: lo so de scerto~c’hai ggià vvotato er tu’ primo cartoccio.~ ~ 276 2056| ggnisuno me pijja.~ ~Ma ggià, cquela bbonanima de nonna~ 277 2060| er necessario.~ ~Nun dico ggià cco le parole mie~c’abbi 278 2065| Tratanto er mezzo mese è ggià ffinito,~e nun ze vede l’ 279 2071| letto:~me sce mmessa ggià llanim’in pasce.~ ~E ccome 280 2072| donna».~Dico: «È ssonata ggià llurtima messa!».~ ~«O 281 2077| cche ccrompa? Sassi, e ggià nn’ha impito,~ortre la stanzia 282 2078| nostra robbuccia.~ ~Tratanto ggià ccomincia a ffà le spese,~ 283 2079| cacca addosso~da rídesene ggià de tanti e ttanti.~ ~E io 284 2079| tutti quanti~c’a li latini è ggià un pezzetto grosso.~ ~Conosscete 285 2079| inzomma vent’anni terminati,~e ggià ssa cche vvò ddí Januva-sceli,~ 286 2086| a Ccampidojjo; e, amico,~ggià ssò dduvorte o ttre cche 287 2088| de la bbanna~de Termini ggià ffanno un ber zussurro. ~ 288 2100| Ehée, da un pezzo».~«Ggià, pprezzettacci?» «Ma de 289 2123| cquesto è llarède e ha ggià mmaggnato,~e mmó vvò sparaggnà 290 2144| pe ssetaccio.1~ ~Io cqua ggià ppuzzo d’impiccato, puzzo:~ 291 2159| cappella~ ~L’ho ccontati ggià io: cquarantotto:~quarantasette 292 2161| e ppicchinicche ve l’ho ggià spiegato:~picchinicche vo 293 2166| faccia de Caino è cquella?»~«Ggià: er Ziggnore je diede quer 294 2166| acqua, ar zole e ar vento?»~«Ggià: inzinentar giudizziuniverzale~ 295 2209| Eppoi,~tutte le donne, ggià sse sa, ppiú o mmeno...~ ~ 296 2210| ddove je cova er raggno~e ggià ttenevo la risposta pronta,~ 297 2217| li scrupoli der tarlo?~ ~Ggià, scrupoli der tarlo, sor 298 2247| , ppovera Momma!~ ~Sta ggià in vent’anni e ancora nun 299 2248| sposi a ccarnovale,~che ggià ttiè in pronto er zuletto 300 2254| la pijja;~e la risposta ggià vvòi ccaritorni?~ ~Aspetta 301 2261| l’urione~je sa mmillanni ggià, ccocche mi’ bbelle,~de 302 2264| bbaiocco, pe ddio d’oro,~ggià ssò ar papetto. È una gran 303 2275| quadrini sudati~ ~A cchi avemo ggià dato er momoriale?~Ripassamo


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License