Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
malcurato 1
maldicenti 1
maldicenza 1
male 177
maledett 1
maledetta 1
maledetto 3
Frequenza    [«  »]
179 fatto
178 dar
177 dunque
177 male
177 viè
176 dda
176 suo
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText - Concordanze

male

    Sonetto
1 Int | più lui, ma un fantoccio male e goffamente ricoperto di 2 1 | pajja o de fieno, o bene o male~tanto c’è stato da rempí 3 13 | ffreddo, cazzo!~ ~Manco male! Oh mmó ppaga. Uh, ancora 4 15 | ssete voi (nun ve l’avete a male):~trescento libbre de carnaccia 5 36 | stronzi cor culí~senza male, e, ssi lo fa, pperché.~ ~ 6 43 | hai da vede che ffinisce male.~ ~Roma, 25 agosto 1830 - 7 59 | ssei?~Dunque che cc’è dde male si cquestanno~se trova 8 62(10) | non possa proprio andar male. 9 74 | un po’! nnun ce sarebbe male!~Ma ffacche vvienghi15 10 83 | com’un can barbone?~ ~Manco male! Ebbè, er fatto, sor Felisce~ 11 91 | cucchieri ste frustate?7~Cascate male assai:8 semo de vela.9~ ~ 12 91(8) | Capitate male. 13 111 | pulenta? Ebbè? ggnente de male:~eh a sta robba co tté mme 14 129 | l’urtima frebbe e stiede male,~pe avé llojjo de ríggini1 15 139 | Fidateve de me, voi fate male.~ ~Che vvino furistiero 16 154 | cammínete a ffà strabbuggiarà:~male nun , pavura nun avé.~ ~ 17 173 | che llí, si nun ho inteso male,~a cquer tempo de ddio de 18 228 | poterà scusà si è stato male.~ ~Vale ppiú cquer piattin 19 247 | sere~sor uscellaccio de le male nove4~che in tutto quanto 20 279 | cquanno er Papa maschio stiede male,~e mmorze,1a c’è cchi ddisce, 21 294 | discennola a vvoi, direbbe2 male.~ ~Anzi, le bburle a pparte, 22 321(3) | dire non aver essi fattomalebene. 23 341 | santa, pe vvia~ch’è stato male de ’na malatia~che ddrent’ 24 347 | l’Osteria,~perc’uno aveva male in d’una scianca.4~ ~Ce 25 365 | mmezzanotte te je prese un male~senza poté ccapí ccome je 26 385(1) | uomini siano assaliti da un male che, togliendoli di ragione, 27 387 | testone2~lei nu l’impiega male, nu l’impiega,~e ppò rringrazzià 28 413(1) | Tordinona, e scritto in male imitato vernacolo romanesco. 29 426 | pelo se fa er bene e ’r male.~ ~E una cosa dell’antra 30 449 | accompaggni e lo scampi d’ogni male,~dia quarche ccosa a una 31 471 | agra:~cosa te senti? hai male a li rognoni?5~ ~Tienghi 32 471 | fai sto calo:~t’ha ffatto male er zugo de scetrolo.9~ ~ 33 505 | bbocca;3 e cquesto è er male:~ ~perché, mmó cc’una e 34 518 | ddrento a sto letto~tutto er male che ffanno a le famijje.~ ~ 35 566 | in Banchi6 nun c’è ttanto male,~ma jje vonno aricresce 36 591 | ffussi accusí, cche cc’è dde male~de vedé si er giuchetto 37 598(1) | durata e accrescimento del male. 38 619(7) | di chi camminando si tien male sulle reni, sulla vita.~ ~ ~ 39 636 | gguarda a mmé: m’ha ffatto male tata?~Sti casi ar monno 40 642 | Ccasamia.1~ ~Cuest’è un male però che cchi ha cquadrini~ 41 651 | Puro,1 volenno senza dinne male~mette l’occhi su cquella 42 657 | groste~de san Lazzero:2 ha er male de la lupa.3~ ~Doppo pranzo 43 657(3) | Avere il male della lupa, vale: «divorare, 44 681 | ssenza arimedià ssubbito ar male,~la Santa-Sede annava a 45 683(4) | Va tra un male e l’altro, per evitarli 46 701 | ccher Romano lo conossce male~levannoje sti ggiorni d’ 47 705 | cchera cattivo,~direbbe male e jje farebbe torto;~perché, 48 746 | in un botto j’ariprese er male~dell’omo-bbestia, der lupo-manaro.~ ~ 49 746(1) | Male di convulsioni, vero o finto 50 772(5) | togliere altrui il danaro con male arti».~ ~ ~ 51 773(7) | Proverbio, dinotante «andare di male in peggio». 52 777 | ppe mme ssaría stato meno male~de scrive: aút aút,2 chi 53 784(10) | niente», cioè «non fare alcun male». 54 800 | ttossenno,6 eh ggiuvenotti?~Meno male saría una cantata~co 55 813 | senza pavura mai de fajje male,~perché la dissciprina è 56 825 | impedijje che nnun stiino male.~ ~Potríano ammascherasse3 57 842(30) | Gonfiare i palloni: conciar male.~ ~ ~ 58 875 | a vvoi si nnun starebbe male~addirittura in ner core5 59 916(11) | Non è piccolo male. 60 929 | de panza...~Uhm, ssi er male da sé nnun fa un ecrisse,12~ 61 934 | ride a mmé: nnun penzà ar male!~Io so ch’er prete da cuela2 62 941 | omo d’annà dda bbene in male,~e, ssi llajjuta Iddio, 63 941 | ssi llajjuta Iddio, da male in peggio.~ ~Roma, 3 maggio 64 959 | frutto chiamato er ben’e ’r male,~l’un e llantro1 era iggnudo 65 959 | cquarche ccosa~c’ha er ben’e ’r male de corrisponnenza~l’abbi 66 975 | lo bbevessi,13 e ffajje male.14~ ~Terni, 29 maggio 1833~ ~ 67 991 | in de le vene.~ ~È mmeno male de passà in catene~mill’ 68 993 | Corzo10 come stava stassi11 male.~ ~E ssubbito, aló,12 mmano 69 1006 | ecco saputo.~ ~Sarà er male ch’er medico ha vvorzuto.4~ 70 1022 | come che ffai sempre fai male.~Li padroni 3 ttutti d’ 71 1023 | regazza, in ner pijjajje er male,~parli e rrisponni7 come 72 1026 | Sa llei che cchi ffa er male e sse ne pentemmezzangelo 73 1045(5) | magnifica pompa. Ma per alcune male intelligenze sorte tra lui 74 1056(3) | quando diconsi avere il male del pedicello. 75 1069(4) | disgrazia, quantità di male. Per esempio: Gli è venuto 76 1094 | divozzione.~Sarebbe meno male in cuncrusione~de levà dda 77 1100 | matto:~nun t’abbasta no er male che mm’hai fatto,~che mme 78 1102 | che ppoadesso masticamo male6cc’una scerta mmaschera7 79 1102(6) | Masticar male: patire a mal-in-cuore. 80 1106 | sscellerato:~chi, er palazzo era male ammobbijjato:~chi, cce voleva 81 1106 | ppovero padrone, hai fatto male~a mmannà6 la tu’ robba a 82 1129 | la vemmaria,2~era antro male er zuo che de sciamorro!3~ 83 1130 | Nina,5~e tte dich’io ch’er male te se scoccia.6~ ~Tu ppropio 84 1130(6) | ruzzo: «domare». Qui, «il male ti si fa docile». 85 1156(11)| Pretendono alcuni male informati che il Governo 86 1219 | mmejjo a ssoffrí cqualunque male,~è mmejjo a mmannà ggiú12 87 1246 | ffiotta3 poi si jjarïessce4 male?!~Cqua ppe sti ggiri5 sce 88 1270 | diggiuno.~ ~Ma ssaría poco male lo sfamalli~er pegg’è cche 89 1284 | dura.~ ~Lui tratanto fa er male; e doppo, er bene~vierà 90 1305 | ddon Migguele ha ffatto male~di rubbà la corona a ssuo 91 1306 | principio fascevo l’ortolano:~male. Me messe1 a ffà er libbraro: 92 1313 | e nnun rubba: eh? ddico male?~ ~Io puro9 un giorno m’ 93 1329 | ssi3 ha ffatto ha ffatto male,~vivo, carrozze servitú 94 1338 | ssempre assieme ar bene e ar male,~come in bocca la lingua 95 1349 | der Papa~ ~Er Papa ride? Male, amico! È sseggno~c’a mmomenti 96 1356 | mio:] Risposta~ ~Nun dite male d’Eva, perché Eva~fesce 97 1385 | ttempi antichi se1 fasceva male,~ ~chi llavorava veste d’ 98 1394 | de quelli che jje vonno male.~ ~14 dicembre 1834~ ~ 99 1416(9) | pontificio che si teneva male in sella. È ubbriaco, disse 100 1429 | una facciata sana?~È ppoco male; la farete a scola.~ ~Via, 101 1432(8) | La sente male. 102 1441 | ne preme un’acca.~Cqua er male nostro nun è mmal de bbiacca,2~ 103 1461 | sora Ortenza?~Ggnente de male: dicheno er rosario.~ ~24 104 1468 | li mi’ peccati.~Poco male pe mmé. La mi’ gran pena~ 105 1479 | Oh cche ppazzienza!~Manco male che vviè: Er zantòru moro.~ ~ 106 1480 | porti,~disce che ttutto er male è in ner cervello.~ ~Piaggne, 107 1514 | storce5 e a mmasticalla male,6~eppoi disse: «Intimate 108 1514(6) | Masticarla male, in senso di «presagir male». 109 1514(6) | male, in senso di «presagir male». 110 1525 | 1525. L’oste~~ ~Male er maggnà de magro?! Voi 111 1544 | conosco né in bene né in male.~ ~Tu cche sservi Palazzo, 112 1549 | tesoriere l’ha intimata male».~ ~Bbe’, er zanto Padre 113 1555 | galateo der cortiggiano~er male e ’r bene, le vertú e li 114 1559 | vojjo antro: e ho ffatto male~anzi a pparlà ccusí ddove 115 1565 | stampi né in bene né in male».~ ~Figuretoggi poi che 116 1572(3) | secondoché il reclamo era bene o male applicato. Nel primo caso, 117 1574 | azzitti mai!~ ~Ôh mmanco male via: rotta de collo~che 118 1598(5) | Meno male. 119 1607 | ggentirmente~je cura er male der dolor de testa.~ ~Ma 120 1656(3) | passione farà tanto più male agli uomini quanto più avrà 121 1665 | strilla;~ma ddisidera er male de la ggente~pe addoprà 122 1666 | Lucia. Che! siete stata male?»~« stata pe spallà,3 123 1689 | vero, che Ggiujano~fa assai male a sparlà ccontrer governo;~ 124 1690 | bbarlume:~me sce viè un male: me se serra er core.~ ~ 125 1701 | ppiú rriliggione: eccolo er male.~Semo in terra de ladri: 126 1704 | ha sfebbrato?~Oh mmanco male, via. E li dolori?~Sia laudato 127 1736 | zarebbe ggnente:~er peggio male13 è cquela prima donna,14~ 128 1736(13)| Il peggior male. 129 1748 | medichi a ccazzotti,6~e ffai male a ddà rretta a li cojjoni.~ 130 1751(3) | È un male, è una calamità. 131 1757 | alegria. , ccor un male~che ffaggni ggiorno discidotto 132 1769 | vacca:~quello disce ch’er male nun zattacca~a le donne 133 1771 | verità ss’è bben capita,~o er male nun ze piija,10 o ssarippezza11 134 1772 | arrivati a Rroma a pportà er male,~lei per antri6 sei mesi 135 1772 | perzone dotte~pe spostà er male e prologallo9 a un anno.~ ~ 136 1773 | ferragosto.~Nun tutt’er male ar monno15 viè ppe nnòsce.16~ ~ 137 1777 | che Ancona! quer futtuto male,~malgrado li rigori der 138 1779 | cammio6 de bbene faría male.~ ~De resto, o vvino bbianco, 139 1782 | Puro5 pe Ppurcinella meno male:~chi sta ppeggio de tutti 140 1798 | la partoriente?~Oh mmanco male, via, nun zarà ggnente.~ 141 1799(15)| Non può andar male.~ ~ ~ 142 1806 | ddrento a lo scuro, e sto gran male~a cquattro sgraffi e una 143 1808 | occasione~c’aveva un certo male o ddrento o ffori,~pe ariméttelo 144 1845 | 1845. Er male compenzato dar bene~ ~Eppoi 145 1850 | padrone.~ ~È ppropio un male d’arrestacce5 astúpidi.~ 146 1859(1) | nascose per qualche tempo il male del naso pontificio fu un 147 1862(7) | Qui il nostro romanesco è male informato. Doveva dire: 148 1875 | va, ssor Loreto?» «Sempre male:~pòi bbuttamme1 per terra 149 1875 | spezziale~disce ch’è un male che sse chiama abbèto».3~ ~« 150 1879 | nun c’era d’arifrette4 ar male~de chi vvenne5 le mmaschere 151 1887 | ggeneri de Francia.~Spacchi er male pe mmezzo: dia un testone,~ 152 1908 | ppiú, uno meno, è ppoco male.~Tutte-quante le smanie 153 1929 | dell’ammalato~ ~Sta mmale, male, male; e ssi la caccia1~~ 154 1929 | ammalato~ ~Sta mmale, male, male; e ssi la caccia1~~ attaccà 155 1930 | fussi veleno te farebbe male.~ ~Meo, fídete de : nnun 156 1942(2) | miciottello: meschino, male in arnese. 157 1944 | cani ppiú ddua meno è ppoco male».~ ~28 maggio 1837~ ~ 158 1954 | prossciugato.~ ~Eppoi sta ttroppo male assituato:~a sto lume che 159 1959(10)| Ella vuol star male assai. 160 1986 | parería che nun annassi male;~ma cquarchimbrojjo cià 161 1999 | bbene l’affari?» «Ah! vvanno male».~«E da quanno?» «Dar tempo 162 2011 | discevo? Era da un mese~ch’er male a llui je lavorava drento.~ ~ 163 2027 | eppoi, se sa, cche cc’è de male?~Ce salutamo e cce discemo 164 2097 | mmamma strilla che ffinissce male.~ ~6 gennaio 1845~ ~ ~ 165 2105 | Ma avessi puro minestrato male,~vojjo vedé chi jje faría 166 2128 | bbirba o nnò, psé, ppoco male;~ma mmojje? maramao!3 Si 167 2138(1) | esempio: Come dice quello? Male non fare e paure non avere. 168 2138 | llesto.~ ~Ôoh mmanco male! ma llui preghIddio...~ 169 2141 | ammazzò er codatario,5 fesce male:~chi lo nega? Ma adesso 170 2143 | La piommatía? psé, ppoco male.~Ma da noi volé3 studi accusí 171 2199 | crompata io ve la venno.~ ~Male o bbene che ssia, nun me 172 2203 | sibbè cche sse sentissi male,~nun avé mmanco un deto 173 2209 | fieno»:~busciardarie de male lingue! Eppoi,~tutte le 174 2223 | lui: penamo tutti.~Dunque, male cummune è mmezzo gaudio.~ ~ 175 2233 | tre ggiorni lei se sente male...~Bbasta, è ssuccesso poi 176 2269 | manna;~e cquanno stavio male a la filanna~chi vve curze 177 2274 | sbiescio la prima? poco male:~ma a la siconna, a la terza,


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License