Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
vvestito 1
vvetro 2
vvezzi 1
vvia 125
vviaggeno 2
vviaggi 2
vviaggia 2
Frequenza    [«  »]
125 re
125 ssan
125 vino
125 vvia
123 3
123 donne
123 parole
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText - Concordanze

vvia

    Sonetto
1 13 | ppiú pe ppiazza Sora6...~Oh vvia, famme cropí, cc’ho ffreddo, 2 41 | ddu’ lionfanti~se portò vvia da Eggitto cor fratello.~ ~ 3 49 | bbotte,~domani la cantina; e vvia via, fijja,~pe sta strada 4 55 | 55. L’impiccato~ ~Pe vvia de quella miggnottaccia 5 75 | ve ne do una fetta.6~ ~Eh vvia, ché ggià sse sa ttutto 6 78 | ssei che la padrona,~pe vvia de quer gruggnaccio d’accidente~ 7 91 | er rospo,5 vommitate:6~eh vvia, connoi cucchieri ste 8 91 | dall’occhi~ve vojji schizzà vvia la coratella.~ ~Pare c’avete 9 107 | sentirete a ppuro Cecconi,~pe vvia de scerta mmerda de Penzieri.6~ ~ 10 177 | bisogna dajje dietro e ttirà vvia.~ ~Terni, 5 ottobre 1831 - 11 182 | La frebbe1~ ~Quanno pe vvia de caricà la leggna~er viggnarolo 12 206 | viengheno a cchiamà per annà vvia.~E ttutto questo pe ppochi 13 238 | moccolo sull’acqua che vva vvia:~e sto bbuscio se chiama 14 240 | risposta~ ~Jjer ar giorno pe vvia de sto catarro~der mi’ pover’ 15 258 | punto d’onore~~ ~Bbè, vvia, bbasta che ssii senza malanni~ 16 279 | Fu ppropio donna. Bbuttò vviar zinale~prima de tutto 17 309 | Repubbrica Romana,~lassù, ppe vvia de ’na frebbe maliggna~c’ 18 317 | annà a spasso, e ttirà vvia.~ ~E io porco somaro gallinaccio~ 19 322 | arisponne~a ffiume.7 E sse va vvia doppo finito.~ ~9 gennaio 20 339 | bisogna avé ggiudizzio,~pe vvia c’ar tempo suo cascagni 21 341 | ddivozzione a sta santa, pe vvia~ch’è stato male de ’na malatia~ 22 349 | de fasse fotte.~ ~Ma pe vvia4 che nun c’era in quer contorno~ 23 402 | de lassà er pelo e pportà vvia la pelle.~ ~Sor barbiere 24 405 | Eppoi, de soprappiú, pe vvia c’un osso~j’indolí un ’ 25 408 | cazzimperio.~ ~Ma cquanno che ppe vvia der zona-sona3~diventa un 26 412 | der cuartiere~je scappò vvia la bbotta a l’esercizzie,2~ 27 437 | guasi me morzi.~ ~Ma nnò vvia, Toto mio; perché una donna~ 28 474 | goccetto3 co la mojje~pe vvia de scerte bbuggere de vojje,~ 29 531 | mano che llí nnun viè ppiú vvia.~ ~Roma, 2 dicembre 1832 - 30 584 | facce5 un zarto6 e scappà vvia.~Ma nun me frega7 ppiú sto 31 588 | je sta nne li carzoni,~pe vvia che ttra li vetri e lo sportello~ 32 683 | e dde delitti~tutto pe vvia de sta settaccia indeggna?~ ~ 33 689 | nun tajjeno una rapa.~ ~Pe vvia4 che ammazzà er prossimo 34 692 | Aspettate, fijjo bbenedetto,~pe vvia che, cquanno è ppropio una 35 707 | granne, trovannose in guai~pe vvia de cuella porca guittaria,1~~ 36 709 | farebbe inzomma a ttirà vvia~sta frega4 de scudelle e 37 719 | bbona,~sete bbella, e accusí vvia discurrenno;2~ma cche abbiate 38 722 | ppiú bbono a stuso.~ ~Pe vvia che ttutta la corte papale~ 39 723 | Ghetto adesso li palj4~pe vvia c’anticamente era l’ebbreo~ 40 726 | e ttanti priscipizzi~pe vvia c’oggni dupreti un paro 41 729 | ggente, state preparate,~pe vvia che Ccristo cuanno nun sputate3~ 42 742 | perze5 Napujjone,5a~e scappò vvia Quitollis,5b era stato~lacchè 43 748 | martrattata~ ~Porco bbú e vvia,1 tu cce sei stato a ccena,~ 44 752 | ttutte vere.~La serva c’annò vvia da Mastro Zzattera~se fasceva 45 762 | le riscette in pronto,~pe vvia c’adesso che nnun sta ppiú 46 780 | scencio6 sur cappello,~pe vvia ch’è mmorto er zoscero ar 47 800 | mmette er cappelletto,2~pe vvia de scertaffari d’un vertecchio3~ 48 814 | Semo parenti? , ppe vvia der cascio:~cuggini de cuggini: 49 826 | sopra un carretto,~e scappò vvia co le puttane addietro.~ ~ 50 863 | er fatto der cortello~pe vvia de cuella Madalena affritta1~~ 51 904 | ma Ssan Micchele bbuttò vvia li guanti,~e ccominciò a 52 918 | concruse8 er Presidente?~«Oh vvia te l’avrà ddato in bona-fede:~ 53 954 | pronta~compaggn’a tté? Vvavvia, presto, cammina.~ ~Ohé, 54 965 | pianeta?~ ~Ar Pianto?2 ; pe vvia3 che ccera Teta~nell’istess’ 55 978 | da conto,~e ffàsse8 passà vvia tanti grilletti.9~ ~Io sposalla? 56 1021| fatti, cominciorno a ccaccià vvia~li maestri der fijjo: poi 57 1048| che li libbri che ddà vvia16~monziggnore li scrocca 58 1071| Pietro, tant’è, vvojjo annà vvia.10~ ~Ché ar meno llà nnun 59 1098| ho ssonno».~E llui: «Oh vvia, pe mmezzoretta sola».~ ~ 60 1104| scappa via,~e in de lo scappà vvia sbatte le porte.~ ~In quanto 61 1131| llei nun je n’importa,~pe vvia che5 de zitelle se ne trova~ 62 1155| la coda fra le gamme, e vvia.~ ~Chi2 ppopolo èsse,3 63 1185| trovate a ffaticà, ppe vvia3~che llozzio è ’r padre 64 1204| pene...~che a fforza de vvia,4 nun j’è arrestata5~una 65 1218| cap’a ffonno,~succedeno pe vvia3 che li Governi~ciànno4 66 1228| senti viení, mmó ttorna vvia:~ tte se mette a rride7 67 1240| ossesso?~Ah, nnemmanco, pe vvia c’ar temp’istesso~tutti 68 1272| aria le saette~e ccaccià vvia li furmini lontani,~ ~nun 69 1278| raggion de le gabbelle:~pe vvia che2 li quadrini che ddà 70 1304| anno e mmezzo~carcerato pe vvia d’un creditore~che ddoppo 71 1313| ha mmesso l’ale~pe vvolà vvia, pòi èsse8 perzuasa,~fijja 72 1317| strillò: «Bbestia bbú e vvia,10 che ccosa fate?»~ ~«Padre 73 1325| discevo, sto cco llòro~pe vvia c’una zitella er vive sola~ 74 1340| quadrini hai da tenella:1~~ pe vvia2 che la ricchezza nun 75 1361| Acquietateve llà, pporchi bbú e vvia.~ cquesti li discorzi 76 1393| er zalissceggne,4 e ttu vvia via~sscivola5 in ner portone 77 1452| tocchi,6~ma nnun te fo annà vvia: arisoluta.~ ~Nun volé 78 1457| come quanno Lotte~scappò vvia ne l’Antico Testamento.~ ~ 79 1471| che la cosa è stata~pe vvia7 de la lesscía8 che mme 80 1477| chiameno er prosscenico,~pe vvia5 che sta da un de li du’ 81 1478| messa in apprenzione? Eh vvia!~Chi ssa cche llui nun stii 82 1505| ddossa stangeletti~pe vvia che la lavoreno ar cuperto?~ 83 1507| Incontrai jermatina a Vvia Leccosa1~~ un Cardinale 84 1511| er zeggno2 de la crosce e vvia.~ ~Puro nun (1) li furbi 85 1546| e cce s’è inteso portà vvia er core.~ ~Si4 ccampava 86 1566| gatto frustato e scappò vvia.~ ~30 maggio 1835~ ~ 87 1568| Monno tutto quanto.~ ~, vvia, sta cosa è vvera, statte6 88 1571| mia, sor don Taddeo, pe vvia~ch’io l’aricconto, e mm’ 89 1582| ha ppatriotti a ccena,~pe vvia1 ch’er lòro Re, ttra cquell 90 1594| Iddio nu le perdona.~Bbuttà vvia un bonissimo partito~pe 91 1610| dente der giudizzio?~ ~Eh vvia, che ssarà mmai sto priscipizzio~ 92 1638| vecchie~che fanno scappà vvia;5 eppuro6 lui~je porterebbe 93 1670| semo prese veh de pene~pe vvia1 de la su’ lettra aritardata!~ 94 1727| bbarbone,~e vve fo pportà vvia dar carbonaro~che vve metti7 95 1740| cche ariaccia uttusa?2~Eh vvia, uprite, rinovate l’aria.~ ~ 96 1748| guarí2 dda li ggeloni~pe vvia3 che tte sce4 fai tanti 97 1750| appunto pe ddispetto,~pe vvia4 che Rroma è ddiventata 98 1764| miracolo~pe ffallo8 aritornà vvia de fughenza.9~ ~21 agosto 99 1770| donne gravide le sarva~pe vvia9 de quele povere crature».10~ ~ 100 1790| nnun fu a ttempo a scappà vvia.~ ~Ar védese3 accusí ffra 101 1805| Ppalazzo è ggià la sesta,~pe vvia3 ch’entrato er Papa in ner 102 1806| una camiscia rotta!~ ~Eh vvia, queste ccause der cazzo:2~ 103 1867| quanno c’aritornai, me cacciò vvia.~ ~2 dicembre 1836~ ~ 104 1880| mmaschere, bbuffoni,~pe vvia che1 in sti tempacci incollerati~ 105 1886| Abbasta, nun ve vojjo mannà vvia.~ ~6 febbraio 1837~ ~ 106 1898| ch’er tetto serv’a mmé». «Vvia, 4 ddua sole...».~«, 107 1955| gocce d’acqua fresca;~ ~pe vvia8 che la padrona, ch’è una 108 1972| chinea.~ ~Me fate caccià vvia? sai che ddolore!~Tanto9 109 1987| sta madama Grisa,~che ppe vvia1 che jjamanca er culiseo~ 110 1988| ammanní li maccaroni~pe vvia che sséte6 ggià a ccavallo 111 2001| bboni cristiani~sbiggnà vvia tra le scianche de la ggente~ 112 2015| ingresa,~e Amaglia scappò vvia co un ciarlatano:~ ~poi 113 2027| ggnisuno te scopre de sicuro~pe vvia che cce l’ombra der lampione.~ ~ 114 2071| Vorze usscí ssola, e scappò vvia de trotto.~ ~Bbe’, a la 115 2072| ze fa caggnara, o sse va vvia».~ ~Oh azzecca un po’? vviè 116 2117| ggiustizzia llà ccome che cqui?~Ma vvia, propio sti matti sgazzarati~ 117 2130| è bell’e bbuggiarato,~pe vvia che ’ggni matina a or de 118 2147| bizzoco farzo~ ~Ah,1 pe vvia2 che diggiuna er venardí~ 119 2151| cche peccato!».~«E tutto pe vvia tua».3 «Me n’arincressce».~ ~« 120 2161| ssegà, mmeno la festa;~pe vvia3 ch’io tratto tutta ggente 121 2177| Ggiuanni? Eh ggiusto! eh vvia!~dateje un’antra bbotta 122 2181| E cche ccimporta si ppe vvia de queste~l’artisti nun 123 2216| trattalla da porca bbu e vvia.~ ~E ssi llantranno, povera 124 2245| Che vvolevú? psch, marcé vvia».~ ~«Ihí, ddico, e cchedè 125 2278| sbajjava la porta a scappà vvia.~ ~Manni dar corpo una voscetta,


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License