Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
vvizzi 1
vvizzio 1
vvo 4
vvò 100
vvô 4
vvoantri 4
vvoi 143
Frequenza    [«  »]
100 1837
100 6
100 sposa
100 vvò
99 dalla
99 drento
99 mezzo
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText - Concordanze

vvò

    Sonetto
1 208 | de bbarbone:2~duncue chi vvò alloggià ssenza piggione,3~ 2 215 | ciovile1~ ~Lei sappi, si vvò véderle, che cquelle~indove 3 235 | che ne cacciò?~ ~Pe cchi vvò vvive7 l’anni de Novè~ciò8 4 337 | lei disse: «abbasta, si vvò ddamme retta,~farò ffajjene3 5 345 | pivetto.6~ ~Ecco si cche vvò ddí cquer conciastoro,7~ 6 390 | lo messe san Giuliano,6~e vvò ddí ventinove de frebbaro.~ ~ 7 414 | nnun se sfonna.~ ~E ssi vvò er giuramento, io me lo 8 451 | lo portai sur tetto.~Chi vvò annà a la commedia, si’ 9 458 | spille,~te sce schiaffa,10 si vvò, ppuro Prutone.~ ~Roma, 10 493 | una spilla a un antro che vvò bbene,1~~ se perde l’amiscizzia 11 495 | ddato in grabbiolè.1~ ~Che vvò ddí, Mmamma? dite, eh? cche 12 495 | Mmamma? dite, eh? cche vvò ddí?~Li portogalli2 puro 13 502 | La strada cuperta~ ~Chi vvò vvienì da le Cuattro-Funtane~ 14 510 | bùscio1 de bbottega cqua vvò uprí2~prima de tutto je 15 527 | stassino ar mercato.~ ~Chi vvò l’intìmo, chi la scitazzione,~ 16 537 | carlini1~~ de murta a cchi vvò ddína parolaccia.~ ~Toccò 17 549 | inviti a nnozze.~ ~Senti chi vvò rrugà! ssenti chi pparla!~ 18 557 | uperte un bon zovrano~che vvò pprovede un zuddito fedele.~ 19 560 | madre de le Sante~ ~Chi vvò cchiede la monna a Ccaterina,~ 20 570 | Una bbella divozzione~ ~Si vvò un terno sicuro, Aghita 21 579 | concubbinazzione1~ ~«Ma, Eminenza, si vvò, llei aggiustalla:~m’ 22 580 | un P, un I, e un O, che vvò ddí Ppio,~po’ ottantre 23 629 | Montanara1~ ~Siggnori, chi vvò scrive a la regazza2~venghino 24 638 | 638. Er Zerrajjo novo~ ~Si vvò imparà, ttu ddamme retta, 25 641 | li poverelli.~ ~«E cche vvò ddí ssottar zucchetto nero~ 26 687 | io scappo; e appena che vvò Iddio, ritorno.~ ~Cqua le 27 691 | daríano a Ssammicchele?4~ ~ vvò mmaggnà stantri pochi bbajocchi.~ 28 708 | er lotto:~sarà cquer che vvò llui; ma mme ne fotto~ch’ 29 725 | Er Zanto re Ddàvide~ ~Chi vvò ssapé er re Ddàvide chi 30 735 | garganti2 che rrameggia3~e vvò ttutto pe fforza e cco li 31 762 | mmale~ vvede4 tutto e vvò ssardà5 ll’ammonto.~ ~Disce 32 793 | 793. Li teatri de ~ ~Che vvòannà! Ttordinone1 è una 33 836 | pescetta3~de chi tte disce che vvò ffasse4 onore.~ ~E lleditti 34 842 | inviti e le risposte,11 e vvò stà ssempre lui sur trappolino.12~ ~ 35 853 | je disse: «Madre, e cche vvò ddí sta storia?~ ~Sete state 36 895 | paternostro ar bon Ladrone,~chi vvò Ssan Maggno4 e cchi Ssan 37 948 | mulo;~e cco sto Papa chi vvò ffacce er brutto,5~te dich’ 38 979 | jèso.4 Ma la ggente,~ ~che vvò ffà in oggni cosa l’indovina,~ 39 1037| èsse jjotta.8~Nun venni, e vvòabbuscà?!9 cquanto sei 40 1042| famijja sur cannejjere1~ ~Chi vvò cconossce2 er fior de le 41 1063| mai sta mmaledetta,~che vvò atterrà la riliggion cristiana?~ ~ 42 1120| stampà in fojjo, e, cchi vvò, ppuro a llibbretto.10~ ~ 43 1128| quer bravo Monziggnore~che vvò bbene davero a la padrona:~ 44 1166| Mane Tescer Fiarre?~Ce vvò ttanto? Domani t’essce er 45 1187| mo ssò7 ttutt’uno, e cchi vvò ffà un palazzo~bbasta che 46 1199| e cquesto che vvor ? vvò ddí ccar monno~ggià vv’ 47 1221| Facci un po’ cquer che vvò, cch’io me ne frego~acquasi 48 1236| ffanno alegria».6~ ~«E cche vvò ddì Arzigoghili, Mattia?»~« 49 1258| occasione~che le ccose che vvò, ccostino poco.~ ~Tu gguarda, 50 1271| oggni raggnoattaccato e vvò bbene a la su’ tela.~ ~E 51 1324| bbell’e assicurato.~ ~Chi vvò2 adesso miracoli li trovi~ 52 1331| predicacce3 un giorno che vvò ppiove.~ ~E, appena che 53 1336| strutto.~ ~Grigorio piaggne, e vvò apparasse1 a llutto~pe ffàjje2 54 1339| vertú! Ddio senza fede!~E vvò cche llomo credi4 in lui, 55 1341| ha ffame de ricchezze, e vvò una cassa~compaggna ar mare, 56 1357| puro risponne5 quer che vvò.~Ma a ppedibus,6 per dio, 57 1404| 1404. Le Minenze~ ~Che vvò ddí1 una Minenza, sor Vitale?~ 58 1404| Cardinale.~E allora che vvò ddí? Una panza, un gozzo,~ 59 1421| Poi l’oste disce: «E che vvò ddí? ssei morto?».~Dico: « 60 1441| preggiudizzio,~è cche nun paga, o vvò ppagà a la stracca.~ ~Un 61 1489| vino.~E llui s’incoccia8 e vvò studià ppiú ppeggio.~ ~Je 62 1519| zeporcro in capo-lista~ ~Chi vvò ggode1 un zeporcro stammatina~ 63 1570| fesse:4~«L’amico è llupo, e vvò mmaggnavve er core».~ ~Le 64 1580| L’opera bbone, ecco che vvò er Ziggnore:~ché Ggesucristo 65 1589| vvede9~li fatti di chi vvò10 ssenza èsse11 vista.~ ~ 66 1591| sce bbene o nnò.~Chi vvò cche cce lo vojji, e cchi 67 1595| nano~che bbatte amaro e vvò mmostrà li denti!~Fijjo, 68 1603| Disce: «Amici». «Chi vvò?». Disce: «Er Balí».~ ~Dico: « 69 1639| cquela sciuccia2~che cchi vvò vvive3 cor timor de Ddio~ 70 1667| Siggnore, eccheme6 cqua: vvò7 ccarrettella?~ ccarrozza 71 1669| bbrava: ma jjavverto che vvò ppiove:6~veda che ttutto 72 1686| bbisoggna intenne2 che vvò ddí sservizzio.~ ~Nun dormí 73 1693| scrive?~Uh! è mmorto?! E cche vvò ffà? cce ppascenza.~E 74 1727| pupille:~di’, ccore, chi vvò bbene a Mmamma sua?~Uh ffijjo 75 1769| oggnuno ha er zusegreto.~Chi vvò1 er cannello, chi vvò la 76 1769| Chi vvò1 er cannello, chi vvò la patacca,2~chi er làvudon,3 77 1775| a li confini.~ ~C’è cchi vvò5 che cce sii quarche speranza~ 78 1779| còllera mòribbus]~31°~ ~Chi vvò pperzeverasse1 dar collèra~ 79 1824| Mmonziggnore de le Strade e vvò~che sse scopi pe ttutta 80 1876| imbassciatore».~«Ma mmezzo-lutto che vvò ddí, ssor Titta?»~«Che! 81 1895| appartamento pieno;~e ssi vvò amichi n’averà d’avanzo.~ ~ 82 1905| tra ccascio e ffronna,5~e vvò mmette er zubbecco6 in 83 1954| Ggrazzie, siggnore;~ma cche vvò vvede?3 è ttutto prossciugato.~ ~ 84 1973| bbijjetti~dite un po’, cche vvò ddí ccaramaggnola?»~«Quanto 85 2008| smossaccia».~«E cquesto che vvò ddí, ssora cazzaccia?~C’ 86 2023| antichi.~ ~Ggesusmaria! chi vvò ssentì Ppasquale~quanno 87 2044| come pesi!~E cquesto cqui vvò ddiventà un Zanzone!~Ma 88 2068| llonga la vergna!» «Eh, cche vvò ffàcce?~Chi è stato er primo 89 2069| assassino,~perché mme mena e vvò stà ssolo a lletto».~ ~« 90 2079| terminati,~e ggià ssa cche vvò ddí Januva-sceli,~Santa-santoro 91 2098| ppresto la siggnora,~che vvò annà a cconfessasse in parrocchietta.~ ~ 92 2123| ha ggià mmaggnato,~e mmó vvò sparaggnà ssu lo straporto.~ ~« 93 2129| ce sta er Procristi, che vvò ddì Pper Cristo?~ ~Poi sc’ 94 2135| Come?! Zzanzare! E cche vvò ddí zzanzare?~Se chiameno 95 2161| è una parola grega,~che vvò ddí ppagà ir pranzo a un 96 2199| Nostro Signore,~disce che vvò ddismette er Senatore;~ma 97 2202| ccapasce~quann’è bbona e vvò bbene a ssumarito!~Lo 98 2242| le lenzola ar letto!...~e vvò Nnèna? dasse un Crist’ 99 2248| uhm! nun te dubbità ché vvò stà ggrassa.~ ~Sperà ccore 100 2259| tela!~Nun c’è ccaso: chi vvò le cose leste~basta in un


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License