Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

1410. Le raggione secche secche

 

Er 1 cche ssariddoppia le gabbelle
pe ppareggià l’entrata co l’usscita,
er cche cce se scortica la pelle
perché la cassa pubbrica è smartita,2

 

pe cchi rriscòte3 rraggione bbelle,
ma ppe cchi ppaga scanzi de vita.
Le raggione da dàsse4 nun cquelle
che cce venne5 sta Cammera fallita.

 

Li motivi ppiú vveri e pprencipali
s’hanno da ripescà nne la saccoccia
d’un Papa e de settanta Cardinali.

 

Chi mmette fora l’antri6 dua cqui in cima
pijja er turaccio in cammio7 de la bboccia,
la siconna causa e nnò la prima.

 

30 dicembre 1834

 




1 Il dire.

2 Smaltita.

3 Riscuote.

4 Da darsi.

5 Ci vende.

6 Gli altri.

7 In cambio.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License