Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

1416. Er duca e ’r dragone

Sonetti due

 

Ma er dragone ar zentisse1 ubbriaco
appuntòna pistola a ddon Marino,
che sse2 poteva, povero duchino,
passà addrittura pe una cruna d’aco.

 

A stantifona hai visto quer ciumaco?3
S’arza, se(2) bbutta ggiú ddar carrozzino,
mette mano a una viggna, entra ar casino,
ce se serra, eppoi disce: «Me ne caco».

 

Tratanto er viggnarolo e ddugarzoni
investirno4 er zordato, e ssur tinello
l’affermonno5 co un carcio a li cojjoni.

 

A sto carcio, er zor Prencipe de drento,
fórzi6 pe ssimpatia da bbon granello,7
fesce un strillo futtuto8 de conzento.9

 

8 gennaio 1835

 




1 Al sentirsi.

2 Si.

3 Accarezzativo che si usa cofanciulli.

4 Investirono.

5 Lo fermarono.

6 Forse.

7 Vedi l’ultima parola del verso undecimo.

8 Tremendo.

9 Di consenso. Ecco la storia. Il Duca di Poli don Marino Torlonia, vero ciumàco, guidando un tilbury presso il Ponte Milvio, vide un dragone pontificio che si teneva male in sella. È ubbriaco, disse il Duca al suo valletto. Il dragone, che gli era vicino, lo udì, e, come ubbriaco davvero, assalì il povero Duca con una pistola. Costui balzò dal suo legno e fuggì in una vigna che a caso trovò aperta, e, sempre inseguito dal dragone smontato anch’egli dal suo cavallo, arrivò a un fabbricato e poté chiudervisi. Intanto, sopraggiunta una vignaiuola forte e coraggiosa, allo stretto di una porta colpì il dragone di un calcio nelle parti delicate, e coll’aiuto di due altre donne e del valletto ducale lo abbatté e lo legò, direbbe il popolo, come un cristo. Qui il valletto trottò a Roma: avvisò un maggior Ricci (che una volta si sorbì una frustata in faccia da un cocchiere): questi accorse con due dragoni non ubbriachi, ed arrestò l’ubbriaco. Fatto tutto il Duca sbucò dalla tana.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License