Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

1768. [Er còllera mòribbus]

20°

 

Ggià è scartato er rimedio der Bojetto.
Adesso tutto er gran preservativo
conziste in un tantin d’argento-vivo
drent’una penna che sse1 porta in petto.

 

C’è pperò cchi lo ggiudica noscivo;
e ar fijjo der padrone der giacchetto
un medico gnobbatico2 j’ha ddetto
che ppò offenne er zistemo indiggestivo.3

 

E ccher vero segreto che ss’è ttrovo4
è appricasse5 a lo stommico de fora
un cordoncino co un baiocco novo.

 

Er rimedio è assai commido,6 ma intanto
bbisoggneria sapé sta cosa ancora:
si7 ha da toccà la pelle o llarma o er zanto.8

 

2 settembre 1835

 




1 Si.

2 Omiopatico.

3 Che può offendere il sistema digestivo.

4 S’è trovato.

5 Applicarsi.

6 Comodo.

7 Se.

8 Arma e santo sono chiamate le due facce delle monete nel marroncino e in altri consimili giuochi del popolo.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License