Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

1981. Un paragone

 

E ttant’è vvero che nnun è bbuscía,1


che lo porteno inzino le gazzette.
Er Papa jjer’a otto2 ariscevette
monziggnor Accemette3 de Turchia.

 

Questo ve fa ccapí, mmastro Tobbia,
c’oggni paese ar monno ha er zuAccemette,
come tiè oggnosteria le su’ fujjette
e oggni cchiesa ha la propia sagrestia.

 

Quale scittà sse poterebbe arregge4
senza Montescitorî5 e ttribbunali
da ssentenze e mminestrà la lègge?6

 

Ccusí ppuro7 l’impieghi cammerali,
voi sentirete chi ssa sscrive e llegge8
che cqua a Rroma e in Turchia ttutti uguali.9

 

19 giugno 1838

 




1 Non è bugia.

2 Ieri ad otto: otto giorni addietro.

3 L’equivoco si fonda sulla consimiglianza del titolo di A. C. Met. (Auditor Camerae Met.) appartenente ad uno de’ giudici prelati del fòro di Roma col nome proprio musulmano Acmet. E realmente Ahmed Feth Pascià, ambasciadore per la sublime porta presso il re cristianissimo, fu il 12 giugno 1838 accolto dal successore di Urbano ii in amorevole e paterna udienza, negata però saviamente al dragomanno di quello, perché greco scismatico, dovendosi dalla moderna Chiesa Romana preferire l’intiero Maometto a un mezzo Gesù Cristo, dacché la ristaurazione del 1814 e le sue conseguenze dimostrarono la utilità di qualche concordia tra la vecchia religione e la nuova politica. Accomiatato dal padre de’ fedeli l’ortodosso islamita, costui trovò l’escluso dragomanno all’uscio delle stanze pontificie, e con orientale cortesia gli disse: Soomàro. Queste particolarità io seppi da un novizio cavaliere gerosolimitano, che stava in anticamera facendo il servizio sostituito recentemente alle disusate carovane del sacro ordine degli Ospitalieri.

4 Quale città si potrebbe reggere.

5 Montecitorio è il palazzo dei tribunali camerati.

6 E amministrare la giustizia.

7 Pure.

8 Chi sa scrivere e leggere.

9 Son tutti uguali. Moltissimi punti di eguaglianza si troverebbero ne’ due governi, incominciando dalla teocrazia e terminando alla corrispondenza che passa fra Camera e Porta.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License