Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

2201. Don Zaverio e don Luterio

 

Don Zaverio è er piovano, e ddon Luterio
è er Primiscerio de la Coleggiata;
ma ppena scerta monichella obbrata
mo ffra de loro è un affaraccio serio.

 

Quanto ffà er piovano Don Zaverio
Don Luterio lo tiè ppena cazzata:
chiama er piovano poi ’na bbuggiarata
tutto quello che ddisce er Primiscerio.

 

Pe la binidizzion cor sostenzorio
er piovano a l’artar de San Giujano
conzagrò, e messe l’ostia in ner cibborio?

 

Bbè, che ffa er Primiscerio? se la svicola
a l’artare medemo der piovano,
disce messa, e jje maggna la particola.

 

5 gennaio 1847

 

 




Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License