Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

219. Er Zervitor de piazza, er Milordo ingrese,
e er Vitturino a nnòlito1a

 

SERV.

Non ziggnora, Milordo; è uno spedale1
de ggente che nun crede a Ssanta Pupa.1b
Oh, adesso andamo poi verso la rupa
dove stava el gran fico luminale.2

 

Qui ccera dunque una sbilonga3 cupa,
c’aveva per coggnome el Lupigale;4
perché Rromolo e Rremolo in la quale
s’allattorno per mano d’una lupa.

 

Questo? È el gran tempio de GiovEsattore.5
, nnò, le tre ccolonne e una scimasa.
Guardi, Eccellenza mia, che bbel lavore!

 

Quello ssopra? El Monte Paladino6
dov’el Re Ccampomarzo7 alzò una casa
che ppijjava dal Monte, e annava inzino

 

sotto al Collo Inquilino8

MIL.

Ma, cwí, in buco9... ho una... vacca, una phuttana. Yes, come dite voi? futta... futtana?...

 

SERV.

Ahà, vvasca, funtana.
C’era sicuro a ttempo de l’antichi:
ma mmó cche ha da restà? mmanco li fichi.

 

Cosa cche glie dichi?
Oggi c’a Rroma se fa un antro bballo
l’hanno fatta zompà a Mmonte cavallo.

 

Coprilla di cristallo
s’averebbe; ché ccosta piú dell’oro:
ma cqui?! mannaggia l’animaccia loro...

 

MIL.

Bene: e cquesti è il... Foro...

SERV.

Foro bbovaro,9a a ggià, Ccampovaccino:
se lo seggni, Monzù, nnel taccuino.

 

MIL.

… Come scrivete ... cino?

SERV.

Come gradissce lei, Milordo mio.

MIL.

Ti, ess, ecce, i, enn, o:10 ... scritto bene io?

 

SERV.

Vedemo Pio pio pio10a...
Va a mmaravijja. Oh, adesso...

MIL.

Caa... valcantē,

Tornate il Coccio11 a la Metà sudante.12

 

VITT.

Che ddisce sto gargante?12a

SERV.

Portelo un ddove te pare e ppiasce;
ma vvàcce cor baston de la bbambasce.12b

 

VITT.

Er tempio de la Pasce
è cc’ha vvorzuto intenne sta caroggna?

MIL.

Come dite? Goddamn!...

VITT.

Ah, ccertassoggna...

 

MIL.

Oh no,... non vi bisogna...
Io... voglio dare voi, cattivi.., mulo,
gran colpo di... mio piedi in vostro culo.

 

Roma 22 ottobre 1831 - Di Peppe il tosto

 

 




1a A nolo.

1 La Consolazione: ospedale.

1b Santa che presiede ai pericoli specialmente de’ fanciulli.

2 Il fico ruminale, da ruma, mammella.

3 Spelonca.

4 Lupercale.

5 Giove Statore (grecostasi, meglio).

6 Palatino.

7 Anco Marzio.

8 Colle Esquilino.

9 Libro (inglesismo).

9a Foro Boario.

10 Tshino, che per gl’inglesi rappresenta il suono similare di cino.

10a Affettando di leggere, dice con fretta quelle tre parole.

11 Coach (che si pronuncia coc): carrozza.

12 Mèta Sudante.

12a Persona sinistra.

12b Vacci colle dolci.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License