Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

546. Er carrettiere de la legnara

 

Pe la sòccita1 mia de la vittura
de li carretti da carcà2 la leggna
m’è ttoccato a ggiràna svojjatura3
de scinque tribbunali de la freggna!

 

Sortanto pe la carta de conzeggna
l’A. C.4 dduvorte, e ddua l’Inzegnatura!5
Po’ in Campidojjo, e in Rota, e in zepportura
che ssiggnottischi sta razzaccia indeggna.

 

Poi, come sto llí llí pe la sentenza,
viè er Fiscal de le Ripe,6 e in dusegnetti
scassa tutto e jje ddincompitenza.7

 

E io ’ntanto co ttutti sti ggiretti,
co sto ssciupo de tempo e dde pascenza,
vinze la lite e nnun ciò ppiú ccarretti.

 

Roma, 4 dicembre 1832 - Der medemo

 




1 Società.

2 Caricare.

3 Una leggerezza, una cosa da nulla (svogliatura).

4 Il Tribunale dell A.C. (Auditor Camerae).

5 Il Tribunale di Segnatura. Equivale alla Cassazione, ed ha infatti l’aggiunto di Supremo, benché ordinariamente composto dallo scarto della prelatura.

6 Il Tribunale delle Ripe del Tevere ha giurisdizione sulla legnara, ossia deposito delle legne che prese nel fiume, che le trasporta nelle alluvioni, ivi si ripongono ad uso di fuoco.

7 Incompetenza.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License