Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

710. La mediscina sbajjata1

 

Preso cuer bottoncin de sol-limato2
che mme diede sta bbestia de spezziale,
m’incominciai de posta3 a ssentí mmale,
e ffesce4 tra de : ssò ccuscinato.5

 

Subbito curze6 er Medico, er Curato,
e dduabbatacci o ttre dder tribbunale:
e ppoi me straportonno7 a lo spedale,
dove addrittura fui sagramentato.

 

, Ddolovico, principiorno a spiggne8
co li vommitativi,9 e ddoppo a ddajje10
co li purganti, e ppoi co le sanguiggne.

 

Venti libbre de sangue! eh? cche ccanajje!
L’esercito der Papa nun ce tiggne
la terra manco in trentasei bbattajje.

 

Roma, 8 gennaio 1833 - Der medemo

 




1 Errata.

2 Sublimato (corrosivo).

3 Subito.

4 Feci, per «dissi».

5 Cucinato: rovinato.

6 Corse.

7 Trasportarono.

8 Spignere.

9 Vomitivi.

10 Dargli.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License