Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
buona 34
buone 13
buoni 10
buono 38
burrasca 1
bussa 1
bussato 1
Frequenza    [«  »]
39 tra
39 tutta
38 anzi
38 buono
38 dinanzi
38 dove
38 gente

L'Imitazione di Cristo

IntraText - Concordanze

buono

                                                    grassetto = Testo principale
   Libro, Capitolo                                  grigio = Testo di commento
1 I, VII | appartiene tutto ciò che di buono hai sortito dalla natura. 2 I, VII | Anche se hai qualcosa di buono, pensa che altri abbia di 3 I, XV | attribuisce alcunché di buono a nessuno, ma riporta il 4 I, XVIII| invece, già uno è ritenuto buono se non tradisce la fede; 5 I, XXV | progredire più di un altro, pur buono, ma meno fervoroso nel tendere 6 II, IV | Se tu fossi interiormente buono e puro, vedresti ogni cosa 7 II, VIII | Cristo, il solo che troviamo buono e fedele più di ogni altro 8 II, X | tutto ciò che è soave è buono; non tutti i desideri sono 9 III, III | nulla valgo. Tu solo sei buono, giusto e santo; tutto puoi 10 III, V | gioia, più completo o più buono: perché l'amore nasce da 11 III, V | proviene tutto ciò che è buono; non guarda a ciò che gli 12 III, VI | Quell'amore che talora senti, buono e dolce, è effetto della 13 III, IX | 2. Nulla di ciò che è buono devi ascrivere a te; nessuna 14 III, IX | in me. Infatti "nessuno è buono; buono è soltanto Iddio" ( 15 III, IX | Infatti "nessuno è buono; buono è soltanto Iddio" (Lc 18, 16 III, XV | veramente se sia uno spirito buono, o uno spirito contrario, 17 III, XV | sembravano guidati da sentimento buono, alla fine si sono trovati 18 III, XIX | inferiore; se da un uomo buono o santo, oppure da un malvagio, 19 III, XXIII| della terra, che produca buono, ottimo frutto. Innalza 20 III, XXVI | che, al momento, appare buono e gradito. O mio Dio, non 21 III, XXXIV| Creatore tutto ciò che di buono si trova nelle creature. ~ 22 III, XL | Capitolo XL ~NULLA DI BUONO HA L'UOMO DA SE' E DI NULLA 23 III, XL | sono, nulla posso, nulla di buono io ho da me stesso; anzi 24 III, XL | 28.31), immutabilmente buono, giusto, santo, talché fai 25 III, XL | discende, se qualcosa di buono mi accade. Ché io non sono 26 III, XLII | attribuisce a sé qualcosa di buono, questi ostacola la venuta 27 III, XLV | apparenza, pur ci sembra buono. Con quanta sapienza tu 28 III, L | fatto, e quello che fai è buono. Che in te si allieti il 29 III, LII | rammento di aver fatto nulla di buono; rammento invece di essere 30 III, LIV | azioni, tendono a qualcosa di buono; ma, appunto per una falsa 31 III, LIV | dalla loro origine; nulla di buono attribuisce a se stessa, 32 III, LV | quello che riconosce come buono, anche se non possiede la 33 III, LV | sapendo che il tuo comando è buono, giusto e santo, tale che 34 III, LVIII| a sé nulla di ciò che è buono, tutto attribuendo a me; 35 IV, I | bene di non avere nulla di buono, per cui possa credermene 36 IV, I | sia ringraziato, o Gesù buono, pastore eterno, che con 37 IV, II | lui non c'è alcunché di buono, per cui tu gli dia tutto 38 IV, IX | Anche tutto quello che ho di buono, per quanto sia molto poco


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License