Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
evitavano 1
ez 3
fa 40
fa' 28
faccenda 3
faccende 6
faccia 32
Frequenza    [«  »]
29 ricevere
29 utile
28 12
28 fa'
28 hanno
28 preghiera
28 prima

L'Imitazione di Cristo

IntraText - Concordanze

fa'

   Libro, Capitolo
1 I, I | sazio di udire" (Qo 1,8). Fa', dunque, che il tuo cuore 2 I, III | che sei la verità stessa, fa' che io sia una cosa sola 3 III, XV | me, e lo troverai utile, fa' che io ne usi per il tuo 4 III, XIX | piccoli o grandi questi mali, fa' in modo di sopportare tutto 5 III, XXII | camminare nei tuoi precetti. Fa' che io comprenda la tua 6 III, XXII | comprenda la tua volontà; fa' che, con grande reverenza 7 III, XXIII | pace e della vera libertà. Fa', o Signore, come tu dici; 8 III, XXIII | profondi segreti. O Signore, fa' come dici; e ogni iniquo 9 III, XXVI | corpo. Di queste cose utili fa' che io usi moderatamente, 10 III, XXVII | grazia dello Spirito Santo; fa' che il mio cuore si liberi 11 III, XXVII | poco prezzo o preziosa; fa' che io guardi tutte le cose 12 III, XLVIII| del nemico" (Sal 143,6). Fa' che i miei sentimenti siano 13 III, XLVIII| siano concentrati in te; fa' che io dimentichi tutto 14 III, XLVIII| che appartiene al mondo; fa' che io cacci via e disprezzi 15 III, L | suoli, e con giustizia, fa' di me un devoto e umile 16 III, L | togliere la ruggine dei vizi. Fa' di me quello che ti piace, 17 III, L | perfettamente e chiaramente di te. Fa' che io comprenda ciò che 18 III, L | ami ciò che è da amare; fa' che io approvi ciò che sommamente 19 III, L | che a te pare prezioso; fa' che io disprezzi ciò che 20 III, L | gente profana (Is 11,3). Fa' che io, invece, discerna 21 III, L | spirituali in spirito di verità; fa' che, sopra ogni cosa, io 22 III, LVI | disprezzata dagli uomini; fa' che io ti possa imitare, 23 IV, III | per strada" (Mt 15,32). Fa', dunque, la stessa cosa 24 IV, IV | mia salvezza" (Sal 26,9), fa' che nella dimestichezza 25 IV, VII | gli altri tuoi difetti, fa' il fermo proponimento di 26 IV, XII | piccolo e rendere grazie. Fa' dunque tutto quello che 27 IV, XII | tuo cuore con ogni cura e fa' entrare in te il tuo diletto. ~ 28 IV, XIII | stesso? Tu in me ed io in te. Fa' che possiamo rimanere uniti


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License