Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
scripturae 1
scrise 1
scriss 1
scrisse 281
scrissegli 2
scrissemi 2
scrissero 2
Frequenza    [«  »]
283 anzi
283 grazia
282 somma
281 scrisse
279 persona
279 un'
278 anno
P. Antonio Maria Tannoia
Della Vita ed Istituto del venerabile servo di Dio Alfonso M. Liguori...

IntraText - Concordanze

scrisse
    Libro,  Capitolo
1 2, 3 | giornata, che con quello che ne scrisse a' 28 del medesimo mese 2 2, 3 | Congregazione, e col Cardinale, lo scrisse in ristretto ad Alfonso, 3 2, 4 | ad V. S. Illustrissima, scrisse ad Alfonso nel Gennaro 1733, 4 2, 5 | Ritrovandosi in Napoli, così gli scrisse in Scala nel primo di Aprile 5 2, 6 | Alfonso: "Essendoci, gli scrisse, una tal disposizione nel 6 2, 14 | emendato il fallo, così scrisse ad Alfonso: "Padre mio, 7 2, 15 | stato parlato ancora, così scrisse al P. Sportelli; ma le cose 8 2, 15 | volta tra le altre così li scrisse: ~"Vi prego Gnore mio a 9 2, 20 | oblazioni "Dove sono, li scrisse Alfonso, le oblazioni, e 10 2, 21 | della casa del Contaldi, scrisse ad Alfonso il P. Mazzini, 11 2, 26 | dovute. Chi sei tu, gli scrisse, che uscendo dal bosco, 12 2, 27 | fermo di Monsig. Cappellano, scrisse ai Padri Sportelli, e Villani, 13 2, 28 | orazione, e di preghiere, così scrisse in Caposele al Padre Cafora 14 2, 28 | accettare una tal Dignità. ~Così scrisse ancora a tutte le Case. 15 2, 31 | se ne dolse amaramente. Scrisse e pregò, che divertito se 16 2, 31 | doveva distenderlo, questi scrisse Regulam, et non Institutum. ~ 17 2, 31 | e dato di penna al Breve scrisse di sua mano: Regulam; et 18 2, 36 | suoi, massime i giovinetti, scrisse la seguente lettera, e fe 19 2, 36 | ed Alfonso a ventisette scrisse alle Case la seguente lettera, 20 2, 37 | i nostri interessati. Si scrisse con premura a molti Monasteri 21 2, 37 | penso, e dico sempre, così scrisse alla Madre Suor Maria Angiola 22 2, 41 | ultima volta, che ci fu, così scrisse ad Alfonso: "Io sono quì 23 2, 43 | del medesimo mese, così scrisse al P. D. Gasparo Gajone 24 2, 43 | fatela fare dal Popolo. Così scrisse pure a tutte le Case.~Anche 25 2, 46 | del medesimo anno, così scrisse a tutte le Case:~"Ecco già 26 2, 46 | Raccomando Padri miei, così scrisse per le case, specialmente 27 2, 46 | abuso del venerato Alfonso, scrisse in nome di lui a molti Vescovi 28 2, 49 | a' nove di Novembre, così scrisse ad Alfonso: "Mi pare che 29 2, 49 | Seminario. ~"Jeri, così scrisse ad Alfonso a ventitrè del 30 2, 50 | medici il P. Rossi, dite, gli scrisse, che questo benedetto singulto 31 2, 54 | dal tuono unisono, così scrisse al P. D. Luigi Capuano, 32 2, 54 | dovevano avanti l'Arcivescovo, scrisse ad Alfonso, se avvaler si 33 2, 55 | totale rilasciamento. Così scrisse anche in Palermo al P. Nicola 34 2, 56 | Avendolo saputo Alfonso, scrisse a me, essendo io Rettore: " 35 2, 58 | di creta, tutto zelo li scrisse, che senza perdita di tempo 36 2, 58 | dallo studio. "Sappiate, li scrisse, che io a porte, a 37 2, 58 | Vedendo la resistenza, così scrisse al P. Rossi, che era Rettore. " 38 2, 58 | pubbliche contro l'ubbidienza, scrisse in Iliceto, essendo io Rettore, 39 2, 58 | Mi ha dato gran pena, scrisse al P.D. Diodato Criscuoli, 40 2, 59 | qualche lagnanza nel vitto, scrisse subito a tutte le case: " 41 2, 62 | specialmente nella santa umiltà. ~"Scrisse, ei diceva, il Cardinal 42 2, 62 | saputo l'ebbe a male, e scrisse subito in Caposele al P. 43 2, 62 | esso. In Iliceto, così mi scrisse: "A principio si sopporta 44 2, 62 | orologi. Tenerlo costì, scrisse al P. Cajone, non è più 45 2, 62 | Alfonso avendolo saputo, così scrisse al P. D. Francesco Margotta, 46 2, 62 | io Rettore in Iliceto, mi scrisse da Nocera: Qui, ed a Ciorani 47 3, 1 | senza perdita di tempo si scrisse in Napoli al Nunzio Monsignor 48 3, 1(b)| lettere, che da Pompeiano scrisse ad Attico. Virgilio nel 49 3, 1 | Turco.~ ~Contemporaneamente scrisse all'Eminentissimo Spinelli, 50 3, 1 | somma superbia. Così anche scrisse all'Abbate Bruni suo amico, 51 3, 2 | decoro. "In quanto alla casa, scrisse al Fratello, io non vorrei 52 3, 2 | Francesco Tartaglione li scrisse per qualche mobile, che 53 3, 2 | Signore l'avrò da comprare, scrisse al medesimo D. Ercole; ma 54 3, 3 | specialmente a Gesù Cristo, scrisse in data de' quattordeci 55 3, 4 | anni scappare di Roma, così scrisse di al Fratello D. Ercole, 56 3, 5 | Fratello delle cose di Roma, li scrisse: Ho parlato a lungo col 57 3, 8 | condotta; e che chiunque, come scrisse a Tito, ancorché inimico, 58 3, 8 | fosse andato in Diocesi, scrisse da Napoli all'Arcidiacono 59 3, 8 | perché non fanno per me, scrisse al P. Villani. Avendo saputo, 60 3, 10 | estendesse il suo braccio, così scrisse in Mojano al Parroco D. 61 3, 10 | Sento con molta mia pena, scrisse subito al Parroco D. Matteo 62 3, 11 | Non contento di questo, ne scrisse in termini forti all'Eminentissimo 63 3, 11 | varj zelanti del Clero. ~Scrisse ancora al medesimo Cattedratico 64 3, 11 | senso. "Non è come dite, li scrisse Alfonso; ci rifletta, e 65 3, 12 | negativa; una pecora infetta, scrisse al Conte, ammorba tutto 66 3, 13 | Nocera "Se nol vedo emendato, scrisse al P. Villani, non l'abiliterò 67 3, 18 | Alfonso volendo l'intento ne scrisse a Roma, ed ottenne dal P. 68 3, 19 | Decembre. "Sappiate, li scrisse, che difficilmente io vengo 69 3, 20 | Marzo "mi è dispiaciuto, li scrisse, sentire la penuria di cotesta 70 3, 20 | timore per la carestia, scrisse a' 21 di Febrajo al suo 71 3, 21 | che sia prima di Ottobre, scrisse a quattro di Luglio al P. 72 3, 21 | retta. ~"Se esso risponde, scrisse Monsignor Sabbatino Vescovo 73 3, 21 | omettendo altri: "Mi consolo, li scrisse, leggere nell'Apologia la 74 3, 23 | dire all'Arciprete, così scrisse, al Primicerio Petti, che 75 3, 24 | per Gesù - Cristo, così mi scrisse l'Arcidiacono D. Francesco 76 3, 24 | 25 di Luglio 1765 così li scrisse: "Vogliamo cominciar presto, 77 3, 24 | per la passata carestia, scrisse: Al sussidio, che manca 78 3, 25 | Ho avuto nelle mani, scrisse ancora, una scrittura donde 79 3, 25 | l'Augusto Carlo III, ne scrisse ancora, ed animò l'eminentissimo 80 3, 25 | empietà. ~~"Io sto componendo, scrisse nell'anzidetta lettera al 81 3, 26 | a 25 di Settembre, così scrisse al P. Villani. "Per grazia 82 3, 27 | Villani nel Gennaro 1765 li scrisse in data de' 14: "Mi dice 83 3, 27 | il vostro biglietto, così scrisse il primo di Febraro al P. 84 3, 28 | Principe prego perdonarmi, li scrisse, se non posso compiacervi, 85 3, 29 | Avendolo saputo Monsignore, ne scrisse subito ad un Sacerdote per 86 3, 31 | del Capitolo, Monsignore scrisse subito con impegno all'Arcidiacono 87 3, 31 | detto Sacerdote fin'ora, scrisse al Principe, è stato uomo 88 3, 32 | artibus, dandosi in dietro, scrisse al Sig. D. Michele Nuzzi, 89 3, 32 | Monsignore. Nel tempo istesso scrisse, ed impegnò il nostro Padre 90 3, 32 | chicchessia. Solo una volta li scrisse, ma privatamente, vacando 91 3, 32 | Monsignore. Tra l'altro, li scrisse, che pregato l'avesse per 92 3, 33 | questo fatto il P. Caputo, mi scrisse, che cosa di vantaggio in 93 3, 1 | P. Villani; Fate dire, li scrisse, una Salve Regina alla Madonna 94 3, 1 | lasciate l'Orazione, ci scrisse, perché a Dio sta tutta 95 3, 38 | questo medesimo mese, così scrisse da Airola a quel Rettore: ~" 96 3, 39 | data de' 20. Giugno 1767. scrisse ai nostri la seguente esortazione 97 3, 39 | li dodeci dell'entrante, scrisse tra gli altri al P. Cajone, 98 3, 40 | Governadore che farsi".~Scrisse; ma avendolo penetrato il 99 3, 40 | ritornarci. Dite a D. Ercole, scrisse da S. Agata al Fratello 100 3, 41 | Diocesi. "I tre che governano, scrisse Alfonso, sono il Vicario, 101 3, 42 | giorni, che non dico Messa, scrisse in Napoli, a' 18. di Agosto, 102 3, 42 | il braccio. ~Agonizzando scrisse, e rescrisse a varie Congregazioni 103 3, 42 | nove di Novembre, e così scrisse in Venezia al Signor Remondini: " 104 3, 43 | Cattolica.~"In quest'opera, ci scrisse a 13. Marzo 1769. al P. 105 3, 43 | sgomentati i suoi., "Vediamo, scrisse, che Gesù Cristo ci protegge 106 3, 44 | il P. Maestro Caputo mi scrisse: "Monsignor Liguori era 107 3, 44 | se fa meraviglia quanto scrisse S. Gregorio, anche infirma, 108 3, 44 | Potevasi risparmiare, gli scrisse, prendendosi di altra qualità 109 3, 44 | e sera. "Io sto meglio, scrisse a 9. di Dicembre 1769. al 110 3, 44 | Dico Messa ogni mattina, li scrisse, e cammino in carrozza, 111 3, 44 | costanza nell'eseguirle, mi scrisse: "Tal genere di vita, e 112 3, 45 | avesse il Vescovato, mi scrisse il Parroco D. Pasquale Bartolini, 113 3, 45 | Andrea è troppo grande, scrisse, per la voce mia, che poco 114 3, 45 | Vescovi uniti insieme, mi scrisse l'Arcidiacono Rainone, non 115 3, 46 | lettera di confidenza, li scrisse, che nelle provviste de' 116 3, 47 | Nobili, "A me non piace, li scrisse Alfonso a 15. Dicembre 1771. 117 3, 47 | Sommaschi, io inclinerei, scrisse al Fratello, che i miei 118 3, 47 | innocenti, tanto facilmente, li scrisse, trattando cogli altri, 119 3, 47 | mente. ~"Vi compatisco, li scrisse Alfonso a 5 Aprile 1768. 120 3, 47 | impiegato, "Non vorrei, scrisse a D. Ercole, che V. S. per 121 3, 48 | Con pena condiscendo, gli scrisse, ma non posso tralasciare 122 3, 49 | Che dicono le genti, ei ci scrisse, che morto io, finisce tutto. 123 3, 49 | differenze. "Ogni aggiustamento, scrisse, sarebbe buono: basta, che 124 3, 50 | controversia tra le due Corti, così scrisse al P. Villani fin dai 5. 125 3, 51 | fondazione. ~"Mi sono consolato, scrisse al P. D. Francesco de Paola 126 3, 51 | Regola. "Vi raccomando, scrisse, l'osservanza nel principio 127 3, 51 | E' tempo questo di libri, scrisse al Rettore, quando non vi 128 3, 51 | impiegavasi nelle Missioni, scrisse: "Il fatigare coi caldi 129 3, 53 | Quando si parla a Ministri, scrisse, non serve a nominar la 130 3, 53 | Alfonso anche gli umani. Scrisse, raccomandandosi a Ministri 131 3, 55 | imbarazzi. "Pregate per il Papa, scrisse in Frosinone a 27. di Giugno 132 3, 56 | Signor Brigante, così mi scrisse da Francavilla. Avendo saputo, 133 3, 56 | bazzicava in casa sospetta, scrisse subito al Vicario foraneo 134 3, 56 | dato fuori. "L'Indulto, scrisse Monsignore, va per li debitori, 135 3, 57 | benedetto Convento, così scrisse al Provinciale, sin dal 136 3, 58 | Feudo. Lettera di fuoco scrisse ancora al Comandante D. 137 3, 58 | Monsignore in sentirlo, ne scrisse subito al Commissario. Non 138 3, 58 | al Commissario. Non tanto scrisse, che la squadra fu spostata 139 3, 59 | peccato. ~"Con uguale zelo, mi scrisse D. Tommaso Briganti, le 140 3, 59 | luoghi dello Stato. E' vero, scrisse, come dicono, che nelle 141 3, 59 | Intorno a quella donna, scrisse al Parroco, come abbiamo 142 3, 59 | sua de' 4. Luglio 1774. scrisse: "Che non facendo conto 143 3, 59 | il marito a querelarla, scrisse tutto fuoco a quel Governadore; 144 3, 59 | Fratello Francescantonio, scrisse di fuoco al Conte di Cerreto, 145 3, 60 | sapendolo Alfonso, così scrisse al Parroco a 3 Dicembre 146 3, 60 | chiamare la Madre, così scrisse in Napoli al Sacerdote D. 147 3, 60 | Veramente non posso soccorrerli, scrisse al Parroco D. Giacomo Nuzzo; " 148 3, 60 | 1773. una di queste, così scrisse a 22. Agosto al Canonico 149 3, 61 | passarono in Airola. ~"Credeva, scrisse subito Alfonso al Principe 150 3, 61 | appartenesse a Roma, così scrisse al P. Villani: "Qui nella 151 3, 61 | zizzania. ~"Mi dispiacerebbe, scrisse al Parroco D. Matteo Migliore, 152 3, 62 | storpio in Arienzo, così gli scrisse a 30. di Marzo 1773. ~"Ritrovandosi 153 3, 62 | in cura.~ Nel 1772. così scrisse in Airola a 17. Novembre 154 3, 62 | Baroni. ~"Sono più anni, scrisse al Principe della Riccia 155 3, 62 | vedenvovi trascuraggine, così scrisse agli 8. di Settembre 1770. 156 3, 62 | vedendolo restìo, risoluto gli scrisse: O rinunciate voi, o ve 157 3, 63 | più umani. ~"Sembrava, mi scrisse l'Arcidiacono Rainone, che 158 3, 64 | dominio di se stesso, mi scrisse il medesimo Padre, che sembrava 159 3, 64 | Arcidiacono Rainone, non so, mi scrisse, se nel soffrire gli affronti 160 3, 64 | dell'Abbate Genovese, li scrisse con termini poco onorevoli, 161 3, 64 | predicare il dopo Vespro, scrisse al Priore la mattina di 162 3, 64 | credere quanto mi pesa, scrisse in Napoli ad una sua penitente, 163 3, 64 | colle sue belle maniere, mi scrisse il Vicario Rubino, accomodò 164 3, 65 | Villani spezzarli il tedio, scrisse a Monsignore, che destinato 165 3, 66 | sapeva più che fare, mi scrisse il P. M. Caputo, per soccorrere 166 3, 66 | dare, correndo l'inverno, scrisse in Airola a D. Giovanni 167 3, 66 | Diocesi: "Ben sapete, gli scrisse a 3. Settembre 1774. che 168 3, 67 | Dite alla madre Raffaele, scrisse al Canonico Albanese, che 169 3, 67 | ritorno da Sicilia, così mi scrisse da Avigliano il Sacerdote 170 3, 67 | Monsignore non potendo da tanto, scrisse subito in S. Agata per un 171 3, 67 | essendo ricorso a Monsignore, scrisse subito a' 23. Febraro 1769. 172 3, 67 | ritenuto, che il vecchio padre, scrisse subito a D. Giambattista 173 3, 67 | presso il Commissario. Così scrisse ancora a D. Domenico Cervo, 174 3, 67 | Monsignore, "Io l'assicuro, scrisse al Signor Pavone a' 27. 175 3, 67 | cedere; ma nel punto istesso scrisse al Governatore, che non 176 3, 67 | Monsignore il mistero, sul punto scrisse, e rappresentò quello che 177 3, 67 | Affliggendosi Monsignore, ne scrisse subito in Napoli al Marchese 178 3, 67 | Sembrava, che Iddio, mi scrisse l'Arcidiacono Rainone, destinato 179 3, 68 | Ospitalità"; ed altra volta li scrisse: "Se volete venire qui per 180 3, 68 | maravigliarsene: "Io non alloggio, li scrisse! Questa spesa è continua. ~ 181 3, 70 | dell'arena, come del monte, scrisse subito, ma con calore al 182 3, 70 | egli a 28. di Agosto 1773. scrisse subito a quei Parrochi, 183 3, 70 | Monsignore superò con altri, mi scrisse l'Arcidiacono Rainone, colle 184 3, 70 | tanta polizia il Conte, scrisse al suo Agente D. Andrea 185 3, 70 | Io sto collo scrupolo, scrisse al Primicerio Petti, e più 186 3, 71 | visitato in Arienzo, così scrisse in Girgenti al P. Blasucci: " 187 3, 71 | rincrescimento; ma fin da Roma scrisse in questi termini al Fratello 188 3, 72 | trovato a tavola con lui, mi scrisse il P. Buonopane, altro non 189 3, 72 | nemico di se stesso, mi scrisse il P. Raffaele da Ruvo suo 190 3, 73 | Novembre 1774. così li scrisse: "Mi è ritornato il pensiere 191 3, 73 | tasteggiar l'acqua, così scrisse il 1. di Marzo 1775. al 192 3, 73 | angustie: "Datemi animo, scrisse al medesimo a' 14. di Maggio, 193 3, 73 | affezionato de' nostri, così li scrisse.~" Signor D. Melchiorre 194 3, 74 | Missione, a' 19. Settembre li scrisse: Questa sarà verisimilmente 195 3, 75 | Dio, questo nol farò mai, scrisse al P. Majone: si distrugga 196 3, 75 | le cose di Girgenti, così scrisse al P. Villani, il che mi 197 3, 76 | potendolo avere, così li scrisse a' 13. dello stesso mese: " 198 3, 76 | altresì Nostro Signore, scrisse il Cardinale, nel conferire 199 3, 76 | di Giugno vi prego, li scrisse, ad aggiustare da ora quella 200 3, 76 | senza pastore". ~Sollecito, scrisse in Roma, credendo che il 201 3, 76 | Monsignor Rossi, così li scrisse a 17. Giugno. "Dopo che 202 3, 77 | licenziarsi dagli altri scrisse lettera, ma troppo amorevole, 203 3, 77 | Monache del Redentore li scrisse, non potendolo avere di 204 4, 1 | speranza, io sto allegramente, scrisse a' nostri in Napoli, perché 205 4, 4 | Che dicono le genti! (lor scrisse Alfonso) che morto io, finisce 206 4, 4 | come ripararvisi. Vedete, scrisse a i nostri in Napoli, se 207 4, 4 | trascurava i mezzi umani. Vedete, scrisse, se essendo disperato il 208 4, 4 | Aja delle sue figlie". ~Scrisse a Monsignor Gutlier Confessore 209 4, 4 | le notizie si avverano, scrisse al medesimo P. Majone, penso 210 4, 4 | Litanie ogni giorno. Così scrisse in tutte le nostre case, 211 4, 4 | volendoli animare, così lor scrisse a quattro Febbrajo 1776. 212 4, 5 | Illustrissima è passata, li scrisse, a stato di non poter esser 213 4, 8 | suoi acciacchi, "Vi prego, scrisse ai nostri in Frosinone, 214 4, 8 | provvidenza, e consolato così scrisse in Frosinone al P. D. Francesco 215 4, 8 | moderazione.~ ~Varie lettere scrisse in questo frattempo a' Ministri 216 4, 8 | per chiamarsi la causa, scrisse, e cercò la mediazione anche 217 4, 8 | Duca di Toritto. "V. E., scrisse, dovrebbe farci subito questa 218 4, 9 | dal Papa. "Io ne stupisco, scrisse al P. de Paola, quando ci 219 4, 9 | per presentarlo al Papa, scrisse. "Dite al Papa, che io non 220 4, 9 | appuntate alcuna Missione, scrisse a cinque Ottobre al medesimo 221 4, 10 | Incoraggiato il Cardinale scrisse anch'esso. Rappresentò, 222 4, 13 | ringraziamenti. ~A 24. Gennaro 1780. scrisse, che in tutte le Case, dopo 223 4, 13 | quella Missione, loro così scrisse a 16. di Agosto del medesimo 224 4, 14 | giocando la prudenza, così gli scrisse.~"A tutti si è scritto, 225 4, 14 | disfarsene quel Rettore, così gli scrisse: "Credo che a questi miei 226 4, 14 | Alfonso avendolo saputo, scrisse al Rettore: "Faccia Vostra 227 4, 14 | Arcivescovo di Salerno, così scrisse al Padre D. Diodato Criscuolo, 228 4, 14 | fo qualche mutazione, gli scrisse, prego prima informarsi 229 4, 14 | umore fastidioso, come vi scrisse il P. Villani, il vostro 230 4, 15 | avvertimenti. "Le raccomando, scrisse, il santo timore di Dio, 231 4, 16 | Gerolimino, "Vi sono, gli scrisse, grandi richieste della 232 4, 16 | Polignano, ringrazio Iddio, scrisse ad Alfonso, avendo avuto 233 4, 17 | de' Padri della Missione scrisse da Roma al nostro P. D. 234 4, 18 | mi sento malamente, gli scrisse, che non posso né scrivere, 235 4, 19 | D. Antonio mio, così mi scrisse in Iliceto, non solamente 236 4, 19 | Congregazione. ~Sollecito scrisse intanto al P. Majone voler 237 4, 19 | Mi ritrovo così stretto, scrisse al medesimo P. Majone, dalle 238 4, 20 | dieci di Marzo, così gli scrisse: "D. Bartolomeo mio, io 239 4, 20 | col P. Majone, così gli scrisse a sette Aprile: "Vorrei 240 4, 20 | Nello stesso giorno scrisse al Padre D. Bartolomeo Corrado: " 241 4, 20 | vocazione. Procuri, gli scrisse, fargli sentire lo stato 242 4, 20 | inganno in cui era caduto; e scrisse al Padre Corrado, che unito 243 4, 20 | Officiali della Real Segreteria scrisse al medesimo Padre Corrado: " 244 4, 20 | Congregazione. ~"Voleva, gli scrisse, venir di persona a parlarvi, 245 4, 21 | compromettendosi del riparo. Scrisse, essersi determinata nel 246 4, 21 | imporre potevano, così loro scrisse: "Fratelli miei carissimi, 247 4, 21 | quello in Napoli, prego, gli scrisse, a voler accettare, ed esercitare 248 4, 23 | ferale decreto a mezza Roma. Scrisse e rescrisse in Regno a varj 249 4, 24 | pose in pace. Sollecito scrisse all'eletto Presidente. Si 250 4, 24 | Cardinale. "Desidero sapere, gli scrisse a' 15. Gennaro 1781., se 251 4, 24 | con noi. Vorrei sapere gli scrisse, cosa avrei da fare. Vorrebbe, 252 4, 24 | assolvere da peccato mortale, scrisse a' 5. Gennaro 1781. al Padre 253 4, 25 | esser compiaciuto, così scrisse a' 2 Gennaro 1781 al Padre 254 4, 25 | per queste Case, così gli scrisse a' 26. Marzo. "Padre mio, 255 4, 26 | unione. "A Benevento, gli scrisse, (cioè a quelle due Case) 256 4, 26 | suo più severo giudizio, scrisse, ed incarica il P. Corrado 257 4, 27 | Volendosi accertare, così scrisse a' 29. Gennaro 1781. al 258 4, 29 | consolava. ~"Sento i favori, scrisse al Padre de Paola, che in 259 4, 29 | Congregazione de' Sacri Riti. Scrisse a Castellammare, ma carte 260 4, 30 | dettosegli, il P. Costanzo, scrisse al medesimo: "Voi mi avete 261 4, 30 | cuore il costume. Credo, scrisse al medesimo Padre, che dal 262 4, 30 | vendere in Napoli, così scrisse al Fratello Ilardo a' 24. 263 4, 39 | essa il P. Villani: "Qui, scrisse Venerdì si fece la funzione 264 4, 39 | P. D. Michele di Michele, scrisse: "Qui i funerali si sono 265 4, 40 | d'Agostino, "Solenni, ci scrisse, sono stati i funerali in 266 4, 41 | un giubilo grande, così scrisse al P. Villani, sentendone 267 4, 41 | Lacedogna. "Mi affliggo, ei scrisse, rilevando la perdita dell' 268 4, 41 | Congregazione. ~Mi comandate, scrisse al P. Villani, raccomandarlo, 269 4, 41 | Tale perdita, così ella ci scrisse, reca a tutti un dolore 270 4, 42 | Aprile 1745. "Prego, gli scrisse, a continuare di aver memoria 271 4, 42 | de' 10. Febbrajo 1753. gli scrisse: "Nella passata settimana 272 4, 42 | dell'Indice: Testamur, ei scrisse, Reverendum Dominum Alphonsum 273 4, 43 | commosso ad amare la virtù. Scrisse più libri pe' dotti, e per 274 4, 44 | avere delle reliquie, così scrisse in data de' 4. di Agosto 275 4, 44 | Monaca Benedettina così mi scrisse: "Per mia consolazione, 276 4, 44 | Vincenzo de' Paoli, così scrisse di Roma al nostro P. D. 277 4, 44 | Foggia a' 25. Agosto mi scrisse il nostro Avvocato D. Vincenzo 278 4, 44 | gioja tra i divoti. "Qui, mi scrisse, si sono venerate, e si 279 4, 44 | Immagini, ringraziandolo, così scrisse: "Ho ricevuto le Immagini 280 4, App | portò il P. Hofbeaur, e come scrisse Monsignor Nunzio, lo stabilimento 281 4, App | Altra Fondazione, come scrisse da Vienna Monsignor Nunzio


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA