Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
vecchiarello 1
vecchie 10
vecchietti 2
vecchio 151
vece 14
vechio 1
veci 7
Frequenza    [«  »]
152 monsig
152 senso
151 soggetto
151 vecchio
150 monache
150 profitto
150 seguito
P. Antonio Maria Tannoia
Della Vita ed Istituto del venerabile servo di Dio Alfonso M. Liguori...

IntraText - Concordanze

vecchio
    Libro,  Capitolo
1 Int | registravali da me, come più vecchio, non vi sarebbe stato, chi 2 1, 1 | Questo figliuolo viverà vecchio vecchio, morirà prima 3 1, 1 | figliuolo viverà vecchio vecchio, morirà prima degli anni 4 1, 2 | quanto si è detto.~ ~Ancorchè vecchio, si conosceva così tenuto 5 1, 3 | vivendo tra noi, ancorchè vecchio, non lasciava abbozzare, 6 1, 3 | nella Poesia, che anche vecchio metteva in nota, e componeva 7 1, 3 | voleva suo Padre.~ ~Essendo vecchio, raccontò ei medesimo, che 8 1, 5 | Confessava Alfonso, essendo vecchio, che in quest'età sofferto 9 1, 5 | quest'istesso detestava anche vecchio con lagrime di dolore. E 10 1, 5 | medesimo viaggiando, essendo vecchio, col nostro P. D. Bernardo 11 1, 5 | leggerezza, il venerando Vecchio richiamando se in se medesimo, 12 1, 5 | come confessò essendo già vecchio, e facevane ricco nella 13 1, 6 | cruciavalo, come ci disse già vecchio che avendo rivoltato per 14 1, 9 | come se stato fosse un vecchio Parrocchiano, non un Avvocato 15 1, 12| impiego, e lo ripeteva essendo vecchio, come il più profittevole 16 1, 12| di Gesù Cristo. Essendo vecchio diceva: non ricordarsi aver 17 1, 12| Questi era giovane di età, ma vecchio di vizj. Faceva egli da 18 1, 13| noti in tutta Napoli, un vecchio venditor di farina chiamato 19 1, 14| ebbe durata.~ ~Visse molto vecchio il Barbarese, ma sempre 20 1, 15| medesimo Alfonso, essendo vecchio, soleva dire non ricordarsi 21 1, 20| Ammirando anch'esso, essendo vecchio, i tratti della provvidenza, 22 2, 3 | richiesto, essendo già vecchio, se ricordavasi cosa in 23 2, 7 | incomodo al Parroco, perchè vecchio, tanta folla di gente, e 24 2, 8 | risentito rispose il buon vecchio: Io ho tanti Economi, che 25 2, 13| Gennaro Visconti, Medico e vecchio Gentiluomo di quel paese, 26 2, 20| soccorsi dalla pietà di un vecchio contadino, chiamato Benvenuto 27 2, 40| dismettere.~Or io son già vecchio, e di mala salute, e già 28 2, 40| e la vita di me che sono vecchio, malato, ed inabile, a che 29 2, 42| chiara, perchè defaticato, e vecchio; ma compungeva, e spirava 30 2, 45| ajuto. Non potendo, perchè vecchio, assecondare i proprj desiderj, 31 2, 45| farcelo cingere, ed aversi il vecchio. Gradì Alfonso la cinta; 32 2, 45| amare Gesù Cristo. Ancorchè vecchio tirava le Prediche anche 33 2, 52| affidavala, che a qualche vecchio sperimentato ecclesiastico. 34 2, 56| P. D. Carlo Gajano, uomo vecchio, e di specchiata virtù, 35 2, 61| suoi alla riforma dell'uomo vecchio, quanto imprimere in essi 36 3, 3 | Mondo da giovane, ed ora vecchio ho da ricominciare a trattare 37 3, 4 | l'abitazione, ma perché vecchio, e malconcio si servì della 38 3, 8 | fattosi di fuoco. Io son vecchio più di voi, lor disse, e 39 3, 11| risoluzione, e fu abbattere il vecchio, ed erigere di pianta un 40 3, 12| passo. Ebbe tanto a male il vecchio Zio questo affronto, che 41 3, 12| rappresentandosi la somma angustia del vecchio Zio, dite, lor disse, al 42 3, 13| Dissanimandosi, perchè vecchio, di apparare le rubriche, 43 3, 15| vita di Monsignore, perché vecchio, voleva il compiacimento 44 3, 19| rischiar il contante con un vecchio asmatico, carico di acciacchi, 45 3, 19| inutilmente questa spesa. Io sono vecchio col piede alla fossa, sono 46 3, 19| printa la scusa, che son vecchio, ammalato, e non esco di 47 3, 21| Pregate Iddio per me povero vecchio esinanito, che ho da contrastare, 48 3, 25| discoprirne gli errori, perché vecchio, e col peso del Vescovado, 49 3, 27| Chiesa.~E' vero, che son vecchio, mentre a Settembre venturo 50 3, 27| incontro se stima, che io così vecchio, ed infermo, come sono, 51 3, 29| nella mancanza di qualche vecchio nelle Parrocchie. ~Stimando 52 3, 31| casi morali, vedendo che un vecchio Parroco non sapeva che si 53 3, 31| Chiesa di S. Felice, perché vecchio, e pieno di acciacchi, a 54 3, 33| Sacerdote di Cesare, perché più vecchio, Confessore, e Maestro in 55 3, 40| arrese; ed un bel misto di vecchio, e nuovo fu una comparsa 56 3, 40| fu celebrata. ~Nel Gesù vecchio anche venne invitato dal 57 3, 42| altri, mi disse: Io mo son vecchio, che posso sperare, e che 58 3, 44| Gentiluomini: Monsignor vecchio, dicevasi, vecchio il cocchiere, 59 3, 44| Monsignor vecchio, dicevasi, vecchio il cocchiere, vecchia la 60 3, 46| in cui si vide il povero vecchio, venendo assistito così 61 3, 46| Canonico si vide eletto un vecchio Sacerdote, che meno si pensava.~ 62 3, 47| trovar sollievo il povero vecchio, morto il figlio, si portò 63 3, 49| per perduti. Alfonso era vecchio, e cadente, e se davasi 64 3, 49| non scoraggiava il nostro Vecchio: "Che dicono le genti, ei 65 3, 50| ed Alfonso decrepito e vecchio persistere in vita, e travagliare. ~ ~ 66 3, 52| Imbarazzato dimostrossi il povero vecchio, anzi amareggiato, vedendosi 67 3, 53| In quest'età il povero Vecchio, travagliato qual era, non 68 3, 53| senso eran per fare in un Vecchio trafitto sul letto del dolore. ~ 69 3, 55| rincrescevami amareggiare quel santo Vecchio. ~Così operava l'inferno, 70 3, 56| vi fece capitale, perchè vecchio, ed abituato.~ ~Sollecito 71 3, 60| qual'estro diede il buon vecchio. Sollecito rescrisse a D. 72 3, 61| che ne provava: "Siete vecchio, li disse, e quest'è l'esempio, 73 3, 62| passato a miglior vita il vecchio Duca di Maddaloni, avendo 74 3, 63| cattive circostanze il povero Vecchio, corre, e chiama il Vicario; 75 3, 64| Canonico mio, rispose il buon vecchio, ho fatigato quarant'anni 76 3, 64| si mette in aria questo Vecchio, e vuol dimostrare il suo 77 3, 65| forestiere occhialista, vedendolo vecchio, e male in arnese, e non 78 3, 65| di buona voglia me povero vecchio, malato, e pieno di angustie. 79 3, 67| visitare gli ammalati. Veder un Vecchio convulso, col capo chino, 80 3, 67| scarcerato il miserabile vecchio infermo. D. Carlo mio, creda, 81 3, 67| giovine ritenuto, che il vecchio padre, scrisse subito a 82 3, 71| non si avvalse, che del vecchio spoglio del fu Monsignor 83 3, 71| comune. ~Ancorché ammalato e vecchio, così il Parroco D. Tommaso 84 3, 71| mi disse: ad un Vescovo vecchio, convengono robe vecchie: 85 3, 71| riguardo, era un letto di vecchio dommalco, residuo di spoglio 86 3, 71| disse: "Che volete, io sono vecchio cadente, e non ho niente: 87 3, 72| carneficina di questo povero vecchio.~ ~I giorni segnalati però, 88 3, 72| del prossimo.~ Ancorché vecchio, e quasi decrepito, vedevasi 89 3, 75| anch'egli esclamare col vecchio Simeone: "Deh mio Dio raccoglimi 90 3, 76| tenore dell'odierna, il vecchio lasciar deve la Diocesi. 91 3, 77| luoghi di riferimento.~ ~- Vecchio, e malsano qual sono, in 92 4, 1 | richiesti dal Venerabile Vecchio, come per limosina, il suo 93 4, 2 | la santa Purità, ancorché vecchio, e decrepito, pure nel venire 94 4, 2 | sedia, essendo vestita di vecchio dommasco, in Arienzo dovette 95 4, 4 | se ne afflisse il povero vecchio: "Vostra Rev. di nuovo mi 96 4, 5 | dice, colla voce, perché vecchio, e così mal concio, per 97 4, 8 | mettevano alle strette il povero vecchio. ~"Chi mi vede nello stato 98 4, 9 | Intenerivasi il povero vecchio, sentendo le loro miserie; 99 4, 11| provò il nostro afflitto vecchio tra queste sue amarezze. 100 4, 11| vociferato. Gelò il povero vecchio a tal notizia. Era in atto 101 4, 12| più sfiatossi il povero vecchio per ricondurlo a Dio. Tutto 102 4, 12| che ne vuole da me questo vecchio. Il miserabile non ammetteva 103 4, 15| ma D. Ercole, vedendosi vecchio, conchiuder voleva il Matrimonio 104 4, 15| sette altri anni. Io son vecchio, oggi o domani son fuori 105 4, 15| fuori del mondo. VS. pure è vecchio. Se Giuseppe resta casato 106 4, 19| Godeva, e sospirava il nostro vecchio veder stabilita la sua Regola 107 4, 19| alterata la Regola. Il povero vecchio non avendo motivo per dubitarne, 108 4, 19| Monsignore. Persistendo il povero vecchio nella buona fede, accertava 109 4, 19| Diffidandosi di leggerlo il povero vecchio, perché con cassature, e 110 4, 19| far cosa grata al nostro vecchio, non solo Monsignor Testa, 111 4, 20| resta sbalordito il povero vecchio. Legge a stento anch'esso, 112 4, 20| Non sapendo il povero vecchio in sì grave imbarazzo come 113 4, 20| amorevoli fattegli dal povero vecchio, acceso vie più si vide 114 4, 20| trovando pace il povero vecchio con sua lettera il medesimo 115 4, 20| Stringendosi nelle spalle il povero vecchio, e non sapendo che si fare, 116 4, 21| obbligato si vide il povero vecchio, non sapendone il di più, 117 4, 21| tempesta. Vedendosi il povero vecchio tra due fuochi, cioè dei 118 4, 21| pacificamente eseguì il povero vecchio. Avrebbe voluto sperimentar 119 4, 21| Non avendo polso il povero vecchio da reggere il timone, tra 120 4, 21| tutti vedendosi il povero vecchio, altro non faceva, inchiodato 121 4, 22| mettevano in agonia il povero vecchio.~ ~Volendo il Procuratore 122 4, 22| preveduta afflisse il povero vecchio, vedendosi abbandonato specialmente 123 4, 22| questo complimento, il povero vecchio, adora umiliato le disposizioni 124 4, 22| tempo istesso l'afflitto vecchio che in Roma prender si potesse 125 4, 23| del colpo fatale il povero vecchio. Apparecchiandosi la mattina 126 4, 23| disperazione. Sgomentato l'afflitto vecchio affretta il ritorno in Casa, 127 4, 23| Raccontandogli il povero vecchio, e vi era io presente, la 128 4, 24| il venerando, ma afflitto vecchio anche al medesimo Presidente 129 4, 24| Insistendosi coll'afflitto vecchio, anche a motivo di consolarlo, 130 4, 24| vinta al demonio. Siccome un vecchio Capitano dopo una gran rotta, 131 4, 24| in questo tempo il povero vecchio, ogni uno se 'l figuri. 132 4, 26| Affatigavasi l'afflitto vecchio per rialzare le torri della 133 4, 26| Contava i momenti l'afflitto vecchio per vedersi coi suoi figli 134 4, 28| in questo stato il povero vecchio non il suo discredito, e 135 4, 29| Monsignor Liguori. "Povero vecchio, ei disse, fa compassione. 136 4, 30| da tutti, come l'afflitto vecchio regger potesse, e sopravvivere, 137 4, 30| operare da sé il povero vecchio, perché impotente, mezzo 138 4, 30| P. D. Francesco Garzilli, vecchio anch'esso nonagenario, ma 139 4, 30| biada: l'altro, cioè il più vecchio, patisce di male di luna, 140 4, 31| Iddio agonizzava il povero vecchio, e non davasi pace. Chi 141 4, 31| pensare, diceva il povero vecchio, né intendo contraddire, 142 4, 32| avvisano Monsignore. Il povero vecchio ancorché storpio si strascina 143 4, 33| lepidamente disse: Quando uno è vecchio perde l'udito, e perde la 144 4, 34| non potendo il venerabil vecchio, facevasi sostenere dal 145 4, 34| benedizione, e tre volte il nostro vecchio l'accolse con amore, e tennelo 146 4, 36| angustie. Vedevasi il nostro vecchio ilare, e sereno; ma con 147 4, 36| ne dimostrò l'agonizzante vecchio; né mancò benedirli, facendo 148 4, 36| sentirlo, brillò il santo vecchio; e dicendosegli che già 149 4, 37| renderlo amabile, anche vecchio, e decrepito grazioso egli 150 4, 42| Monsignor Giannini, ancorché vecchio, io mi sono dichiarato, 151 4, 43| li prolunghi a quel santo vecchio. La sua vita è troppo preziosa,


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA