Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
snervati 1
snervato 1
snervava 1
so 117
35
soave 2
soavemente 3
Frequenza    [«  »]
118 vantaggio
117 demonio
117 doveva
117 so
116 altrimenti
116 avevano
116 donna
P. Antonio Maria Tannoia
Della Vita ed Istituto del venerabile servo di Dio Alfonso M. Liguori...

IntraText - Concordanze

so
    Libro,  Capitolo
1 1, 1 | portato il Ven. Padre, per non so che, in casa di D. Giuseppe; 2 1, 4 | Alfonso istesso disse, non so in quale occasione, che 3 1, 7 | Aveva D. Giuseppe non so che affare, che molto interessavalo 4 1, 7 | freddamente Alfonso, non so con qual pretesto, ma premendolo 5 1, 7 | offerisco, fo peggio. Io non so come regolarmi. Così afflitto 6 1, 9 | Alfonso andato da lui, per non so che, non solo non volle 7 1, 13 | Laici in varie Comunità. Tre so, che si fecero Alcantarini; 8 1, 15(a)| penitente Maria, per cui non so più che fare, né che dire. 9 1, 19 | credeva non esser tenuto. Non so i sentimenti de' Padri Cutica, 10 1, 19 | Padri Cutica, e Manulio: so bensì, che discordi erano 11 2, 4 | calci l'un l'altra, e non so chi delle due sarà per ritrarne 12 2, 7 | promettono molto, ma non so se l'attendono. Le prime 13 2, 8 | Sorrise l'Arcivescovo: So io, disse, chi è Alfonso 14 2, 15 | Cardinale accompagnando non so chi, in vedere Alfonso si 15 2, 17 | fu il suo tangente, nol so: so bensì per attestato 16 2, 17 | il suo tangente, nol so: so bensì per attestato de' 17 2, 17 | questo tempo ne' Ciorani, non so se ansioso di vedere il 18 2, 25 | disordini. Chiamato, non so perchè, circa la fine di 19 2, 26(a)| pena, non me le ritrovo, so a che pensare.~ 20 2, 33 | gli Santi Esercizj, non so, se profittò più egli conferendo 21 2, 34 | che a Gesù Cristo, "Io non so, ei dice, a chi meglio dedicarla, 22 2, 38 | ma con maggior fervore lo so io per li tanti lumi, che 23 2, 40 | lo spirito. Questi io non so a che anderanno a parare, 24 2, 40 | ma non da santo, io non so se li salverà. Se questa 25 2, 44bis| mente del Superiore; ne so come possa scusarsi innanzi 26 2, 49 | durò la tempesta; ma non so, se più fiera in mare, o 27 2, 53 | Missionario, manca tutto; e non so, se sia più il male che 28 2, 54 | come fanno taluni, io non so, come convenga alla riverenza 29 2, 61 | prendendo in alto la mira, non so se Iddio si contenta.~ ~ 30 2, 61 | Essendo stato licenziato, non so perchè, un Sacerdote, entrato 31 3, 5 | Monsignor Macedonio, e non so chi altro. Giornata per 32 3, 5 | volendoli far godere non so che Festa in piazza Farnese, 33 3, 6 | ritrovarsi a tempo, non so in quale Chiesa, per la 34 3, 6 | Santo colla carrozza di non so qual Principe, vedevasi 35 3, 8 | rubato aveva il cuoco non so che ad un servidore, licenziandolo 36 3, 11 | ricevuto in Sacrestia non so qual picciolo sgarbo da 37 3, 24 | riposo agli operarj. "Che so io, diceva, che tempo mi 38 3, 25 | assai, ma perché lunga, non so se la vedo terminata".~ ~ 39 3, 27 | Beneficj semplici, e perciò mi so più nemici, che amici. ~ 40 3, 32 | della medesima madre. ~"So che cotesti Signori di S. 41 3, 34 | disse, per accordarlo. So io quanto puzzano queste 42 3, 1 | offeso, povera Casa! Ne so io l'indole, e quello vi 43 3, 39 | giovare? quello che non so colle lettere, nemmeno l' 44 3, 39 | sapessimo cosa siete. Io non so, disse volgendosi a Monsignor 45 3, 40 | disse, la Novena, ma non so, se potrò continuarla. Cominciatela 46 3, 40 | Importunato dal Jorio, non so per quale novena, che novena 47 3, 41 | inteso il P. Villani non so che cosa, ed avendolo ammonito, 48 3, 43 | Mondo cattolico; ma non so, se vi sarà stato alcuno, 49 3, 45 | D. Salvatore mio, Io non so più che fare di quello che 50 3, 45 | predicava le ore intere, e non so, se commoveva più il popolo 51 3, 47 | vedesi distratta, e non so se sia esente da peccati". ~ 52 3, 47 | Passando D. Ercole non so che interesse con altra 53 3, 48 | poco dopo anche l'altro. ~"So che ora con taluni Soggetti, 54 3, 50 | parola, più volte lor disse: so che i buoni Padri vi tengono 55 3, 50 | temo delle accuse, perché so che in ciò siamo innocenti; 56 3, 55 | e per appresso. Io non so altro che dire: povero Papa, 57 3, 59 | grazia da V. E. Io per me non so più che farci. Solo V. E. 58 3, 59 | Il male è incurabile, so più che farci: se ella non 59 3, 60 | tutti questi incomodi, ma so la sua carità. Almeno se 60 3, 61 | che date a' Giovani? Non so in punto di morte come la 61 3, 62 | Sacramenti la propria sorella. So che V. E. è pieno di zelo 62 3, 62 | Coadjutori. Come va, che io so le cose, e voi, o l'ignorate, 63 3, 62 | Gentiluomo è prepotente, e non so che mi avviene". ~Questa 64 3, 64 | Arcidiacono Rainone, non so, mi scrisse, se nel soffrire 65 3, 64 | uscire a celebrare, non so che controversia insorse 66 3, 65 | incensato sul trono, m'intesi un so che, che mi piacque. Or 67 3, 65 | Protestante convertito, ma non so se tale, o impostore. Avendo 68 3, 66 | sono tanto avanzati, non so più che fare. Ad ogni modo 69 3, 66 | accerchiato da poveri, e non so più che mi vendere, contentatevi 70 3, 67 | tanto si amano; e soggiunse: So che Monsignore non avrà 71 3, 67 | taluni nelle carceri. Non so per qual imputato delitto, 72 3, 68 | uscendosi in discorso, non so come, di Alfonso, "Quel 73 3, 69 | cui poco ho esatto, non so, se potrò quietarmi, e forse 74 3, 69 | Questa Tassa fu un non so che, per far vedere una 75 3, 70 | Parroco di Bucciano, non so, li disse, d'onde rilevasi 76 3, 73 | Signore; giacché in Roma non so trovare altro mezzo più 77 3, 75 | tutti. Fo dire Messe, e non so più che fare. Si fanno scritti, 78 3, 77 | tavola, i suoi familiari, non so come si uscì in discorso 79 4, 8 | Martedì si tratterà la causa. So la bontà di V. E. per la 80 4, 9 | tutta la diligenza, ma non so a chi ricorrere. Appena 81 4, 9 | dipendesse. Essendoci stata non so che novità in Frosinone 82 4, 11 | quasi cieco, soggiunge: "So che voi patite negli occhi: 83 4, 14 | Monistero di Monache, non so che licenza avevasi preso. 84 4, 14 | avvisato, e corretto per non so che un Rettore dello Stato, 85 4, 15 | seconda vostra, ma ora non so che rispondere. Peppino 86 4, 15 | quindici o sedici anni, non so dove anderà a parare".~Vedendo 87 4, 15 | fine de' miei giorni, né so se mi vedrete mai più. Siano 88 4, 15 | corrotto; e per quello che so, le Dame che vanno alla 89 4, 16 | in pericolo di perdersi. So, egli diceva, che l'uno 90 4, 19 | intende di altro affare, non so che dirvi". ~Troppo chiaro 91 4, 19 | vita vada a finire, e non so che fare".~ ~Tutto l'appoggio 92 4, 19 | potrei rimediare. Io non so a chi pensare. Veda Vostra 93 4, 19 | uno stolido, perché non so che risolvere. Lascio di 94 4, 20 | stravolta e mutata. Non so chi possa aver animo posporla 95 4, 24 | fu per lui. Io però non so come passavala con Dio. 96 4, 24 | qualche lume, perché io non so che mi fare. Non ho perduto 97 4, 24 | alcuna somma, mentre non so se vi sia restato niente. 98 4, 24 | Regno. Un altro disse: non so come i Soggetti delle Case 99 4, 26 | per informarlo a voce. "So che Vostra Eminenza ha scritto 100 4, 26 | tempo per la Santa Sede: So, rispose il Papa, che sia 101 4, 27 | Casa aperta in Roma: "Non so niente, rispose, né ci entro 102 4, 29 | nipote cugino di Alfonso, non so che Orazione Panegirica, 103 4, 30 | per degnamente riceverlo. So, ripeteva, che gli Angeli 104 4, 30 | ricusavano quest'impiego, non so come possono trovar pace 105 4, 30 | Villani, "io, disse, non so chi è Rettore, e chi è Ministro: 106 4, 30 | quello che spetta. Io non so niente. Voi che assistete 107 4, 31 | io mangio come lupo. Non so come Iddio mi possa sopportare". ~ ~ 108 4, 32 | Sentendosi titillare un non so che di propria gloria, si 109 4, 33 | contristasse. Avendo dimandato non so che al P. Villani, e non 110 4, 33 | In un altro giorno, non so come, disse al Fratello 111 4, 34 | medesimo, parlando di non so che col P. Villani confessò 112 4, 41 | virtuose di lui azioni. So che in Napoli se ne parla 113 4, 42 | Accompagnando l'Arcivescovo non so chi, in vederlo corre ad 114 4, 42 | indovinata: io per me non so come Iddio me la manda. 115 4, 42 | contemplazione, sulla di cui fede ben so, che vive sicura la mia 116 4, 42 | e chi un altro. "Io non so, disse una sera in atto 117 4, 43(c)| chi fu disingannato, nol so. Avendo dato nome alla milizia,


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA