Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
meriti 53
meritiamo 1
meritis 1
merito 90
meritò 3
meritorumque 1
meritossi 2
Frequenza    [«  »]
91 spero
90 impegno
90 memoria
90 merito
90 motivo
90 nol
90 ordine
P. Antonio Maria Tannoia
Della Vita ed Istituto del venerabile servo di Dio Alfonso M. Liguori...

IntraText - Concordanze

merito
   Libro,  Capitolo
1 1, 1 | troppo cara a Dio, e di un merito assai singolare. Fu figlia 2 1, 19 | non si perde il nostro merito; anzi io dico: o quest'opera 3 2, 1 | abbandonare: Figlio non merito io, aspettava da te questo 4 2, 4 | non dissanimarmi. Tanto mi merito, dopo che ho passato quanto 5 2, 6 | voglio esser a parte del merito comune. ~Oltre il Festa, 6 2, 14 | veduta de' suoi il maggior merito, che presso Dio si acquista, 7 2, 14 | si debbono, perchè di un merito tutto distinto, come tante 8 2, 14 | comune, senza distinzione di merito, o di grado, per così unirsi 9 2, 15 | Spinelli, perchè uomo di merito, il Canonico D. Giacomo 10 2, 18 | fosse Alfonso, e di qual merito nella Chiesa la nascente 11 2, 19 | rilevare Papa Benedetto XIV il merito di Alfonso, e cosa fosse 12 2, 21 | Missionarj, con fare al merito di Alfonso quella giustizia 13 2, 24 | Foggia. Conoscendone il merito, non mancava ne' suoi bisogni 14 2, 27 | seppe perorare, rilevando il merito dell'Opera, che Monsignore 15 2, 28 | della Santa Fede, e di qual merito per un Operario l'impiegarsi 16 2, 29 | Gesù Cristo, volendosi far merito col Re, lo denunciasse con 17 2, 32 | tutta volta bilanciando il merito, e l'obbligazione, che se 18 2, 32 | Così varj secolari di merito non ordinario, e tra questi 19 2, 34 | di Giustizia per via di merito: com'è quella di Gesù Cristo: 20 2, 37 | Cavalier Napoletano, e di quel merito, così trattato, e ricevuto. 21 2, 39 | far giustizia al di lui merito, entrò nella più ardita 22 2, 40 | nelle facili non ci è gran merito), senza mormorazione 23 2, 47 | altri, che ne conobbero il merito.~ ~Dedica quest'opera a 24 2, 53 | avanzato in età, e di quel merito, che si , dire al fratello 25 2, 55 | se non vi concorreva un merito tutto particolare. Siccome 26 2, 61 | altri paesani, ed amici. Che merito avevamo noi più degli altri? 27 3, 2 | più ferma fiducia, che il merito di questa sua conformità 28 3, 6 | visitarlo. Credeva farsi merito, presentandosi da ganimede, 29 3, 20 | disse un giorno, di tanto merito presso Dio, come S. Tommaso 30 3, 27 | preferisco, se non chi ha maggior merito, anche ne' Beneficj semplici, 31 3, 28 | Persona Ecclesiastica, ma di merito, prese a petto in espugnare 32 3, 30 | Pignatelli, uomo di quel merito che ognun fa, e che fu poi 33 3, 30 | Monsignore, conoscendone il merito, anche si adoprò non poco, 34 3, 31 | mancava la scienza, qualunque merito avessero avuto, non faceva 35 3, 31 | però l'anzianità, ed altro merito in un Sacerdote, che eravi 36 3, 31 | avendo portato per proprio merito l'esser stato per l'addietro, 37 3, 31 | Seminario: "Non è questo merito per Voi, ma demerito", li 38 3, 32 | tutti si pratica, voleva il merito colla Chiesa, e col Popolo. 39 3, 32 | il costume, e mancava il merito, questo l'imbarazzava: maggiormente 40 3, 32 | soggetti concorreva il medesimo merito, e lo stesso costume. In 41 3, 32 | di Lucia, che ha qualche merito, mentre è stato tre anni 42 3, 32 | Concorrendo due soggetti di merito nella vacanza di un Mansionariato, 43 3, 32 | determinarsi, sembrandoli eguale il merito di tutti e due. "Monsignore, 44 3, 32 | prete di Cajazzo, ma di merito, perché avanzato di età, 45 3, 32 | assisteva, ed aveva qualche merito con Monsignore. Nel tempo 46 3, 32 | potrete voi conferircelo: il merito se lo deve far egli, e non 47 3, 32 | Alfonso, che pesava il merito nella sua bilancia, e non 48 3, 32 | alla Chiesa, stabilì un merito particolare per questi. 49 3, 33 | avanzato in età, ma senza verun merito, attrassato peranche dal 50 3, 35 | e Davide se ne faceva un merito, anche in questo dir dobbiamo 51 3, 37 | pubblico, e farsi maggior merito col Maffei, ventilava da 52 3, 39 | far giustizia al di lui merito. Agivano, e non agivano; 53 3, 42 | esclamava talvolta, come senza merito potete soffrire nell'inferno = 54 3, 43 | preludio), avevasi fatto merito, accusando i nostri al Consultore 55 3, 43 | facendo giustizia al suo merito, e magnificandone la virtù, 56 3, 46 | mortificazione, li disse, non me la merito, ma me la prendo per amore 57 3, 46 | Diocesano, ancorché di maggior merito". ~Rappresentò al Re, che 58 3, 46 | Monsignor Liguori, devesi far merito con vilipenderlo, e maltrattarlo.~ 59 3, 49 | Senatori della Monarchia al merito, e dottrina di Alfonso, 60 3, 52 | coerenti alla verità, ed al merito dello Scrittore, mi comandò, 61 3, 64 | pretendeva, senza alcun merito, un Canonicato. ~Alfonso, 62 3, 75 | assodate, che dal proprio merito, molto più dava da temere 63 3, 76 | facendo giustizia al suo merito, intesero con pena la rinuncia. 64 4, 1 | sia grande presso Dio il merito della Preghiera. ~"L'orazione 65 4, 1 | vecchi, ecc. qui sta il merito. Perciò raccomando a tutti 66 4, 3 | amorevolezza, perchè nata dal merito della virtù, che in se possiede: 67 4, 8 | Marchese della Sambuca farsi un merito con Alfonso, ed incontrandosi 68 4, 12 | far acquistare ad essi il merito di questa santa Opera". ~ 69 4, 12 | Troppo patente fu il suo merito presso Maria SS. Alfonso, 70 4, 16 | Napoli, e cento con questi di merito non inferiori. ~Vaglia però 71 4, 16 | facendo giustizia al suo merito, che Prudens Auctor, e ristampando 72 4, 17 | scrive un dotto Francese, il merito dell'Autore, e i suffragj 73 4, 22 | animo del Papa, e fattosi merito in Sacra Congregazione altri 74 4, 25 | sua bontà, contra il mio merito, sempre mi ha voluto bene. 75 4, 31 | castigatemi, e castigatemi come merito, ma non mi ributtate dalla 76 4, 31 | benché per i peccati miei io merito l'inferno. Travagliato dalle 77 4, 31 | volete. Io per i peccati miei merito ogni pena, castigami come 78 4, 32 | cosa di buono, ed altro merito non ho presso Dio, che i 79 4, 33 | Superiore, e Vescovo, volendo il merito di questa virtù, soggettavasi 80 4, 35 | Alfonso a tal notizia: Non merito tanto, rispose: tutto è 81 4, 37 | peccatore, è vero, non la merito; ma son vostro divoto, che 82 4, 37 | Chiunque non defraudava di quel merito, che l'assisteva: puniva, 83 4, 38 | solenne. Considerato il merito dell'uomo, e la venerazione 84 4, 39(a)| perché non di pompa, ma di merito, non è giusto attrassarli. 85 4, 42 | Voi non avete picciolo merito, disse il Duca, essendo 86 4, 42 | giusto estimatore del di lui merito ne fece il carattere di 87 4, 42 | utilibus editis Operibus, merito, et contra votum suum in 88 4, 43 | rispettabili personaggi, che al suo merito non mancarono far giustizia. 89 4, 43 | ugualmente attestano il merito dell'Autore, e gli suffragj 90 4, 43 | occhi, che attestano il merito dall'Autore, l'unanime suffragio,


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA