Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
libretti 3
librettino 9
libretto 12
libri 77
libriccini 1
libriccino 3
libro 95
Frequenza    [«  »]
78 ve
77 camera
77 interesse
77 libri
77 manca
77 pietro
77 poter
P. Antonio Maria Tannoia
Della Vita ed Istituto del venerabile servo di Dio Alfonso M. Liguori...

IntraText - Concordanze

libri
   Libro,  Capitolo
1 Int | Storia è dipartita in cinque libri. ~Il primo abbraccia le 2 1, 3 | toglie dal tavolino tutt'i libri, e ricopersero tutto di 3 1, 7 | trattare con Dio, meditando libri divoti. Queste erano le 4 1, 11| Santi. Chiamava egli questi libri il Vangelo posto in pratica. 5 1, 13| venditore d'Istoriette, e libri vecchi: tutti e tre uomini 6 1, 15| avvenne memoria registrata nei libri di quell'adunanza. ~A 29 7 2, 1 | orazione, e nella lezione de' libri santi, o per Dio in opere 8 2, 17| eremita: orazione e lettura di libri santi era tutta la sua occupazione: 9 2, 28| di tempo per aiutarsi co' libri; ma non ebbe lo spirito 10 2, 34| ho osservato innumerabili libri, che trattano delle Glorie 11 2, 42| intromissione, e lettura de libri empi, che da Napoli con 12 2, 42| abborrita si fosse tal peste di libri, avvertì nelle prediche, 13 2, 47| Regno si faceva di tanti libri pestiferi, che corrumpevano 14 2, 47| per darsi bando a questi libri, aveva più volte umiliate 15 2, 47| della proibizione di questi libri cattivi; e che la Chiesa 16 2, 47| da tutti senza scrupolo i libri più velenosi. ~Acqua fu 17 2, 57| guardarobba di casa. Non volle libri di proprio dominio; e portando 18 2, 57| rozza creta, e due, o tre libri spirituali.~ ~Povera, e 19 2, 62| andassero leggicchiando altri libri, persistendosi sotto la 20 2, 62| qualche anzia di scartapellar libri in tempo de studj, e fare 21 3, 8 | spirito, la lettura de' libri santi, e per lo più la vita 22 3, 14| Napoli non leggono i medesimi libri di questi? la vita mia 23 3, 14| meditando, o sentendo leggere libri santi; questa lezione 24 3, 14| per un pezzo non vedrà libri morali".~~Volle ancora, 25 3, 14| Vedendo taluni mancanti di libri classici, perché poveri, 26 3, 23| suo Domenicale, e di altri libri giovevoli per la cura, compromettendosi 27 3, 25| aveva della peste di tanti libri, che tuttogiorno uscivano 28 3, 25| non davasi pace per quei libri, che affettando Evangelica 29 3, 25| errori, specialmente per li libri appestati, che continuamente 30 3, 29| verrete più, lascerete i libri, e perderete quanto in Seminario 31 3, 30| perché vorrei sapere di quale libri vi siete servito in materia 32 3, 38| Papa Clemente XIII., altri libri dati alle stampe; e nuovi 33 3, 38| si spenda a far compra di libri di notabile valore: buono 34 3, 41| per attendere a stampar libri, volendo sull'incerto giovare 35 3, 41| che de' poveri.~ ~ "Per li libri, che ho stampati, così al 36 3, 41| ritratto. Oltrediché sono libri utili per li miei Diocesani, 37 3, 42| di qui studiassero altri libri. Sto bene in mano a Dio, 38 3, 42| continuo in sentir leggere libri divoti, e Vite di Santi. ~ 39 3, 44| circondato, ed affollato da libri; e non impiegavasi, che 40 3, 51| che eransi comprati alcuni libri, "E' tempo questo di libri, 41 3, 51| libri, "E' tempo questo di libri, scrisse al Rettore, quando 42 3, 51| cose da stordire! Se questi libri si potessero tornare addietro, 43 3, 52| questo Regno facevasi dei libri empj; e che mancato non 44 3, 52| l'introduzione di questi libri, e castigati i trasgressori, 45 3, 52| da' medesimi in tanti loro libri vomitati".~Questo libro, 46 3, 66| dippiù, come rilevasi dai libri de' conti, non impiegavalo, 47 3, 69| non poco; come rilevasi da libri de' conti, e da memoriali 48 3, 71| ossequio".~ Due mobili, oltre i libri, facevano ricca la sua stanza, 49 3, 71| in tavola la lettura de' libri divoti: "Questi sono gli 50 3, 77| evitasse la lettura de' libri scostumati, ed empj, che 51 3, 77| vedevasi in Seminario. I pochi libri, che aveva, e che non erano 52 3, 77| compromesso, il terzo Tomo, cioè i libri quarto, e quinto di queste 53 4, 2 | piede.~ ~La lezione de' libri santi, la meditazione, e 54 4, 2 | respiro, o in leggere nuovi libri, che da Napoli il capitavano 55 4, 3 | fino alla nausea di tai libri divoti, tuttavolta le opere 56 4, 11| gli aveva mandato i miei libri assai pulitamente ligati, 57 4, 11| oneste, che nol fanno tanti libri sfrontatamente osceni. Questi, 58 4, 11| dato alla luce mille famosi libri di poesia, mentre con quelli 59 4, 17| tanto è nominare i suoi libri di pietà, quanto è fare 60 4, 17| da Tedeschi insieme coi libri spirituali, parecchi de' 61 4, 17| spaccio, gli disse, de' vostri libri in Germania, che anche i 62 4, 17| de' grandi, e moltiplici libri de' vecchi, e de' nuovi 63 4, 17| che ivi operava coi suoi libri divoti, ed il grande spaccio 64 4, 17| Tradotti si veggono anche altri libri di pie meditazioni da esso 65 4, 17| tanta fama, ne di simili libri verun Libraro un tanto spaccio. 66 4, 17| che da tutti gli altri libri, che aveva. E debbo aggiungere 67 4, 17| il nome di Alfonso altri libri non suoi, certi dell'applauso, 68 4, 18| Consiglia la lezione de' libri santi. Nell'orazione noi 69 4, 30| impiegare nel leggere nuovi libri, che ne trattavano la difesa. 70 4, 30| restando soddisfatto dei libri che leggevansi a tavola, 71 4, 30| perché istruttive, non già libri eruditi, che, come diceva, 72 4, 31| continuato: la lezione de' libri divoti era più volte ripigliata; 73 4, 32| bene, che operava co' suoi libri". ~In sentir questo Alfonso 74 4, 32| introdusse collo spaccio de' suoi libri. "Che vi siete affatigato, 75 4, 42| non solo procura co' dotti libri insegnare, ma ancora edificare 76 4, 43| amare la virtù. Scrisse più libri pe' dotti, e per gl'ignoranti; 77 4, 43| Dio lo accendeva. I suoi libri, in cui vien epilogata la


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA