Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
quotidiane 1
quotidiano 1
quum 2
r. 65
rabbia 4
raccapezzato 1
raccapriccia 2
Frequenza    [«  »]
65 nuovi
65 piangendo
65 portò
65 r.
65 rossi
65 ultima
64 ce
P. Antonio Maria Tannoia
Della Vita ed Istituto del venerabile servo di Dio Alfonso M. Liguori...

IntraText - Concordanze

r.
   Libro,  Capitolo
1 1, 3 | veduto Presidente del S. R. Consiglio, anche fino all' 2 2, 22| di Settembre.~"Prego V. R., ora che imprende il governo 3 2, 31| per altro negozio: Se V. R. si vede occupata, lo farò 4 2, 37| ha fatto incontrare a V. R. questo favore presso la 5 2, 58| Criscuoli, il sentire che V. R. ha fatto tanta ripugnanza 6 3, 21| fanno ricerche. Prego V.R. ordinare che i nostri Giovani 7 3, 25| autentiche scritture. V. R. se lo procuri, e legga. 8 3, 26| Voglio il consiglio di V. R. per rimaner sicuro". ~Tanto 9 3, 26| e bastante, dimando a V. R. come mio principale direttore, 10 3, 27| apposta questa mia a V. R. acciocché prima di partire 11 3, 38| senz'espressa licenza di V. R., e con giusta causa. L'abbraccio, 12 3, 39| Congregazione meno di V. R., e di tutti i Padri, né 13 3, 39| di tutti i Padri, né V. R. potrà mai dubitare, che 14 3, 43| denigrati nel buon nome. "V. R. teme assai, li rescrisse; 15 3, 44| distintamente, acciò V. R. mi dia la benedizione". ~ 16 3, 44| puro divertimento, come V. R. mi scrive; ma un certo divertimento, 17 3, 45| storzellato, perciò voglio V. R. per quelli tre giorni. Non 18 3, 47| avrete da portare". "Prego V. R., così al P. Villani, accennando 19 3, 48| intesi, disse, incolpar V. R., ma i Rettori delle Case, 20 3, 48| sicuro della prudenza di V. R. Sicché operi in ciò liberamente, 21 3, 48| ferro tra le mani. Prego V. R. a governare con tutta dolcezza, 22 3, 48| mi è stata nominata V. R. Mi dispiace, che l'esempio 23 3, 48| persuado, che nelle Missioni V. R. predica familiare, ma temo, 24 3, 48| Congregazione di Napoli".~"Legga V. R. quel, che io ho scritto 25 3, 48| Domenicale".~"Quando V. R. scrive il Sermone, si guardi 26 3, 48| predicava, come scriveva".~"V. R. ha talento. Quando fa qualche 27 3, 50| parlare di nuovo con V. R., perché non voglio dar passo, 28 3, 51| tutta l'obbligazione; e V. R. che ha fatto tanto, usi 29 3, 53| Così Dio ci ajuterà. V. R. ben mi capisce, senza che 30 3, 73| mi raccomando a Dio, e V. R. anche raccomandi a Dio quest' 31 3, 73| vuole Iddio. Benedico V. R. e tutti".~ ~Agitato qual 32 3, 73| molto desiderato, che V. R. di nuovo ne avesse parlato 33 3, 76| che in questo mentre V. R. rattrovasi impegnata in 34 3, 76| compassione, e prego V. R., e tutti a non parlarmi 35 3, 77| Dio, che dia salute a V. R. per lo bene di cotesto Monastero, 36 3, 77| Prosiegue, e dice: "Benedico V. R. e tutte le figliuole una 37 4, 2 | ho da scrivere. Dirà V. R. che sarebbe meglio che io 38 4, 4 | Soggiunge, e dice. Prego V. R. ad essere umile e cortese 39 4, 9 | in una altra sua, che V. R. avrebbe bisogno di danaro. 40 4, 9 | in senso di Alfonso. "V. R. mi scrive lasciate far a 41 4, 9 | voluto così umiliare me, e V. R. . Tutta volta sto facendo 42 4, 9 | male. "Ho inteso che V. R., così in altra sua de' 12. 43 4, 9 | ostante, non voglio che V. R., o altro de' nostri accetti 44 4, 9 | conto cerchi scusarsi V. R. con Monsignor di Sora, ed 45 4, 9 | con chiunque. ~"Prego V. R., così al P. de Paola, Rettore 46 4, 16| in hac lingua editiones a R. D. Petro Obladen in linguam 47 4, 20| sette Aprile: "Vorrei che V. R. esaminasse bene le cose, 48 4, 20| sentirà con tutta carità. V. R. palesi tutto l'animo del 49 4, 20| tra di noi. Pertanto V. R. ogni sera faccia dire in 50 4, 24| S. Francesco. Benedico V. R. e tutti, acciocché raccomandiate 51 4, 24| partito. E' necessario che V. R. vada, e vegga col Padre 52 4, 25| Atteso questo, prego V. R. volersi cooperare per conchiudersi 53 4, 25| uniti; credo, che V. R. voglia opporsi".~ ~Conoscendo 54 4, 25| terminata la lettera, che se V. R. seguita a mantener la disunione, 55 4, 26| rappresentare.~ "Sappia V. R., così egli, che trovandomi 56 4, 26| in menoma cosa. Prego V. R. parlare al Papa, e palesargli 57 4, 26| Apostolici, Auditores, S. R. E. Cardinales, etiam de 58 4, 27| suoi figli.~"Ringrazio V. R., ed i suoi compagni, così 59 4, 29| giusto; e mi rallegro che V. R. sia fatta Luogotenente. 60 4, 29| Padre de Paola, e così V. R. faccia lo stesso. Iddio 61 4, 31| rescrisse. "Mi scrive V. R. che alle volte si vede quasi 62 4, 31| e mi ajuto, come fa V. R., con guardare il Crocifisso. 63 4, 31| io farò lo stesso per V. R.. Quando sarò più vicino 64 4, 41| e troppo sensibile di V. R., e di tutta la Congregazione, 65 4, 43| veneratione sit, causaque a S. R. Congregatione, uti in more


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA