Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
essendovi 1
essenza 1
esserci 3
essere 85
esserlo 3
essermi 2
esserne 6
Frequenza    [«  »]
90 cui
90 ma
89 questo
85 essere
84 così
84 dei
79 anche
René Descartes
Discorso sul metodo

IntraText - Concordanze

essere

   Parte
1 Int| sembra troppo lungo per essere letto tutto in una volta, 2 I | riuscirà utile ad alcuni senza essere di danno a nessuno, e che 3 I | termine del quale si suole essere accolti nel rango dei dotti, 4 I | me; e constatavo di non essere considerato in nulla inferiore 5 I | per renderle più degne di essere lette, perlomeno ne omettono 6 I | e dolcezza, continuano a essere i migliori poeti, anche 7 I | assistenza dal cielo ed essere più che uomo.~Non dirò nulla 8 I | uno stesso oggetto possono essere sostenute dai dotti, senza 9 I | dotti, senza che ce ne possa essere mai più di una soltanto 10 I | giacché non ritenevo di essere, grazie a Dio, nella condizione 11 II | contese, non potrebbero mai essere tanto bene amministrati 12 II | dovute a Dio soltanto, deve essere incomparabilmente miglire 13 II | stati tutti bambini prima di essere uomini, e costretti a lungo 14 II | poco a poco, a forza di essere battute, così compatte e 15 II | scritto, per cui potrei essere sospettato di questa follia, 16 II | modestia per stimare di essere meno capaci di distinguere 17 II | altri, dai quali possono essere istruiti, debbono contentarsi 18 II | rassegne tanto complete, da essere sicuro di non omettere nulla.~ 19 II | e che non ce ne possono essere di così remote a cui alla 20 II | così nascoste da non poter essere scoperte; a patto semplicemente 21 II | già infatti che dovevano essere le più semplici e facili 22 II | seguendo le sue regole, può essere certo di aver trovato, a 23 III| aveva fatto la grazia di essere istruito fin dall'infanzia, 24 III| giacché ogni eccesso suol essere cattivo; sia per allontanarmi 25 III| non proveremo rammarico di essere privati di quelli che riteniamo 26 III| virtù, non desidereremo di essere sani se siamo malati, o 27 III| questo modo, non si può non essere contenti.~Dopo essermi così 28 III| per il mondo, cercando di essere, piuttosto che attore, spettatore 29 III| con i miei discorsi, deve essere non perché mi sono vantato 30 III| fiero per non sopportare di essere preso per quel che non ero, 31 IV | come false, pensando di essere al pari di chiunque altro 32 IV | conoscersi; e non cesserebbe di essere tutto quello che è anche 33 IV | appena trovata una che sapevo essere tale, pensai che dovevo 34 IV | che, per pensare, bisogna essere, giudicai che potevo prendere 35 IV | che di conseguenza il mio essere non era del tutto perfetto, 36 IV | maniera evidente che doveva essere da una natura che fosse 37 IV | lo stesso dell'idea di un essere più perfetto del mio: perché, 38 IV | del tutto, non ero il solo essere esistente (userò qui liberamente, 39 IV | poco che partecipavo dell'essere perfetto, avrei potuto avere 40 IV | che sapevo mancarmi, ed essere per tanto io stesso infinito, 41 IV | simili a queste non potevano essere in lui dal momento che sarei 42 IV | una perfezione in Dio l'essere composto di quelle due nature, 43 IV | varie figure e grandezze, ed essere mosse a piacere o trasportate 44 IV | tornando alla mia idea di un essere perfetto, trovavo che l' 45 IV | conseguenza che Dio, che è questo essere perfetto, è o esiste, è 46 IV | altre cose di cui pensano di essere forse più sicuri, come di 47 IV | dubitarne a meno di non essere stravaganti, tuttavia, a 48 IV | tuttavia, a meno di non essere irragionevoli, quando è 49 IV | è o esiste, perché è un essere perfetto e perché da Lui 50 IV | non possono in questo non essere che vere. Di modo che, se 51 IV | e di vero ci viene da un essere perfetto e infinito, per 52 IV | avremmo nessuna ragione di essere certi che hanno la perfezione 53 IV | che hanno la perfezione di essere vere.~Ora, dopo che la conoscenza 54 IV | dorma non le impedirebbe di essere vera. E quando all'errore 55 IV | quando dormiamo possano essere a volte altrettanto o anche 56 IV | potendo i nostri pensieri essere in tutto veri dal momento 57 V | quel che ne pensavo senza essere obbligato a seguire o a 58 V | dal principio come doveva essere. Ma è certo, ed è un opinione 59 V | tutte quelle che possono essere in noi senza che vi pensiamo, 60 V | luogo in cui si trova, può essere facilmente chiusa da due, 61 V | cuore, non possono allora essere chiuse; ma appena due gocce 62 V | ghiaccio su questo punto, e per essere stato il primo a insegnare 63 V | fatta in una vena, ci deve essere necessariamente qualche 64 V | stato solo nei polmoni dopo essere passato dal cuore, è più 65 V | avevo mostrato quale dev'essere la struttura dei nervi e 66 V | vediamo che di ragione, per essere capaci di parlare, ce ne 67 V | rivelano le passioni, e possono essere imitati dalle macchine tanto 68 V | che non può in nessun modo essere tratta dalla potenza della 69 V | cui avevo parlato, ma deve essere creata appositamente, e 70 VI | di tutto ciò che è o può essere al mondo, considerando per 71 VI | quel che si pensa debba essere visto da molti, che a quel 72 VI | perdere nessuna occasione di essere utile al pubblico, se ne 73 VI | il bene altrui, e che non essere utile a nessuno significa 74 VI | all'impresa. Ma credo di essere tanto più obbligato a spendere 75 VI | Ma benché riconosca di essere estremamente soggetto all' 76 VI | di altri a cui pensavo di essere indifferente, come anche 77 VI | miei pensieri, non potrebbe essere, neppure questa, molto grande, 78 VI | non che non ci possano essere al mondo molti ingegni senza 79 VI | mondo una opera che non può essere compiuta così bene da nessun 80 VI | pretenderebbero senz'altro di essere pagati con la soluzione 81 VI | ceduto né al desiderio di essere famoso né a quello di essere 82 VI | essere famoso né a quello di essere ignorato, non ho potuto 83 VI | qualche argomento che, senza essere esposto a troppe controversie 84 VI | su quelli che immaginano essere i miei princìpi qualche 85 VI | argomenti. E neppure mi vanto di essere stato il primo inventore


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA