Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
tenuto 1
termin 1
termine 1
terra 36
terre 2
terrei 1
terren 1
Frequenza    [«  »]
36 pietà
36 quella
36 signor
36 terra
35 alla
35 ancor
35 cosa
Michelangelo Buonarroti il Vecchio
Rime

IntraText - Concordanze

terra

   Rima
1 2 | per doglia,~prostrato in terra, mi lamento e piango.~ 2 14 | risplendon più sopra la terra.~Che arrebbe di noi dunche 3 21 | e or siàn, come vedete,~terra al sol, di vita priva.~Ogni 4 22 | morte prima.~Ogni nato la terra in breve aspetta;~d'ora 5 39 | volsi alla beltate~che dalla terra al ciel vivo conduce. -~ 6 47 | vinse, e farlo il tolse~in terra vivo e 'n ciel fra gli altri 7 67 | eminente loco~e di pagli' e di terra el loro ospizio:~chi ingombra ' 8 67 | carte~dell'usura che 'n terra surger vede;~e senza affanno 9 67 | onesti e bassi in ver' la terra,~vestito d'oro e di vari 10 68 | n un calcagno.~Vede per terra le cose passate,~e 'l capo 11 68 | pari alla suo fronte, ~in terra al pian col piè fa ogni 12 68 | Sette lor nati van sopra la terra,~che cercan tutto l'uno 13 83 | altri frutti~del cielo in terra; e chi v'ama con fede~trascende 14 92 | maggior guerra~a rendere alla terra~le membra afflitte, stanche 15 95 | mie visivo acume.~Renda la terra i passi alle mie piante,~ 16 99 | poggio tutto ardea,~levar da terra, allor quand'io potea,~con 17 101| è figlia del sol e della terra;~ché l'un tien l'ombra, 18 139| che 'n cielo e quel che 'n terra adoro.~ 19 186| alfin com'ero de' rifarmi in terra.~ 20 192| desio,~quante men val fruir terra che Dio.~ 21 193| viva~etterna, or ch'è già terra qui tra noi,~se l'un nell' 22 197| 197~La carne terra, e qui l'ossa mie, prive~ 23 211| alcun vita fui~che gli è qui terra or la bellezza mia,~mort' 24 215| 215~A la terra la terra e l'alma al cielo~ 25 215| 215~A la terra la terra e l'alma al cielo~qui reso 26 219| Sendo oggi 'l ciel dalla terra diviso,~toccando i' sol 27 221| morto ha degno ospizio~in terra e 'n ciel, morte gli è dolce 28 225| esser da beltà fatt'ossa e terra:~prego il sasso non s'apra, 29 227| gran l'ha tolto~pietà di terra; che s'allor sepolto~fussi, 30 229| donna si degna d'abitare in terra.~Se grazia il ciel disserra,~ 31 237| più vive membra,~di cera o terra o pietra un corp' umano.~ 32 257| interno ardore~che mi lieva di terra e porta 'l core~dove per 33 260| tira al cielo, e l'altro in terra tira;~nell'alma l'un, l' 34 298| chiuse porte~del ciel, di terra a l'uom col sangue apristi.~ 35 298| scurò gli occhi suoi, la terra aperse,~tremorno i monti 36 300| ultimo anelo,~goderci in terra mi parria pur bene.~Se l'


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License