Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
sieno 1
sièno 3
siete 4
signor 36
signora 1
signore 10
signoria 1
Frequenza    [«  »]
36 amore
36 pietà
36 quella
36 signor
36 terra
35 alla
35 ancor
Michelangelo Buonarroti il Vecchio
Rime

IntraText - Concordanze

signor

   Rima
1 6 | 006~Signor, se vero è alcun proverbio 2 25 | 025~Quand'il servo il signor d'aspra catena~senz'altra 3 33 | corpo l'alma non è tolta,~Signor, che l'universo puo' far 4 51 | inteso oprato vero~veggio, Signor, né so quel ch'io mi spero.~ 5 53 | tante pene~ristori 'l mie signor mie vita e forma.~Non dura ' 6 58 | giornata m'è impedita~col mie signor c'alle menzogne attende,~ 7 60 | 060~Tu sa' ch'i' so, signor mie, che tu sai~ch'i vengo 8 60 | guai.~S'i' amo sol di te, signor mie caro,~quel che di te 9 70 | verso il cielo,~ti prego, Signor mio, se mai andai,~ritorni, 10 72 | addunche basti or questo,~signor mie caro, a domandar mercede.~ 11 76 | altri mel mostri.~Questo, signor, m'avvien, po' ch'i' vi 12 83 | Veggio nel tuo bel viso, signor mio,~quel che narrar mal 13 84 | l'ingegno nostro;~così, signor mie car, nel petto vostro,~ 14 85 | 085~Com'io ebbi la vostra, signor mio,~cercand'andai fra tutti 15 86 | quant'in me posson tu, Signor, tel sai.~E se ben l'alma 16 87 | 087~Vorrei voler, Signor, quel ch'io non voglio:~ 17 87 | orgoglio.~Squarcia 'l vel tu, Signor, rompi quel muro~che con 18 88 | sento offeso.~Com'esser può, signor, che d'un bel volto~ne porti ' 19 93 | altro volto,~men forza ha, signor, molto~qual per più rami 20 94 | nato.~Così volesse al mie signor mie fato~vestir suo viva 21 160| par si sazia,~non mi sare' signor quel che tant'amo:~ché ' 22 161| meco l'alma trema e teme.~Signor, nell'ore streme,~stendi 23 274| sarò, com'ero, in foco.~Signor mie caro, i' te sol chiamo 24 274| viva?~Ogni ben senza te, Signor, mi manca;~il cangiar sorte 25 280| miser giova.~I' parlo a te, Signor, c'ogni mie pruova~fuor 26 283| 283~Non può, Signor mie car, la fresca e verde~ 27 286| sereni.~Ma che poss'io, Signor, s'a me non vieni~coll'usata 28 287| insin da' mie prim'anni,~Signor, soccorso tu mi fusti e 29 288| la strada c'al ciel sale,~Signor mie caro, e a quel mezzo 30 289| stanca lena.~Deh, porgi, Signor mio, quella catena~che seco 31 290| importuna e greve salma,~Signor mie caro, e dal mondo disciolto,~ 32 293| fallace corso guida e freno.~Signor mie car, non basta che m' 33 295| surge fora.~Deh, quando fie, Signor, quel che s'aspetta~per 34 296| grazia, il cor m'assale,~Signor mie caro, quell'ardente 35 299| bisogno è caro e buono,~Signor mie car, ben vi sare' nïente~ 36 302| amici dal mondo disciogli,~Signor mie car, tu sol che vesti


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License