Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
mortali 3
morte 152
morti 9
morto 30
mosca 1
mossa 1
mosso 2
Frequenza    [«  »]
30 dell'
30 dio
30 dove
30 morto
30 natura
30 questo
29 bella
Michelangelo Buonarroti il Vecchio
Rime

IntraText - Concordanze

morto

   Rima
1 14 | è questa: che avendo noi~morto lui, lui così morto ha tolta 2 14 | noi~morto lui, lui così morto ha tolta la luce a noi~e 3 23 | anni, mille volte~ferito e morto, non che vinto e stanco~ 4 47 | che 'n vita non solea,~e morto ha 'l ciel, c'allor non 5 54 | più che di passo;~se fussi morto, parlar ti farei,~se fussi 6 86 | destingua~dal figlio prima e tu morto dipoi,~del quale or parlo, 7 86 | sicuro.~Ma chi è quel che morto non piangesse~suo caro padre, 8 86 | profondo~non fussi che 'l ben morto in ciel si ridi~del timor 9 86 | tolle,~increscati di me, che morto vivo,~come tuo mezzo qui 10 86 | volle.~Tu se' del morir morto e fatto divo,~né tem'or 11 114| avvezza~non fusse l'alma, già morto sarei~alle promesse de' 12 139| peccato,~ché, se non vivo, morto ove te sia,~o, te pietosa, 13 144| ardo e spero sanar, che morto viva~negli anni ove la vita 14 190| 190~Qui son morto creduto; e per conforto~ 15 190| tormen' una sola non son morto.~ 16 194| tempo i' dorma,~né son già morto; e ben c'albergo cangi,~ 17 196| 196~Gran ventura qui morto esser mi veggio:~tal dota 18 199| 199~Chi qui morto mi piange indarno spera,~ 19 199| arbor secco al frutto;~c'uom morto non risurge a primavera.~ 20 204| 204~Più che vivo non ero, morto sono~vivo e caro a chi morte 21 206| mortal dal padre mio.~Se morto è meco quel che ebbi d'Iddio~ 22 214| Cecchin Bracci, che qui morto giace.~Chi nol vide nol 23 215| qui reso ha morte; a chi morto ancor m'ama~ha dato in guardia 24 221| ufizio.~Se più che vivo, morto ha degno ospizio~in terra 25 226| l'alma viva, i' che qui morto sono~or ne son certo e che, 26 226| son certo e che, vivo, ero morto.~I' fu' de' Bracci, e se ' 27 228| presta~per lungo tempo, il morto qui de' Bracci~qual salute 28 253| core~e del colpo, or ch'è morto;~ma sol n'ha colpa il nostro 29 265| oblio,~benché 'l corpo sie morto,~i suo dolci, leggiadri 30 300| e piango e parlo del mio morto Urbino,~che vivo or forse


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License