Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Michelangelo Buonarroti il Vecchio
Rime

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

100

Ben fu, temprando il ciel tuo vivo raggio,
solo a du' occhi, a me di pietà vòto,
allor che con veloce etterno moto
a noi dette la luce, a te 'l vïaggio.
Felice uccello, che con tal vantaggio
da noi, t'è Febo e 'l suo bel volto noto,
e più c'al gran veder t'è ancora arroto
volare al poggio, ond'io rovino e caggio.




Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License