Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Michelangelo Buonarroti il Vecchio
Rime

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

256

S'alcuna parte in donna è che sie bella,
benché l'altre sien brutte,
debb'io amarle tutte
pel gran piacer ch'i' prendo sol di quella?
La parte che s'appella,
mentre il gioir n'attrista,
a la ragion, pur vuole
che l'innocente error si scusi e ami.
Amor, che mi favella
della noiosa vista,
com'irato dir suole
che nel suo regno non s'attenda o chiami.
E 'l ciel pur vuol ch'i' brami,
a quel che spiace non sie pietà vana:
ché l'uso agli occhi ogni malfatto sana.




Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License